Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il G7 parte in Italia con un ambizioso piano finanziario per aiutare l’Ucraina

I leader delle sette democrazie più ricche del mondo iniziano giovedì il loro vertice annuale in Italia, cercando di siglare un accordo su un ambizioso programma di aiuti per l’Ucraina con un prestito di 50 miliardi di dollari.

I presidenti degli Stati Uniti, Joe Biden e della Francia, Emmanuel Macron, i primi ministri di Canada (Justin Trudeau), Regno Unito (Rishi Sunak), Giappone (Bumio Kishida) e Germania (Olaf Scholes) nel resort di lusso di Borgo Egnazia, sulla punta meridionale della Puglia sul mare Adriatico, il primo ministro italiano Giorgia si unisce a Melonie.

Sebbene permangano dei dubbi, mercoledì il presidente francese ha promesso che l’Ucraina “ha un accordo” e che l’importo sarà disponibile entro la fine dell’anno.

L’obiettivo è utilizzare gli interessi generati su quasi 300.000 milioni di euro (325.000 milioni di dollari) in beni russi congelati dagli alleati occidentali dopo l’invasione del febbraio 2022 per pagare 50.000 milioni di dollari in prestiti all’Ucraina.

Nonostante l’annuncio del presidente francese, non è chiaro cosa accadrà in caso di liberazione dei beni russi, che saranno a rischio in caso di ipotetico accordo con la Russia o di mancato pagamento.

Mercoledì Washington ha annunciato una nuova serie di sanzioni volte a fermare l’aggressione russa in Ucraina, prendendo di mira le aziende russe e quelle in Cina, Turchia ed Emirati Arabi Uniti.

Secondo il consigliere per la sicurezza nazionale Jack Sullivan, Biden e il suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky firmeranno un accordo di sicurezza al G7 per “chiarire” che il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina “durerà a lungo nel futuro”.

Un’altra grande questione dibattuta in Puglia è come raggiungere una soluzione alla guerra nella Striscia di Gaza tra Israele e il movimento islamico palestinese Hamas.

READ  Johan Vasquez ha vinto in Italia

I leader del G7 hanno annunciato il loro sostegno alla proposta di cessate il fuoco di Biden per liberare gli ostaggi presi da Hamas in Israele nell’attacco del 7 ottobre.

Tuttavia, il Movimento Palestinese propone alcune modifiche al piano. Secondo il ministro degli Esteri Anthony Blinken, “alcuni cambiamenti sono realizzabili, altri no”.

“Il tempo dei negoziati è finito”, ha detto Sullivan, perché Israele non ha annunciato ufficialmente la sua posizione sul cessate il fuoco e continua la sua offensiva nel territorio palestinese.

– Pope, il nuovo guru dell’intelligenza artificiale? –

Il primo ministro italiano, il cui Paese detiene la presidenza di turno del G7, ha invitato anche una dozzina di leader non appartenenti al gruppo, tra cui i presidenti del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, e Javier Mili dell’Argentina.

Nonostante le speculazioni della stampa su un possibile incontro tra Millet e Lula in Italia, il Ministero degli Esteri brasiliano ha affermato che “non c’è alcuna richiesta” per un incontro bilaterale.

Anche altri temi verranno affrontati, a partire dalle tensioni con la Cina, uno dei principali sostenitori della Russia, nelle sessioni tematiche e nei diversi incontri bilaterali previsti.

Gli Stati Uniti e l’Europa accusano Pechino di inondare i mercati con beni sovvenzionati a basso costo, in particolare auto elettriche.

Tra gli invitati figurano il primo ministro indiano Narendra Modi, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, il re Abdullah II di Giordania e il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres.

Ma forse uno dei più inaspettati è Papa Francesco, 87 anni, questa volta non solo come leader spirituale, ma venerdì per tenere un discorso sull’intelligenza artificiale e sugli “algoritmi” (l’etica degli algoritmi). Il Vaticano.

READ  Bellucci ha incontrato Scola in Italia: un marchio personale

Summit Borgo Egnazia, un resort esclusivo a 60 chilometri a sud del capoluogo regionale Bari, è completamente isolato dal mondo esterno, compresi i media.

Il complesso alberghiero, che emula l’architettura italiana come un parco a tema, è uno dei preferiti di Madonna durante i suoi viaggi in Italia e dispone, tra gli altri servizi, di un proprio ristorante stellato Michelin.

ar-gab-pc/mas

AFP

Conoscere lo schema di fondazione