Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’esercito israeliano ha portato a 60 il numero dei soldati uccisi nell’attacco contro Hamas a Gaza

L’esercito israeliano ha portato a 60 il numero dei soldati uccisi nell’attacco contro Hamas a Gaza

Israele ha distrutto le infrastrutture di Hezbollah in risposta a 10 missili lanciati dal Libano

Aerei da combattimento dell’esercito israeliano hanno attaccato le “infrastrutture terroristiche” di Hezbollah in risposta al lancio di dieci colpi di mortaio verso la città di confine di Shlomi, che Israele ha evacuato settimane fa a causa della tensione al confine settentrionale.

Ha aggiunto: “I proiettili sono caduti in un’area aperta. Un portavoce militare ha aggiunto che l’esercito israeliano ha risposto con attacchi alla fonte dei lanci di razzi in territorio libanese”.

Il confine tra Israele e Libano sta vivendo il suo momento più teso dal 2006, quando le forze israeliane e Hezbollah entrarono in guerra, con 43 giorni consecutivi di colpi di arma da fuoco, iniziati il ​​giorno successivo allo scoppio del conflitto a Gaza.

Più di 300 malati di cancro lasceranno Gaza per ricevere cure in Türkiye

Il Ministero della Sanità della Striscia di Gaza, controllato dal movimento Hamas, ha riferito che almeno 351 malati di cancro provenienti dalla Striscia palestinese potranno partire oggi attraverso il valico di Rafah, che collega con l’Egitto, da dove verranno trasferiti. in Turchia per ricevere cure. trattamento.

“Ai nostri pazienti. Vi auguriamo sicurezza e una pronta guarigione”, si legge nel messaggio del ministero, che accompagna un elenco contenente i nomi di 351 abitanti di Gaza affetti da cancro.

Il messaggio esorta coloro che figurano nella lista a recarsi “immediatamente questa domenica mattina” al “valico di uscita” di Rafah, dove nelle ultime settimane sono stati evacuati migliaia di abitanti di Gaza con passaporti stranieri e feriti.

Gli Stati Uniti hanno affermato che stanno “lavorando duro” per raggiungere un accordo tra Israele e Hamas per il rilascio degli ostaggi

Brett McGurk, un consigliere senior per il Medio Oriente, ha suggerito che potrebbe esserci una “grande pausa” nella guerra se il gruppo terroristico liberasse i rapitori.

Gli Stati Uniti hanno affermato che stanno “lavorando duro” per raggiungere un accordo tra Israele e Hamas per il rilascio degli ostaggi.

IL casa Bianca Ha dichiarato oggi, sabato, che continua “lavorare duramente“Per raggiungere un accordo tra loro Israele E il gruppo terroristico agitazione Modificare Ostaggi Annunciando una pausa nei combattimenti.

READ  Ha catturato batteri carnivori radendosi con la lama del suo amico

L’esercito israeliano ha portato a 60 il numero dei soldati uccisi nell’attacco contro Hamas a Gaza

L’esercito israeliano ha portato a 60 il numero dei soldati uccisi nell’attacco contro Hamas a Gaza. (Effy)

Questa domenica il numero dei soldati dell’esercito israeliano è salito a circa 60 Soldati morti Dall’inizio dell’attacco a Striscia di Gaza In seguito agli attentati del gruppo terroristico Hamas del 7 ottobre, che hanno lasciato ca 1200 morti E altro ancora 240 rapiti

IL Forze di difesa israeliane (FDI) lo ha indicato sul proprio sito web Sette soldati È stato martirizzato nella giornata di sabato, nell’ambito delle ostilità con il movimento Hamas 58 Numero totale di soldati uccisi dallo scoppio della guerra conflitto.

Ha spiegato che gli agenti sono stati uccisi nelle ultime ore Shlomo Gortovnik, Adi Malach Hariv, governatore di Aden, Shahar Friedman, Yamal Abbas, Benjamin Meir Arli E T.Ciao Sammour. I nomi sono stati pubblicati immediatamente dopo che le loro famiglie erano state informate.

