Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Egitto ha deciso di acquistare 10.000 milioni dall’Italia, di cui 24 caccia Eurofighter.

Il Cairo sta preparando un accordo con Roma per l’acquisto di vari rifornimenti militari e strategici di alto livello, inclusi 24 aerei da guerra. Aerei da caccia Euro20 forni di addestramento M-346Quattro navi da guerra multiuso Telaio, 20 motovedette e un satellite di sorveglianza. Questo elenco compilato da tali media Occhio mediorientaleÈ il più grande acquisto di armi e la più grande vendita militare italiana in Egitto nella sua storia recente seconda guerra mondiale.

In totale, l’intero lotto è stimato tra $ 10.000 e $ 12.000 milioni (attualmente da மாற்று 9.360 a, 11.230 milioni), con un focus su acquisizioni di மில்லியன் 3.000 milioni (solo 8 2.800 milioni). Aereo Aerei da caccia Euro.

Il Aerei da caccia Euro, finanziato da inglesi, tedeschi, italiani e spagnoli, è il più grande programma di appalti militari d’Europa. Guidati da circa 100.000 lavoratori di circa quattrocento aziende Eurofighter JagdflugzeugnSforzo congiunto Squadra AirbusÈ il 46% del totale, di proprietà degli inglesi sistemi BAE33% e italiano Leonardo (X Finmeccanica), titolare al 21%. In termini di potenziali vendite in Egitto, l’offerta è guidata da Leonardo, che riceverà circa il 60% del prezzo del dispositivo se l’accordo entrerà finalmente in vigore.

Come pubblicato sul quotidiano italiano, restante lotto il cui acquisto è da chiudere Il Fatto Quotidiano, Illustra la possibile acquisizione di quattro navi da guerra Fremm. Egitto La prima nave di questo tipo è già stata acquistata dalla Francia Nel 2015 è successo anche questo due anni fa Acquistando le altre due unità in questo caso dall’ItaliaCon la possibilità di acquistarne altri due, aggiungerà circa 2.2.400 milioni all’Italia, la sua società semi-pubblica di costruzioni navali Fin Condry È responsabile della fabbricazione di queste navi.

READ  COVID-19 negli Stati Uniti | La sospensione del vaccino Johnson & Johnson è stata prorogata

Sviluppo franco-italiano

Cornice italiana, la sua prima unità Emesso a metà 2013Tra le altre armi, sono montati missili antiaerei SAMM IT; Un cannone da 127/64 mm (per uso generale), due fucili Autofagia 76 SR Come sistema di sicurezza a corto raggio (solo versione per uso generale); Sistema missilistico superficie-superficie TesiCapacità di lanciare missili miglia ASWE due sistemi di lancio di razzi otobreda SCLAR h.

La Francia, l’altro partner in questo progetto di nave da guerra, ha una propria versione dell’unità, insieme ad altri sensori e armi, dotata di radar multifunzione. EracleMissili navali MDCNMissili antiaerei AsterMissili antinave Exocet MM40 E siluri MU90. Il paese ha iniziato la serie nel novembre 2012 con l’accoglienza della prima unità, la nave da guerra Aquidenia. Il progetto francese consisteva nella costruzione di dodici strutture, una delle quali completata e inglobata nell’arsenale egiziano, e l’altra acquistata dalla Marina Reale Marocchina.