Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il governo sta indagando sull’unico rinoceronte dell’Uruguay per presunta frode ai danni dello Stato e analizza la sua denuncia negli Stati Uniti

Il governo sta indagando sull’unico rinoceronte dell’Uruguay per presunta frode ai danni dello Stato e analizza la sua denuncia negli Stati Uniti

dLocal è dedicato a fornire pagamenti transfrontalieri che collegano i commercianti globali ai mercati emergenti

È l’unico unicorno in Uruguay, vengono chiamate società tecnologiche che raggiungono una valutazione di borsa di oltre $ 1.000 milioni. È anche l’unica società uruguaiana quotata a Wall Street. La società fintech dLocal era stata precedentemente accusata di attività fraudolente ed è ora indagata dal governo argentino per manovre improprie nel mercato dei cambi e trasferimenti di denaro effettuati all’estero a scopo di “fuga di valuta estera”. Le manovre, che costituirebbe una truffa diretta, hanno un tetto minimo di 400 milioni di dollari, secondo fonti ufficiali di infobae.

La società funge semplicemente da strumento per sfruttare il divario del tasso di cambio e portare dollari all’estero attraverso operazioni che non si riflettono nella contabilità. In bilancio la società non ha praticamente immobilizzazioni e dichiarano solo affitti che saranno dall’indirizzo operativo ”, hanno evidenziato anche questo intermediario del governo.

“La società funge semplicemente da strumento per sfruttare il divario dei tassi di cambio e portare dollari all’estero con operazioni che non si riflettono nella contabilità”.

“Riceve fatture estere dalla sua società madre, emette fatture B a clienti stranieri per giustificare il reddito e fatture aziendali nello stesso gruppo. Preparando questo tipo di fatturazione, si evita di dover sdoganare valuta estera da questa esportazione di servizi”.

Fonti doganali, l’organismo di regolamentazione che si occupa della materia Guglielmo Michelha indicato che stanno valutando la notifica di presunta frode a Commissione per i titoli e gli scambi (SEC), il regolatore di Wall Street, attraverso l’ambasciata degli Stati Uniti a Buenos Aires. Cercheranno anche informazioni tramite FinCEN, il Financial Crimes Enforcement Network del Tesoro degli Stati Uniti e Homeland Security Investigations (HSI) per identificare i beneficiari effettivi dei trasferimenti e determinare la traiettoria dei fondi che hanno lasciato l’Argentina.

La società ha iniziato a fare trading sul NASDAQ nel 2021

Oltre alle dogane, nelle indagini sono coinvolte la Banca Centrale, il Ministero del Commercio, l’AFIP e l’Unità Crimini Finanziari.

La società ha sede a Malta, ha una capitalizzazione di mercato di circa 4000 milioni di dollari USA e la sua attività locale è “piena di operazioni tra società sorelleIn altre parole, vende servizi a se stessa: “Il 98% delle loro entrate proviene da servizi forniti a dLocal Corp. LLP e dLocal LTD. Ha spiegato che i trasferimenti di valuta sono principalmente verso Malta e la Gran Bretagna e i principali beneficiari sono dLocal Corp. LLP, dLocal Limited e dlocal LLP.

READ  Putin ha annunciato il dispiegamento di armi nucleari tattiche in Bielorussia

Come ha appreso questo mezzo, l’AFIP ha inviato una richiesta il 19 maggio all’indirizzo di dLocal Argentina SA, 1° piano al 1600 Thames Street, nel cuore di Palermo Soho. “Questo primo piano, che non è ben segnalato dall’esterno… non sembra l’indirizzo di un’azienda”, dicono fonti ufficiali.

In tale requisito, la società era tenuta a fornire i dettagli delle richieste di trasferimento all’estero per servizi di importazione avvenute nel 2022 (data, importo, destinatario, paese, ecc.) e i documenti comprovanti tali richieste (fatture e contratti con i destinatari). I cinque giorni lavorativi che gli hanno dato per archiviare le carte non sono ancora trascorsi.

L’uruguaiano Jacobo Singer è il presidente e direttore operativo dell’azienda

dLocal si dedica all’offerta di pagamenti transfrontalieri che collegano i commercianti globali ai mercati emergenti e ha uffici a Montevideo, San Paolo, San Francisco, Londra e Tel Aviv, tra le altre città (oltre al discutibile ufficio di Buenos Aires). Offre servizi di pagamento online globali e afferma di avere clienti come Zara, Amazon, Nike, Dropbox, Booking, Tripadvisor e molti altri.

dLocal è nato con un obiettivo in mente: colmare il divario di innovazione dei pagamenti che esiste tra i paesi sviluppati e le economie emergenti. Siamo per il 40% facilitatori di pagamenti transfrontalieri, per il 40% società di tecnologia e per il 40% esperti di localizzazione dei mercati emergenti. Ciò significa che ci impegniamo al 120% a offrire una soluzione di pagamento completa e flessibile che sblocchi nuove entrate e massimizzi l’accesso ai mercati in via di sviluppo”, affermano sul loro sito Web utilizzando una matematica discutibile.