Il complesso percorso verso la pace tra Israele e Palestina: dal desiderio di “due Stati” all’idea di “confederazione”

Mentre la guerra si sviluppa nella Striscia, Joe Biden insiste su una “soluzione a due Stati” una volta terminato il conflitto. Ma gli analisti ritengono che ormai ciò sia diventato impossibile e che l’unica soluzione possibile sarebbe qualcosa di nuovo.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita di quest’ultimo a Tel Aviv dopo il massacro di Hamas. (Avi Ohayon/GPO/dpa)

Il presidente Joe Biden ha sottolineato questa settimana che il punto finale del conflitto tra Israele e Hamas deve essere raggiunto Un “vero” Stato palestinese coesiste con lo Stato israeliano. Ha dichiarato che sta negoziando con i paesi arabi sui passi da seguire, ma non ha fornito ulteriori dettagli. “Posso dirvi che non penso che tutto questo finirà finché non ci sarà una soluzione a due Stati”.Lo ha detto Biden in una conferenza stampa a San Francisco dopo il vertice con il presidente cinese Xi Jinping.

READ  Jair Bolsonaro è stato accusato di aver falsificato una tessera di vaccinazione contro il coronavirus

Israele e Hamas sono vicini a raggiungere un accordo temporaneo mediato dagli Stati Uniti per liberare gli ostaggi a Gaza

Secondo i termini di un accordo dettagliato di sei pagine, tutte le parti in conflitto congeleranno le operazioni di combattimento per almeno cinque giorni e rilasceranno inizialmente 50 o più terroristi prigionieri.

Israele e Hamas sono vicini a raggiungere un accordo provvisorio mediato dagli Stati Uniti per il rilascio degli ostaggi a Gaza. (Europa Press/Nir Alon)

Israele, stato unito E agitazione Sono vicini a raggiungere un accordo per rilasciarne decine sottile E bambini Tienilo così com’è Ostaggi In episodioin cambio di una pausa di cinque giorni battagliero.

Un convoglio umanitario di MSF è stato attaccato a Gaza: almeno una persona è stata uccisa e un’altra ferita

Un convoglio umanitario di MSF è stato attaccato a Gaza: almeno una persona è stata uccisa e un’altra ferita. (Europa Press/Saher Al-Ghurra)

Uno dei collaboratori Medici senza frontiere (Medici Senza Frontiere) è morto e un altro è rimasto ferito Attacco a un convoglio umanitario La ONG ha riferito domenica sul suo sito web che il personale dell’organizzazione e i membri delle famiglie erano stati evacuati nel sud di Gaza.

L’aggressione è avvenuta ieri 18 novembre L’anno è il 2023, quando il convoglio di cinque veicoli con il logo di MSF sta tentando di effettuare il trasporto 137 personefra loro 65 bambini, che sono rimasti intrappolati per una settimana nelle strutture di MSF vicine Ospedale Al-Shifa da Gaza.

Condanniamo con la massima fermezza questo attacco deliberato che è costato la vita a un familiare di uno dei nostri lavoratori e ne ha ferito un altro“, ha annunciato la ONG, che ha chiesto rispetto per il suo lavoro umanitario nella regione.

READ  “Il riciclaggio di denaro può trasformare il Paese in uno stato della droga” | Critiche dell'American Association of Jurists al progetto ufficiale

L’organizzazione ha osservato che dall’11 novembre “queste persone sono rimaste intrappolate sotto il fuoco costante dei combattimenti e da allora abbiamo ripetutamente chiesto la loro evacuazione sicura”.

Medici Senza Frontiere ha osservato che “entrambe le parti in conflitto (Israele e il movimento terroristico Hamas) sono state informate di questo movimento”. Il convoglio ha seguito l’itinerario da lui indicato Esercito israeliano Ed è venuto in strada Salahaddin, “Con altri civili che cercavano di lasciare la zona”.