Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’ex presidente cinese Hu Jintao è stato espulso con la forza dal Congresso che ha rieletto Xi Jinping

Il personale di sicurezza ha espulso l’ex presidente dalla stanza.

Tra la chiusura del 20° Congresso del Partito Comunista Cinese (PCC), a L’attuale leader cinese Xi Jinping Ha ordinato il licenziamento del suo immediato predecessore Hu Jintaoche era seduto accanto a lui e tutto è stato registrato.

Nel bel mezzo della cerimonia di chiusura del Congresso per la rielezione di Xi Jinping, l’ex presidente è stato sollevato con la forza dal suo posto in prima fila dal personale di sicurezza e condotto fuori dall’aula magna.

Come si può vedere dal videoHu Jintao ha dovuto lasciare la scena dell’incidenteNonostante abbia mostrato resistenza, mentre l’attuale leader cinese osservava la situazione.


Hu Jintao è stato sollevato con la forza dal suo posto in prima fila dal personale di sicurezza e portato via dall’aula magna. Foto: Reuters

Sebbene l’ex presidente abbia resistito mentre veniva tirato come appare sulla sua giacca, La manifestazione si conclude dopo l’interrogatorio di Xi JinpingChe rimase con lo sguardo in avanti, ignaro di quello che stava accadendo a pochi centimetri dalla sua schiena.

Hu si alzò, e ebbe un breve scambio di battute con Xi Jinping, che gli rispose senza guardarlo mentre il resto dei presenti non sembrava infastidito.

Il momento in cui l'ex presidente cinese Hu Jintao è stato costretto a lasciare la scena, mentre l'attuale leader cinese osserva la situazione.  Foto: Reuters
Il momento in cui l’ex presidente cinese Hu Jintao è stato costretto a lasciare la scena, mentre l’attuale leader cinese osserva la situazione. Foto: Reuters

La spiacevole situazione verificatasi nella Grande Sala del Popolo di Pechino, per la quale non è stata data alcuna spiegazione ufficiale, ha rivelato l’enorme potere dell’attuale presidente.

READ  Un cane ha passato 13 ore sdraiato su un alpinista ferito per tenerlo al caldo e salvargli la vita

La scena è avvenuta pochi minuti prima del voto unanime di circa 2.300 delegati del Partito Comunista Cinese per includere il “ruolo centrale” di Xi Jinping nello statuto del partito.

Hu ha avuto un breve scambio con Xi Jinping, che gli ha risposto senza guardarlo mentre il resto dei presenti non sembrava infastidito.  Foto: A.P
Hu ha avuto un breve scambio con Xi Jinping, che gli ha risposto senza guardarlo mentre il resto dei presenti non sembrava infastidito. Foto: A.P

Il 20° Congresso Nazionale del Partito Comunista Cinese è arrivato in un momento delicato per il colosso asiatico, che deve affrontare un rallentamento economico dovuto alle ripetute restrizioni di fronte alla pandemia di coronavirus e alle tensioni diplomatiche con l’Occidente.

Xi Jinping, 69 anni, sarà confermato questo fine settimana segretario generale del partito, prima di essere rieletto nel 2023 presidente del Paese, con un terzo mandato senza precedenti. Da quando è salito al potere nel 2013, Xi ha accumulato forza nella seconda potenza mondiale e ha consolidato l’autorità del regime.

Nel suo discorso di apertura all’incontro segreto, Xi Jinping ha criticato il suo predecessore: “C’era una mancanza di chiara comprensione all’interno del partito, una mancanza di misure efficaci e una tendenza alla debolezza. Burocrazia, lussuria e stravaganza persistevano in molti luoghi e dipartimenti.

"C'era una mancanza di chiara comprensione all'interno del partito, una mancanza di misure efficaci e una tendenza alla debolezza"Xi Jinping ha confermato.  Foto: A.P
“C’era una mancanza di una chiara comprensione, una mancanza di misure efficaci e una tendenza alla debolezza all’interno del Partito”, ha sottolineato Xi Jinping. Foto: A.P

Inoltre, lo ha affermato “Sono stati trovati casi scioccanti di corruzione”.che “la crescita non è stata equilibrata, sostenibile o coordinata” e che alcune persone “non credevano nemmeno nel sistema socialista”.

“Hai il coraggio di combattere, Osa vincere, tieni la testa bassa e lavora sodoXi ha sottolineato davanti a quasi 2.300 delegati riuniti nella Grande Sala del Popolo nella capitale cinese.

READ  Il regime di Nicolás Maduro e l'opposizione venezuelana hanno raggiunto due accordi parziali l'ultimo giorno del dialogo in Messico.

Guarda anche