Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Le azioni possono continuare a diminuire nonostante resistano all’impatto dell’incertezza politica ed economica

I mercati finanziari hanno resistito in positivo alla quota di una delle settimane più importanti del 2022. I mercati azionari, dell’euro, del petrolio o delle criptovalute hanno tutti registrato grandi aumenti In un contesto di elevato grado di incertezza economica e politica. Tuttavia, ciò non significa che non possano continuare a cadere.

I mercati azionari europei ei principali indici di Wall Street sono riusciti entrambi a chiudere la settimana in positivo per la prima volta in un mese. Nonostante ciò, gli stock dell’antico continente sono stati raggiunti La Banca centrale europea (BCE) ha deciso di aumentare i tassi di interesse di 50 punti base, Raddoppia quanto riportato in precedenza dall’istituto.

Ha superato il rialzo settimanale del Dax 3% e il rialzo settimanale dell’Ibex 35 dell’1,3%. Anche la Borsa di Milano ha chiuso la settimana in positivo Nonostante la crisi politica in Italia, che ha portato allo scioglimento del Parlamento e Le elezioni legislative si terranno il 25 settembre.

Dalla Banca Centrale Europea all’Italia

Nonostante le dimissioni del Primo Ministro italiano Mario Draghi abbiano causato scompiglio nei mercati europei, sia nelle azioni che nel debito, le acque sono tornate sulla buona strada.

Sul fronte delle obbligazioni, lo strumento anti-frammentazione recentemente introdotto dalla Banca Centrale Europea ha avuto molto a che fare con questo. Strumento di protezione del trasferimento denominato (strumento di protezione della trasmissioneTPI) il suo principale l’obiettivo è Controllo dei premi di rischio nei paesi periferici S Evita una nuova crisi del debito nell’eurozona.

Sero Lo avverte l’analista IG Sergio Avila lui èun La situazione dell’Italia potrebbe continuare a esercitare pressioni su questi premi di rischio, sebbene gli spread siano ancora lontani dai livelli raggiunti nella recente crisi del debito.

READ  L'Italia aggiusta le sue previsioni per aumentare e prevede una crescita del 6% quest'anno | Economia

per me Juan Jose Fernandez-Figares, Direttore dell’analisi dei titoli presso Link Securities, Sia il mercato azionario che quello obbligazionario dovranno affrontare nuove tensioni nei prossimi mesi. Per questo, ritiene, “non dobbiamo suonare le campane troppo in fretta, soprattutto con il forte rallentamento della crescita in atto”.

[El BCE crea una red de seguridad para países endeudados como España que permite subir tipos más rápido]

Dario Garcia, analista di XTB, sottolinea “affatto” Il crollo del mercato azionario è finito. Piuttosto il contrario. A suo avviso, “il peggio deve ancora venire” perché “nell’economia reale le conseguenze dell’inflazione non si sono ancora viste e Da misure di politica monetaria.

Il Ne ha beneficiato anche l’euro A causa del rialzo dei tassi e della rete di sicurezza finanziaria annunciata dalla Banca centrale europea. Dopo aver perso la parità rispetto al dollaro la scorsa settimana, è riuscito a guadagnare l’1,5% rispetto al biglietto verde. È venuto a cambiare oltre 1.02 “biglietti verdi”.

Allo stesso modo delle borse, l’euro è stato in grado di accumulare guadagni settimanali per la prima volta in un mese. Nonostante ciò, gli esperti consultati da EL ESPAÑOL-Invertia concordano sul fatto che l’andamento della moneta unica rimane ribassista.

Il loro peso continuerà, pensano, Grande debolezza economica nell’eurozona Contro gli Stati Uniti e il blocco ulteriore esposizione alla crisi energetica causata dalla guerra in Ucraina.

Come fanno notare Ritardi nella normalizzazione della politica monetaria della BCE in relazione alla Federal Reserve statunitense (Fed) – Uno dei fattori che ha influito negativamente sull’euro: si allargherà nuovamente la prossima settimana, quando la banca centrale statunitense alzerà nuovamente il tasso monetario.

READ  L'impatto della pandemia e della guerra: l'economia

[El euro, abocado a los 0,95 dólares si la crisis energética desata una recesión económica en la eurozona]

Il petrolio ha beneficiato della chiusura del gasdotto NordStream, che ha già riaperto nonostante la sua capacità del 30%, e il suo tasso di rivalutazione settimanale è dell’1,10%. La prospettiva che la Russia non riapra l’oleodotto ha fatto aumentare i prezzi delle materie prime energetiche, compreso il petrolio greggio.

Il prezzo del greggio Brent di riferimento in Europa si è avvicinato a $ 110 al barile, diviso tra una potenziale carenza di offerta e una riduzione della domanda a causa della minore crescita economica.

“codificatore”

Anche le criptovalute hanno riguadagnato terreno grazie all’aumento delle azioni, in particolare trainate da Buon comportamento delle principali società tecnologiche statunitensi.

La correlazione tra mercati azionari e criptovaluta è una delle costanti dell’ultimo anno. Quindi, secondo Javier Molina, portavoce di eToro in Spagna, L’evoluzione delle criptovalute dipenderà da cosa faranno gli scambi.

In una settimana positiva per le azioni, il valore di Bitcoin è aumentato di oltre il 9%, mentre il valore di Ethereum è aumentato di quasi il 19%. Nonostante la forte ripresa, XTB non crede che questo mercato abbia toccato il fondo, anche se ritengono che abbia “trovato un relativo supporto”. Come nel caso delle borse, puntanoIl peggio deve ancora venire.