Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’Argentina chiede al G20 di promuovere la digitalizzazione per uno sviluppo equo – Diario Digital Nuestro País


Alberto Fernandez.

Buenos Aires, 6 agosto (Sputnik). – L’Argentina venerdì ha esortato il Gruppo dei Venti (G20) a promuovere la digitalizzazione a beneficio dello sviluppo economico e sociale dei paesi durante una riunione dei ministeri responsabili della scienza, della tecnologia e dell’innovazione.

“È necessario discutere di come le tecnologie digitali possano essere realisticamente integrate nello sviluppo economico e sociale delle nostre democrazie”, ha affermato durante il suo discorso Diego Hurtado, ministro della pianificazione e della politica presso il Ministero della scienza e della tecnologia.

Di fronte a un vertice dei capi di Stato che si terrà ad ottobre in Italia, Paese che quest’anno detiene la presidenza del G20, il politico argentino ha chiesto che la digitalizzazione sia uno strumento “per realizzare una ripresa più equa, inclusiva e resiliente”.

Hurtado ha aggiunto che questo strumento consentirà “di raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile, basati su principi etici che garantiscono l’accesso aperto a tutte le iniziative di ricerca e formazione per lo sviluppo e l’uso responsabile, affidabile e sicuro dell’intelligenza artificiale”.

Il governo Alberto Fernandez, attraverso il Science Portfolio, intende utilizzare le risorse digitali per l’istruzione superiore, la ricerca e l’innovazione.

“In questo quadro, abbiamo bisogno di un maggiore impegno internazionale per raggiungere il consenso su come immaginare l’era digitale”, ha affermato il rappresentante dell’Argentina.

Hurtado ha aggiunto che i ministeri riuniti al forum dovrebbero promuovere “la tecnologia digitale con la priorità di costruire una società più equa”.

Questo è stato il primo incontro dei settori della scienza e della tecnologia dei membri del G20, che mira a concordare principi e valori da promuovere nella ricerca e nell’istruzione superiore.

Durante l’incontro è intervenuta anche la Ministra italiana dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Mesa, seguita da due membri del Gruppo dei Venti: il Ministro dell’Istruzione dell’Arabia Saudita, Hamad Al-Sheikh, in rappresentanza del Paese. che ha assunto la presidenza del gruppo nel 2020 e direttore dell’Agenzia nazionale per la ricerca e l’innovazione dell’Indonesia, Laksana Tri Hankudu, il cui paese presiederà il gruppo nel 2022.

READ  6 anni dopo aver perso il braccio in un attacco di squalo, una ragazza studia medicina

Il G20 riunisce le principali economie mondiali, con i suoi membri che rappresentano oltre l’80 percento del prodotto interno lordo mondiale, il 75 percento del commercio globale e il 60 percento della popolazione del pianeta. (Sputnik)