Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’immagine inedita di un’esplosione stellare scattata dalla NASA e stupiti scienziati

Il resto della supernova Cassiopea A. L’immagine raccoglie alcuni dei più antichi dati radiografici raccolti dall’X-ray Imaging Explorer (IXPE) (EFE/EPA/NASA/CXC/SAO/IXPE) della NASA

il Esploratore di immagini a raggi X della NASA (IXPEper il suo acronimo in inglese) li ha consegnati prime immagini Poco più di due mesi dopo il suo lancio nello spazio.

È una visione Cassiopeala famosa reliquia di Supernovaciò significa a La stella esplosa nel Seicento.

Le onde d’urto dell’esplosione hanno spazzato via il gas circostante, riscaldandolo a temperature elevate e accelerando le particelle di raggi cosmici per formare una nuvola che brilla di luce a raggi X.

Ho già studiato altri telescopi Cassiopea A, ma IXPE consentirà ai ricercatori di esaminarlo in un modo nuovocome riportato dalla NASA sul suo sito web.

“L’immagine IXPE di Cassiopea A è fantastica e non vediamo l’ora di analizzare i dati della polarimetria per saperne di più su questo residuo di supernova”.ha affermato Paolo Sovita, ricercatore principale italiano per IXPE, presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) di Roma.

Nell’immagine, realizzata utilizzando i dati raccolti dall’11 al 18 gennaio, La saturazione del colore viola corrisponde all’intensità della luce a raggi X osservata da IXPE. I dati di un altro osservatorio a raggi X della NASA sono stati quindi sovrapposti a questa immagine. Chiamata Chandra. Mostra questi dati Raggi X ad alta energia Appare in blu.

Questa immagine dell'X-ray Polarimetry Explorer della NASA determina l'intensità dei raggi X provenienti dal primo obiettivo dell'osservatorio, il residuo di supernova Cassiopeia A.  I colori che vanno dal viola e blu al rosso e al bianco caldo corrispondono a una maggiore luminosità dei raggi X.  L'immagine è stata creata utilizzando i dati a raggi X raccolti da IXPE tra l'11 e il 18 gennaio.  (una pentola)
Questa immagine dell’X-ray Polarimetry Explorer della NASA determina l’intensità dei raggi X provenienti dal primo obiettivo dell’osservatorio, il residuo di supernova Cassiopeia A. I colori che vanno dal viola e blu al rosso e al bianco caldo corrispondono a una maggiore luminosità dei raggi X. L’immagine è stata creata utilizzando i dati a raggi X raccolti da IXPE tra l’11 e il 18 gennaio. (una pentola)

Chandra e IXPE, con diversi tipi di rilevatori, catturano Diversi livelli di precisione angolare o nitidezza. Dopo che Chandra è stata rilasciata nel 1999, la sua prima immagine è stata anche di Cassiopea A. Chandra, le immagini a raggi X hanno rivelato, per la prima volta, che c’è Oggetto compatto al centro di un residuo di supernovache può essere un file Buco nero o uno stella di neutroni.

READ  La nuova premiere dell'anime di Urusei Yatsuura ritorna con una nuova immagine: Kudasai

“L’immagine IXPE di Cassiopea A è storica quanto l’immagine di Chandra dello stesso residuo di supernova”, ha affermato Martin C. Weisskopf, investigatore principale dell’IXPE, che ha sede presso il Marshall Space Flight Center della NASA a Huntsville, in Alabama. “Dimostra la capacità di IXPE di ottenere nuove informazioni mai viste prima su Cassiopea A, che è attualmente in fase di analisi”.

La NASA ha spiegato che si chiama una delle principali misurazioni che gli scienziati effettueranno utilizzando IXPE polarizzazione, che è un modo per capire come dirigere la luce a raggi X mentre viaggia nello spazio. Contiene la polarizzazione della luce Indizi sull’ambiente in cui è sorta la luce. Gli strumenti di IXPE misurano anche l’energia, il tempo di arrivo e la posizione nel cielo dai raggi X provenienti da sorgenti cosmiche.

Un'altra immagine di Cassiopea A presa da un altro telescopio (NASA/CXC/RIKEN/T. SATO ET AL.)
Un’altra immagine di Cassiopea A presa da un altro telescopio (NASA/CXC/RIKEN/T. SATO ET AL.)

Con i dati di polarizzazione di Cassiopea A, IXPE lo consentirà Gli scienziati vedono, per la prima volta, come varia la quantità di polarizzazione in un residuo di supernova, Il suo diametro è di circa 10 anni luce. I ricercatori stanno attualmente lavorando alla creazione dei dati La prima mappa di polarizzazione dei raggi X del corpo. Questo rivelerà nuovi indizi su come vengono prodotti i raggi X in Cassiopea A.

Le future immagini di polarizzazione IXPE dovrebbero rivelare i meccanismi alla base di questo famoso acceleratore cosmico.ha affermato Roger Romani, ricercatore associato per IXPE presso la Stanford University. Per completare alcuni di questi dettagli, Abbiamo sviluppato un metodo per effettuare misurazioni IXPE Sii più preciso usando le tecniche di apprendimento automatico. Non vediamo l’ora di scoprire cosa troviamo mentre analizziamo tutti i dati”.

READ  Attracco riuscito di Space X alla Stazione Spaziale Internazionale La missione Axiom 1 è decollata con un ex astronauta e tre civili diretti alla Stazione Spaziale Internazionale, dove svolgeranno attività scientifiche e commerciali.

IXPE è stato lanciato il 9 dicembre 2021 su un razzo Falcon 9 da Cape Canaveral e ora Orbita a circa 600 km sopra l’equatore terrestre. La missione è una collaborazione tra una pentola e il Agenzia spaziale italianacon partner e collaboratori scientifici in 12 paesi.

Continuare a leggere: