Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le staffette latinoamericane rivelano il suo potenziale in Slesia

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 maggio 2021-20:06

Scrittura matematica, 1 maggio (EFE). – Le squadre latinoamericane hanno rivelato il loro potenziale nella prima giornata della Coppa del Mondo di staffetta della Slesia 2021, raggiungendo gran parte delle finali che si terranno domenica, in cui hanno vinto una medaglia delle aspirazioni.

I cubani Zorian Hikavaria, Rose Marie Almanza, Lesnide Vettia e Roxana Gómez sono stati i più veloci nella classifica 4×400 con un tempo di 3: 27.90, davanti alla forte nazionale polacca (3: 28.11), campionessa due anni fa a Yokohama, Belgio ( 3: 28.27).

Le cilene Stephanie Saavedra, Maria José Echeverria, Paulette Cardos e Maria Fernanda McKenna non hanno avuto scelta con 3: 41.28.

Nella versione maschile, il quartetto colombiano, composto da John Alejandro Perlaza, Wilmar Andres Herrera, John Alexander Solias e Anthony José Zambrano, sarà nella Battle for Metal, che ha ottenuto il sesto miglior tempo complessivo con 3: 04.64 al secondo posto in la loro serie dopo il Giappone.

L’Olanda ha fatto registrare il miglior tempo (3: 03.03), come nella gara 4×100 femminile con un punteggio di 43.28, prova in cui l’Ecuador è entrato nella partita finale, con un record nazionale. Angela Gabriela Tenorio, Gabriela Anahi Suarez, Virginia Elizabeth Villalba e Marizole Landazuri hanno corso al 43,86 per essere in lotta per le posizioni privilegiate.

Il Brasile aveva vinto la sua serie con il miglior tempo assoluto, ma alla fine è stata squalificata e non avrebbe potuto far valere le sue richieste, a differenza della categoria maschile, dove il tempo di 38.45 le ha permesso di vincere il secondo round e di essere premiata. Sono al secondo posto in questa classifica, solo l’Italia l’ha superata di centinaia.

READ  Giro Ditalia 2021 | Programma, scheda, itinerario e dove guardare l'undicesima tappa in tv, Perugia Montalcino

Anche il Brasile sarà nella finale della staffetta mista 4×400 conquistando anche il secondo posto assoluto con 3: 16.53 dopo l’Italia (3: 16.52). Sarà accompagnato in questa battaglia dai dominicani Yancarlos Martinez, Annabel Medina, Marelidi Paulino e Alexander Ogando (terzi conteggio 3: 16.67), mentre restano i colombiani John Alejandro Perlaza, Rosa Escobar, Jennifer Padilla e Anthony José Zambrano. Passaggio (3: 17.61).

Nell’evento 2x2x400 non olimpico, con una finale live, i polacchi, Joanna Gozwick e Patrick Dubeck (3: 40.92), hanno battuto i kenioti Naomi Courier e Ferguson Cherriot Rotich (3: 41.79) e gli sloveni Anita Horvat e Zaan Rudolf (3: 41.95 ).

La Germania ha avuto un altro evento non olimpico, la staffetta a ostacoli. Monica Zapalska, Erik Balnuit, Anne Weigold e Gregor Trapper hanno vinto 56.53, davanti a polacchi (56.68) e keniani (59.89), che hanno completato la partecipazione. EFE

© EFE 2021. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte del contenuto dei Servizi Efe è espressamente vietata, senza il previo ed espresso consenso di EFE SA.