Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jair Bolsonaro ha detto che non permetterà a sua figlia di 11 anni di essere vaccinata contro il coronavirus | Il presidente brasiliano ha minacciato di rivelare i nomi degli scienziati che hanno accettato di vaccinare i bambini

Presidente del Brasile, Jair Bolsonaro ha annunciato che non permetterà a sua figlia di 11 anni di essere vaccinata contro il COVID-19 Anche se l’Agenzia nazionale per il controllo sanitario (Anvisa) ha consentito la vaccinazione di ragazzi e ragazze di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Le società mediche brasiliane hanno registrato circa 2.500 decessi di bambini di età inferiore agli 11 anni. Nel frattempo, la Corte Suprema brasiliana ha chiesto all’ufficio del procuratore generale di indagare se Bolsonaro abbia commesso alcun crimine nelle dichiarazioni in cui ha minacciato il team tecnico dell’Anvisa.

contro la scienza

“Spero che non ci siano interferenze da parte della magistratura perché mia figlia non sarà vaccinata”, ha detto, “l’ha detto molto chiaramente, ha 11 anni”. Bolsonaro In base alla decisione dell’Anvisa. Riguarda Laura, la figlia più giovane del presidente e sua moglie Michel Bolsonaro. Da quando l’Anvisa ha permesso la vaccinazione dei bambini sotto gli 11 anni, Bolsonaro ha lanciato una campagna pubblica contro gli scienziati che si occupano di sorveglianza sanitaria. Presidente brasiliano anche Ha persino minacciato di pubblicare i nomi dei dipendenti dell’autorità di vigilanza in modo che la popolazione li conoscesse..

Il presidente di estrema destra ha affermato di non essere stato vaccinato contro il COVID-19 e ha messo il suo libretto di vaccinazione sotto segreto di Stato. Mentre La first lady brasiliana è stata vaccinata a New York durante il viaggio che si è svolto a settembre in occasione dell’apertura dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. In precedenza, Michele Bolsonaro ha saltato il suo ruolo nel Sistema Unico de Salud (SUS), la rete pubblica brasiliana.

Bolsonaro minaccia gli scienziati

mentre da Corte suprema federale, Corte suprema del Brasile, il giudice Ricardo Lewandowski ha chiesto al procuratore generale di indagare se Bolsonaro abbia commesso un crimine minacciando gli scienziati dell’Anvisa Quale vaccinazione autorizzata per ragazzi e ragazze. L’intimidazione del presidente nei confronti degli scienziati è iniziata durante il suo programma settimanale su Facebook.

READ  Il Dipartimento di Stato americano ha tenuto il secondo incontro tra il regime di Maduro e l'opposizione venezuelana

“Ho chiesto, in modo informale, i nomi delle persone che hanno accettato di vaccinare i bambini a partire dai 5 anni. Vogliamo rivelare i nomi di queste persone in modo che tutti sappiano chi sono e ovviamente esprimano il loro giudizio”, ha detto. disse. Commissario.

L’Anvisa ha denunciato l’organizzazione come vittima di “attività politica violenta”. L’agenzia ha rilasciato una dichiarazione che nega e condanna “qualsiasi minaccia esplicita o nascosta che limiti, intimidisca o comprometta la libertà di esercitare attività di supervisione”.

Secondo il giornale Giornalee “Anfisa ha chiesto la protezione della polizia per i suoi vertici e i tecnici più a rischio, ma non l’ha ottenuta”.. Il capo dell’agenzia, Antonio Barra Torres, ha sottolineato che l’approvazione si è basata su studi di sicurezza ed efficacia, nonché su dati epidemiologici. “Il nostro Paese presenta cifre significative di mortalità in questa fascia di età”Ha detto citando da Foglia.

Il ministro della Salute non ha fretta

Secondo Bolsonaro, il ministero della Salute dovrebbe emanare il regolamento per l’autorizzazione alla vaccinazione dei bambini entro il 5 gennaio. Anche se In Brasile, il vaccino Pfizer può essere applicato a ragazzi e ragazze di età compresa tra 5 e 11 anni e il governo non ha ancora le dosi per bambini da quel laboratorio.. Finora, almeno 12 stati hanno annunciato che non accetteranno richieste di permesso da madri e padri o una prescrizione, come ha esortato Bolsonaro.

da parte sua, Il ministro della Salute Marcelo Quirugune Ha scelto di non includere i bambini di età inferiore agli 11 anni nel piano nazionale di immunizzazione contro il Covid e ha detto che avrebbe rivelato la sua decisione all’inizio di gennaio. Sebbene la variante micron sia avanzata nello stato, pPer Quiroga, non c’è “nessuna fretta” per vaccinare i bambini. Il ministro ha anche confermato che le morti di ragazzi per il virus Covid-19 in Brasile hanno raggiunto “livelli accettabili”..

READ  Alberto Fernandez si reca in Russia per incontrare Vladimir Putin prima di incontrare Xi Jinping in Cina

Le dichiarazioni di Quiroga provocate Indignazione per le società mediche che hanno registrato circa 2.500 decessi di bambini di età inferiore agli 11 anni. In linea con Bolsonaro, l’intenzione del ministero è quella di raccomandare il vaccino per i bambini sotto gli 11 anni ma senza renderlo obbligatorio e richiedendo a sua volta la vaccinazione su presentazione di prescrizione e consenso firmato dai genitori. Quiroga è il quarto ministro a detenere il portafoglio sanitario dall’inizio della pandemia. È stato nominato nel marzo 2021 per sostituire l’ufficiale dell’esercito di Bolsonaro e il suo scagnozzo, il generale Eduardo Pazuelo, un militare senza esperienza medica.

Attualmente in Brasile il 67 percento della popolazione è immunizzato con il regime completo, mentre il 10 percento dei brasiliani ha una dose di richiamo.

Dall’11 dicembre le piattaforme digitali del Ministero della Salute sono inaccessibili dopo essere state attaccate da hacker. In questo contesto, i dati su infezione, mortalità e progressi nella vaccinazione sul sito web del Consiglio di amministrazione della sanità pubblica sono incompleti.