Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il mondo è ancora prevedibile, ma inizia ad agire prima che la variante omicron avanzi

Le principali banche di investimento di Wall Street hanno chiesto ai propri dipendenti di operare da casa. In Francia, il governo ha annunciato aiuti alle imprese turistiche.

Il Cile sta già aggiungendo 684 infezioni della variante omicron di Covid-19 mentre si prepara a iniziare la sua quarta dose di vaccinazione – o secondo richiamo – contro il virus. Il Paese, che ha deciso di procedere alla nuova fase della vaccinazione, si prepara all’avanzamento di questa nuova razza, che sta già generando discontinuità in diversi Paesi del mondo.

Gli Stati Uniti potrebbero essere stati uno dei Paesi che più ha dato di cui parlare nelle ultime ore: le cancellazioni dei viaggi sono diventate una seccatura per i passeggeri su più o meno un volo di linea ogni dieci nel Paese, secondo le stime di tracking servizio FlightAware.

Oltre agli infortuni che hanno impedito all’equipaggio di andare al lavoro, solo lunedì ci sono tempeste di neve che hanno provocato 2.900 cancellazioni di voli. Da sabato a ieri il numero è salito a quasi 8.000.

Ómicron fa anche il conto a Wall Street. Domenica, Goldman Sachs è rimasta sorpresa chiedendo ai suoi dipendenti americani di lavorare da casa fino al 18 di questo mese, oltre a una regola emessa il mese scorso: dal 1 febbraio, tutti coloro che hanno diritto alle dosi di richiamo devono indossarli. Per entrare in ufficio, dove sarà obbligatorio l’uso della mascherina.

“Realisticamente”, hanno affermato Rich Handler e Brian Friedman, amministratori delegati di Jefferies, è probabile che gli uffici non riapriranno almeno prima del 31 gennaio. Anche la pozione di potenziamento è diventata un requisito per il ritorno e i capi hanno detto ai loro dipendenti di evitare viaggi di lavoro, eventi e cene.

READ  Il miracolo economico italiano di Draghi

Citigroup ha iniziato a richiedere ai suoi dipendenti di New York di lavorare in remoto durante le vacanze di fine anno, una richiesta che è stata estesa a tutti i suoi funzionari statunitensi la scorsa settimana all’inizio del nuovo anno.

Bank of America (BofA) ha esortato i suoi team a lavorare da casa e JPMorgan ha consentito il lavoro a distanza nelle prime settimane del 2022, ma si aspetta che tutti tornino nei propri uffici il primo del prossimo mese.

Al di fuori di Wall Street, Starbucks richiederà che circa 220.000 funzionari statunitensi vengano vaccinati o testati a settimana a partire dal 9 febbraio, il che deve essere finanziato dagli stessi lavoratori.

È stato allora che lunedì la Food and Drug Administration (FDA) ha consentito l’uso di una terza dose del vaccino Pfizer e BioNTech per i bambini dai 12 ai 15 anni.

Europa divisa

In Francia, il ministro delle finanze Bruno Le Maire ha annunciato lunedì che il governo faciliterà l’accesso ai fondi di crisi e può ritardare il rimborso dei prestiti alle società del turismo e dello spettacolo, la cui attività è in declino a causa dell’avanzata dell’omicron. Questa misura ridurrà la perdita di reddito da un minimo al 50% rispetto al precedente 65%, concentrandosi sulle attività più piccole, inclusi bar e ristoranti.

La vicina Italia colloca nella “zona gialla” il 63% della popolazione residente in 11 regioni del Paese. Il passaggio a questo secondo livello del regime di restrizione pandemica prevede, ad esempio, l’uso obbligatorio della mascherina negli spazi aperti e un massimo di quattro persone nei bar, ristoranti e feste.

In Inghilterra, il primo ministro Boris Johnson ha riconosciuto ieri che il servizio sanitario nazionale (NHS) è stato sottoposto a una pressione significativa a causa del nuovo ceppo, ma ha affermato che per ora il Paese si atterrà alle restrizioni esistenti. Ovviamente, mercoledì dovrebbe essere annunciata qualsiasi decisione su un possibile inasprimento delle misure.

READ  Alta inflazione ed energia puniranno i consumi in Italia