Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La straordinaria storia dell'”uomo più sporco del mondo” morto dopo aver fatto la doccia

La straordinaria storia dell'”uomo più sporco del mondo” morto dopo aver fatto la doccia

Prima della sua morte, Amo Haji era conosciuto come “l’uomo più sporco del mondo”, e con buone ragioni. Questo iraniano di 94 anni del villaggio di Deja, nella provincia di Fars, era coperto di terra e non si era fatto la doccia. Viveva in una capanna di mattoni aperta, si nutriva di una dieta a base di porcospino in decomposizione e acquisì l’abitudine di fumare sterco animale e bere acqua da un barattolo di olio arrugginito.

Secondo quanto riportato dal media britannico Daily Mail, l’uomo ha spiegato che il suo stile di vita eccentrico è il risultato di “insuccessi emotivi non dichiarati in gioventù”, sottolineando che Divenne riluttante a lavarsi, mangiare e bere fresco per paura di malattie o sfortuna.

La tragica ironia è che alla fine ciò è accaduto solo dopo che i residenti locali si sono allarmati «Lo hanno portato in bagno a lavarsi», e lui si è ammalato, «e alla fine… ha rinunciato alla vita».L’agenzia di stampa IRNA ha annunciato la sua morte il 23 ottobre 2022.

Amo Haji, il nome affettuoso dato agli anziani, ha vissuto da solo una vita insolita e unica. I dettagli della sua vita da giovane sono meno conosciuti, ma in età avanzata era chiaro che i suoi coetanei lo veneravano. Si credeva che Ammu Hajj (che significa Zio Hajj, Hajj è un onore per le persone che hanno completato l’Hajj annuale al sito della Mecca) Ha raggiunto l’età di 67 anni senza lavarsi con acqua e sapone prima di morire.



Sono stati gli abitanti del posto a sostenere che in gioventù avesse sofferto di “bassi emotivi”, che causarono il suo disgusto per la pulizia. Mentre il mondo si interessava al suo stile di vita unico, i rapporti ipotizzavano se fosse rimasto deluso dall’amore o avesse temuto una malattia. Tuttavia, Amo Haji ha sfidato le probabilità e Ha vissuto per più di nove decenni con la sua insolita dieta a base di incidenti stradali.

READ  Il motivo che ha cambiato le abitudini dei turisti argentini e che ha fatto registrare il tutto esaurito per le crociere in Brasile quest'estate

Il suo cibo preferito era il porcospino marcio e preferiva bere cinque litri d’acqua al giorno da un barattolo di olio arrugginito che raccoglieva negli stagni vicini. Un raro sguardo al suo stile di vita solitario ha mostrato come Ammu viveva e sopravviveva Dormiva in un buco nel terreno, finché i vicini preoccupati non gli costruirono una capanna di mattoni. La capanna primitiva rimase in contatto con l’estetica semplice di Ammu, aperta e circondata da cumuli di pietre e terra accumulati nel corso degli anni.

Forse in segno di buona volontà verso chi lo ha costruito, ha continuato a trascorrere il suo tempo tra la sua tana e la sua capanna di mattoni. Nei freddi mesi invernali dell’Iran, questo era risaputo Indossava un vecchio elmetto da guerra logoro per tenersi la testa calda.



Per tenere i suoi capelli sotto controllo, si diceva che Amu a volte bruciasse le sue estremità con il fuoco, senza essere influenzato dall’acconciatura tradizionale. La sua pelle era ricoperta di fuliggine e pus a causa del suo rifiuto di fare la doccia. Amu passava il suo tempo a fumare… molto.

Un video clip mostrava come l’uomo alternava il fumo di quattro sigarette alla volta al fumo di feci animali da una vecchia pipa. Le immagini del 2018 mostrano l’iraniano che fuma diverse sigarette contemporaneamente. In un’intervista al Tehran Times nel 2014, ha rivelato che il suo cibo preferito era il porcospino, ma era molto felice di vivere per strada.

READ  Corona Virus: l'Organizzazione Mondiale della Sanità avverte della possibilità di generare nuove varianti più pericolose di Delta | "L'epidemia non è ancora finita"

Il signor Haji ha trascorso gran parte della sua vita nel villaggio di Deja, nella provincia di Fars, nel sud dell’Iran, dove Non aveva moglie e apparentemente senza famiglia. Nonostante la sua avversione a non lavarsi, a mangiare carne marcia e a bere acqua sporca, La sua salute è rimasta forte fino a poco prima della sua morte nel 2022.

All’inizio di quell’anno, un team di medici, guidato dal dottor Gholamreza Molavi, professore alla Scuola di sanità pubblica di Teheran, ha eseguito una serie di test su Haji, compresi test per infezioni come l’HIV e l’epatite. Il dottor Molloy fu sorpreso di scoprirlo Al-Hajj non soffriva di batteri o parassiti diversi dalla trichinosiÈ un parassita causato dal consumo di carne cruda e causa un’infezione comune.

La dottoressa Molova ha concluso che Al-Hajj è riuscito a rimanere in buona salute per molti anni perché Ha sviluppato un forte sistema immunitario dopo decenni di vita in condizioni estremamente dure. C’era molto fascino attorno ad Amu Haji.

Dopo essersi recato nella sua capanna, la scrittrice e giornalista della BBC Claudia Hammond ha descritto il suo viso e la sua barba come ricoperti di “terra color senape”. Di conseguenza, ha detto, “si fonde” con il “paesaggio brullo dell’Iran meridionale” e quando sta fermo “sembra una roccia”. È stato fotografato più volte e nel 2013 è stato prodotto un breve documentario sulla sua vita intitolato “La strana vita di Amo Haji”.

Sebbene molti fossero preoccupati per lui, una volta disse che i tentativi di prendersi cura di lui lo facevano sentire triste. In un caso, un gruppo di giovani ha cercato di fargli una doccia con la forza, ma lui è riuscito a scappare. Nonostante la sua riluttanza, la gente del posto alla fine riuscì a convincerlo a fare il bagno dopo che fu riferito che era solo e che non lavarsi gli rendeva difficile fare amicizia e trovare un compagno. Dopo diversi mesi Morì all’età di 94 anni.

READ  Lunedì una tempesta solare potrebbe colpire la Terra | Può generare interruzioni nelle reti elettriche e in Internet

Si discute su chi detiene il record mondiale per il tempo più lungo senza farsi la doccia. Diverse persone hanno suggerito i loro nomi per l’indirizzo non richiesto. Uno dei precedenti detentori del record per il tempo più lungo tra un lavaggio e l’altro era Kailash Singh, un indiano di 67 anni. Singh ha affermato di non fare il bagno da 39 anni. Ma con più di 60 anni senza doccia, se l’affermazione del signor Haji fosse vera, deterrebbe facilmente il record.