Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Incendio in un ristorante a Madrid provocato da una pizza in fiamme: due morti e 12 feriti

Incendio in un ristorante a Madrid provocato da una pizza in fiamme: due morti e 12 feriti

Madrid: provocata la pizza in fiamme Un incendio che infuria in un ristorante italiano a Madrid, Di conseguenza, due persone sono state uccise e dodici ferite, sei delle quali gravemente.

L’incendio è divampato poco dopo le 23 (ora locale) di venerdì nel ristorante italiano Donkey Canaglia Bar & Ristoro, Nella zona ovest della capitale, Plaza Manuel Becerra. Un incendio stava bruciando vicino all’ingresso dell’edificio, rendendo difficile l’evacuazione delle persone. Non c’era altra via d’uscita.

Sovrintendente dei servizi di emergenza Samour Montsi Marcus, Ha confermato alla stampa che due persone sono state uccise. Altre dodici persone sono rimaste ferite dalle fiamme e dalla grande quantità di fumo provocata dall’incendio, che si è propagato molto rapidamente.

era una delle vittime lavoratore locale 35 anni e l’altro Un cliente era vicino alla porta. 42, secondo le autorità.

Il sindaco di Madrid ha detto che sei persone rimangono in ospedale a causa della gravità delle loro ferite, una delle quali è “in condizioni più gravi” e le altre sono “in condizioni stabili”. José Luis Martínez Almeida, Dalla scena dell’incendio dove sono stati visti mobili bruciati sui marciapiedi.

Le ipotesi indicavano che l’incendio fosse stato causato da “pizza fiammeggiante, che avrebbe preso fuoco nella decorazione dell’edificio”, Martínez-Almeida ha detto che alcuni fiori di plastica adornavano il soffitto e le colonne del ristorante.

“Uno dei camerieri stava per dare il tocco finale a un piatto con una torcia per accenderlo, Tieni la piastra ardente in una mano e la stufa nell’altra, È passato accanto a un palo con delle piante e in pochi secondi è andato tutto a fuoco”, ha raccontato al giornale Paese cliente.

READ  Il Congresso peruviano ha squalificato Martin Vizcarra per 10 anni - Notizie

al momento dell’incidente, C’erano circa 30 persone all’interno dell’edificio. tra i ristoranti e il personale dello stabilimento, come dettagliato dal sindaco di Madrid.

“Siamo stati molto fortunati per la vicinanza della stazione dei vigili del fuoco”, che dista solo poche centinaia di metri dal ristorante, ha detto Meno di dieci minuti dopo il primo allarme, l’incendio si è spento. continuo.

“Se i vigili del fuoco avessero impiegato altri quattro o cinque minuti, il bilancio delle vittime sarebbe stato maggiore a causa delle condizioni di fuoco e fumo”, ha aggiunto Martinez-Almeida.

Secondo le normative vigenti, Esistono serie restrizioni sull’uso di materiali infiammabili su soffitti e pareti. Fonti comunali affermano che l’edificio è in possesso di licenza valida e specificano che la decorazione deve essere conforme a quanto indicato nel regolamento tecnico edilizio e all’impianto antincendio.

Nello specifico, il decreto stabilisce che i tetti e le pareti sono di “passaggi protetti” Tu devi avere Materiali non infiammabili. Una strada protetta è definita come una strada che conduce ad uno “spazio esterno sicuro o ad un settore libero da pericoli”.

In questo caso, L’unica via d’uscita era attraverso la porta principale. Perché c’era una vecchia porta di emergenza che portava al cancello ma era chiusa a chiave.

Martínez-Almeida ha dichiarato che si sta ancora indagando se il ristorante soddisfi tutti i requisiti tecnici, ma è stato in grado di confermarlo “A causa delle dimensioni e del numero di commensali”, non era necessaria un’uscita di emergenza.

“La gente è corsa” in caserma per denunciare l’incendio, ha detto Carlos Marin, capo dei vigili del fuoco di Madrid. Martin ha confermato che la zona più difficile è stata l’ingresso, dove è scoppiato l’incendio che ha spinto molte persone ad entrare. “Alcuni hanno avuto l’opportunità di nascondersi in cucina, accovacciarsi e aspettare, ma le condizioni erano miserabili per tutti”.

READ  Massima tensione tra il gruppo Wagner e Mosca: notizie di lamentele incrociate

Diversi testimoni hanno riferito di aver visto persone andarsene “con la pelle bruciata” Così come molte altre persone che dovevano essere soccorse. Il grande marciapiede davanti al ristorante era disseminato di cadaveri circondati da medici che facevano del loro meglio per salvarsi la vita.

Anche alcuni clienti Hanno cercato di rompere le finestre del ristorante dall’esterno con ombrelloni dai balconi per facilitare l’uscita delle persone, ma il fumo denso rendeva impossibile starvi vicino senza l’attrezzatura adeguata.

“Tutto il mio affetto va ai parenti di coloro che sono morti nell’incendio di Manuel Becerra e auguro una pronta guarigione ai feriti”, ha scritto su Twitter il presidente della Comunità di Madrid. Isabel Diaz Ayuso. “Grazie ancora ai servizi di emergenza per il loro eccezionale lavoro”, ha aggiunto.

David e Ruth sono due sopravvissuti alla tragedia. Su una panchina a pochi metri dal ristorante, gli disse pochi minuti dopo l’incendio: “Ti rendi conto di cosa ci siamo sbarazzati?”

agenzie AFP e DPA, e Paese

Nazione

Ulteriori informazioni su The Trust Project