Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il ministro dello Sport ha detto che Djokovic può gareggiare agli Open d’Italia anche senza vaccinazione

Il ministro dello Sport italiano Valentina Vezzali ha dichiarato che il numero uno al mondo Novak Djokovic potrà partecipare agli Open d’Italia perché gli eventi all’aperto non richiedono che una persona sia vaccinata contro il COVID-19.

Djokovic ha detto martedì che sarebbe disposto a saltare i tornei del Grande Slam come l’Open di Francia e Wimbledon invece di essere vaccinato contro il Covid-19, dopo essere stato portato via poco prima degli Australian Open.

“È uno sport all’aria aperta e una corsia verde più rigida non è necessaria”, ha detto giovedì Vezzali al quotidiano italiano Libero. “Quindi se Djokovic vuole venire in Italia a giocare può farlo. Magari senza visitare hotel e ristoranti”.

Questo contenuto è stato creato grazie al supporto della comunità di El Destape. giuntura. Continuiamo a fare la storia.

Iscriviti a UNCOVER

All’inizio di questo mese, il governo italiano ha revocato l’obbligo di indossare maschere all’aperto nella maggior parte dei casi, in risposta al miglioramento della situazione del coronavirus.

L’Open d’Italia si svolgerà dal 2 al 15 maggio. Il campione dell’Australian Open Rafa Nadal ha battuto Djokovic nella finale dello scorso anno a Roma.

(Reportage di Silvia Riccimusi a Danzica. Montaggio in spagnolo di Javier Lira)

READ  Il 'battesimo' che i giovani del fiume ricevettero nel periodo precampionato