Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’FBI ha assicurato al giudice che il pilota iraniano era un “partner” di compagnie aeree accusate di terrorismo

L’FBI ha informato il giudice federale Federico Villina che il pilota dell’aereo venezuelano-iraniano sequestrato a Ezeiza, Gholamreza Ghasemi, è “legato” Alla Forza Quds delle Guardie Rivoluzionarie iraniane e agli Hezbollah libanesi, entrambi accusati dell’attacco all’AMIA.

In questo modo, l’Agenzia di Polizia degli Stati Uniti Di ritorno Indagine avviata da Felina su denuncia di DAIA. Il giudice ha richiesto la relazione prima di avere dubbi sul passato del pilota.

In una relazione consegnata alla Corte di Lomas de Zamora in cui si gettò Clarione In esclusiva, l’FBI ha affermato che Qasimi Airlines ha “Condivisione diretta” In varie attività terroristiche, il che complica la sua situazione giudiziaria in Argentina. Finora Velina ha tenuto solo il passaporto ma ora alla fine Può essere accusato di tentato spionaggio o di qualche altro crimine.

Kasumi è uno dei Cinque iraniani che è arrivato lunedì su un Boeing 747 a dispetto del Tramsur venezuelano, a cui l’Uruguay ha rifiutato di consentire l’atterraggio, e poi insieme per un vice sostituto, Gerardo Melman, ha presentato una richiesta di informazioni che Clarione Venerdì scorso si è rivelato in esclusiva e lo scandalo è scoppiato.

Il rapporto è stato rilasciato lo stesso giorno del presidente Alberto Fernandez e del suo capo dell’intelligence, Augustin RossHa minimizzato lo scandalo e ha affermato che Qasemi era venuto “per allenarsi”. Piloti venezuelani 747 Cargo.

Il governo ha persino ammesso di aver ricevuto un avviso dal Paraguay e questa settimana gli Stati Uniti e Israele hanno espresso la loro interesse A causa della presenza dell’aereo in Argentina con un numeroso equipaggio, inoltre, il transponder (una specie di GPS per velivoli) è stato fermato all’interno dello spazio aereo argentino. il rapporto incontro Proprio con le dichiarazioni rese ieri dal ministro dell’Intelligence del Paraguay, Esteban Aquino.

READ  Alberto Fernandez al G-20: “Non ci sono innocenti nella storia dell'indebitamento con il Fmi” | Il presidente ha chiesto che l'organizzazione partecipasse al compito di dare morale all'economia

Secondo fonti di consulenza legale ClarioneSecondo il rapporto dell’FBI, “Qasemi è l’amministratore delegato e un membro del consiglio di amministrazione”. Qeshm Fars Airlinese avverte di Sanzioni finanziarie ed economiche Contro società o persone che collaborano con società accusate di fornire supporto logistico al terrorismo da parte degli Stati Uniti.

Qeshm Fars Air è stata sequestrata dal Tesoro degli Stati Uniti nel dicembre 2019 “A causa del suo coinvolgimento diretto in attività terroristiche e degli aiuti che fornisce a Gerusalemme”.. Questa compagnia e la compagnia aerea iraniana Mahan Air – proprietaria dell’aereo Boeing sequestrato a Ezeiza – sono state designate come “entità terroristiche” dagli Stati Uniti.

Qeshm Fars Air opera voli cargo sotto copertura civile Per la Forza Quds e la Guardia Rivoluzionaria Iraniana “e” perTi usa per contrabbandare armi e attrezzature sensibili dall’Iran alla Siria, tra le altre cose‘, secondo le fonti dirà sempre il rapporto dell’FBI.

Fars Air a Qeshm opera voli regolari tra Iran e Siria nell’ambito degli sforzi compiuti dall’Iran e dalla Forza Quds per Dotare Hezbollah di armiComponenti militari sofisticati e armi vengono contrabbandati dall’Iran a Hezbollah in Libano, utilizzando voli civili da Teheran a Damasco”.

Il giudice argentino ha accusato il movimento della Jihad islamica di aver commesso Hezbollah L’autore dell’attentato all’AMIA del 1994 Che ha lasciato 85 morti. Cinque iraniani, inclusi gli ex leader di Gerusalemme Vahidi e Rezai, hanno l’Interpol Red Alerts come mente dell’attacco.

Il rapporto affermava che “un aereo Qeshm Fars Air trasportava attrezzature da esso Dall’Iran a Hezbollah in Libano Utilizzando la strada tra Teheran e Beirut”.

L’FBI ha quindi riferito che il 25 ottobre 2007 il Dipartimento di Stato aveva bandito il Corpo delle Guardie Rivoluzionarie iraniane ai sensi dell’ordine esecutivo 13382 per aver sostenuto il terrorismo. Poi il Tesoro lo ha accusato Fornire supporto materiale ai talebani e a Hezbollah.

READ  Quali sono le dosi approvate e che dire degli argentini

La Forza Quds ha “una lunga storia di supporto alle attività militari, paramilitari e terroristiche di Hezbollah, fornendo indicazioni, finanziamenti, armi, intelligence e supporto logistico”.

Questo gruppo paramilitare opera Campi di addestramento di Hezbollah nella valle della Bekaa, in LibanoSi dice che abbia addestrato più di 3.000 combattenti di Hezbollah nelle sue strutture di addestramento in Iran.

Inoltre, Gerusalemme “fornisce da circa 100 a 200 milioni di dollari di finanziamenti annuali a Hezbollah e ha aiutato Hezbollah a riarmarsi in violazione della risoluzione 1701 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”.

Il 13 ottobre 2017, l’Office of Foreign Assets Control (OFAC) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha designato la Forza Quds “per aver fornito supporto a vari gruppi terroristici, incluso Hezbollah”.

Il 15 maggio 2018, OFAC ha imposto “sanzioni a un governatore e un alto funzionario della Banca centrale iraniana, una banca in Iraq e il suo presidente, e un funzionario chiave di Hezbollah, che hanno tutti trasferito milioni di dollari in nome del Guardie Rivoluzionarie a Hezbollah”. Questo paragrafo è un precedente che giustifica il rifiuto di Axion, YPF e Shell di fornire carburante agli aerei sequestrati a Ezeiza.

L’OFAC ha accusato Muhammad Qasir (Qusair) di lavorare per o per conto di Hezbollah. Al-Qusayr è servito da canale critico per la spesa finanziaria dalle Guardie Rivoluzionarie a Hezbollah”.

“Al-Qusayr è soggetto a sanzioni secondarie ai sensi dei regolamenti sulle sanzioni finanziarie di Hezbollah, che implementano l’Hezbollah International Financing Prevention Act del 2015”, aggiunge il rapporto.

L’OFAC può “proibire o imporre condizioni rigorose all’apertura o al mantenimento negli Stati Uniti di un conto di corrispondenza o di un conto passivo da parte di un istituto finanziario straniero che facilita consapevolmente una transazione significativa di Hezbollah, o una persona che agisce per conto di, sotto la direzione di, posseduto o controllato da, è Hezbollah”.

Guarda anche

Guarda anche

Il Venezuela ha chiesto all'Uruguay una spiegazione del suo rifiuto di consentire l'atterraggio dell'aereo venezuelano-iraniano