Presidente e Chief Operating Officer della società Giacomo cantante e amministratore delegato Sebastian Kanovich, entrambi dall’Uruguay. Secondo le informazioni pubbliche, l’anno scorso Singer si è stabilito a Città del Capo, in Sudafrica, per guidare la crescita dell’azienda in Africa.

READ  Il governo sta prendendo una decisione controversa sulla strada per le elezioni

A metà maggio la società ha presentato i risultati del primo trimestre. Il suo volume di elaborazione è stato di 3,6 miliardi di dollari USA e il fatturato è stato di 137 milioni di dollari USA, con una crescita annua del 57% e del 16% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’indirizzo a cui AFIP ha inviato la richiesta

L’America Latina è cresciuta del 27% durante il primo trimestre del 2022 e del 6% su base trimestrale a 98,2 milioni di dollari, pari al 72% delle entrate totali. Nel primo trimestre del 2023, l’Argentina è cresciuta del 41% su base trimestrale, anche se è ancora a livelli leggermente inferiori rispetto a un anno fa”, secondo il rapporto sui risultati.

Qualche mese fa, nella presentazione dei risultati del terzo trimestre dello scorso anno, Kanovich Ha detto agli investitori: “Il governo argentino ha temporaneamente modificato le condizioni di accesso al mercato dei cambi per l’importazione di determinati beni e servizi, il che ha influito negativamente sui nostri volumi oltre il confine argentino. La situazione è migliorata in questo trimestre”.

“Nonostante le difficoltà nell’accedere ai mercati valutari argentini, abbiamo realizzato una forte crescita dei ricavi del 55% su base annua”, ha affermato la società tre mesi dopo.

Secondo le autorità argentine che indagano su dLocal, i suoi pagamenti per i servizi all’estero “sono cresciuti notevolmente dal 2019 al 2022, passando da 9 milioni di dollari nel 2019 a oltre 400 milioni di dollari nel 2022. L’anno scorso, i pagamenti erano in dollari all’estero”. quello del 2021″.

Nel novembre 2021, le azioni di dLocal sono crollate di oltre il 50% a Wall Street dopo un rapporto molto critico dell’hedge fund Muddy Waters che ha profilato la contabilità creativa dell’azienda e l’ha accusata direttamente di frode.

Carson Block, CEO di Muddy Waters Capital (Reuters/Brendan McDiarmid/File Photo)

Quindi, l’amministratore delegato e proprietario dell’impresa di investimento, Blocco CarsonHa detto in una conferenza finanziaria a Londra di aver inserito una posizione corta nel mercato azionario – cioè, scommette che il suo valore scenderà – a causa dei segnali di allarme nei conti dell’Uruguay.

READ  16 terremoti a Ica: allerta in Perù per una serie di forti scosse nel sud del Paese

“Se queste fossero persone serie che volessero davvero gestire una società di pagamenti a lungo termine, non avrebbero venduto $ 1 miliardo di azioni nei primi cinque mesi dell’IPO della società”, ha affermato Block. “Quindi dLocal è orgoglioso di essere fuori dall’ordinario, sì, hanno margini più alti e una crescita più rapida rispetto agli altri. Come ci riescono?”

Muddy Waters ha affermato di aver scoperto un deficit di 3,3 milioni di dollari nella capacità della società, che opera come DLO, di finanziare il suo dividendo. Dice anche che a Malta hanno un deficit di 4,1 milioni di dollari per finanziare l’uso del contante.

La società ha affermato che il rapporto di Muddy Waters includeva “molte dichiarazioni inesatte e accuse e speculazioni infondate”.

Ora dovrai anche rispondere a domande sul tuo lavoro in Argentina.

Continuare a leggere:

Prima di prendere parte all’evento in Plaza de Mayo, Sergio Massa ha incontrato il team economico
Mauricio Macri messaggio su Twitter sul debito con il FMI mentre Cristina Kirchner ha parlato in Plaza de Mayo.
L’Argentina ha presentato una controversia contro gli Stati Uniti davanti all’Organizzazione mondiale del commercio