Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il difensore potenziato del Racing è diventato più difficile

Il difensore potenziato del Racing è diventato più difficile

Un difensore per rilanciare il Racing è quello che vuole Gustavo Costas. Sembra facile e semplice. completamente. È un'altra posizione in campo in cui il club ha bisogno di volti nuovi, qualunque cosa accada. Qualcosa che si sapeva da almeno tre mesi. Ma non è ancora arrivato nessuno. Se n'è andato anche Gonzalo Pioffi (lontano dai suoi bassi livelli, era titolare nel settore sinistro) e non c'erano più variabili. Al momento ci sono solo Nazareno Colombo e Leo Cegali, che puntano a partire titolare in Coppa di Lega perché chi arriverà avrà bisogno di tempo per adattarsi e allenarsi.

Ma oltre a questoL'Academy nel mercato accelera la ricerca di un difensore centrale. In ritardo ma sicuro. Anche se la realtà indica che tutto è molto più difficile del previsto e fa suonare un campanello d'allarme per Gustavo Costas. I primi cinque nomi dati dal tecnico a Victor Blanco sono già abbastanza improbabili. Non sono riusciti ad andare avanti con le varie negoziazioni. La persona che si è avvicinata di più è stata Emmanuel Mamana, a cui è stata fatta un'offerta ufficiale e tutto il resto. Il giocatore ha scelto i Phillies, che gli hanno offerto più soldi e un posto dove sapeva che sarebbe partito titolare. Ad Avellaneda ho dovuto lottare con Sigalli e Colombo. Inoltre c'è un motivo insolito per cui ha scelto Linners.

La verità è che con il rifiuto di questi primi nomi che figuravano sulla lista, cominciarono ad apparire altri nomi. Kostas vuole un difensore come rinforzo al Racing. Punta infatti a segnare tre gol in tutta la zona difensiva. Un terzino sinistro e due centrocampisti. Ma è anche disposto a negoziare e ad accettare che siano presenti solo due persone. Un difensore centrale naturale, a prescindere che sia destro, mancino o esterno mancino, che può giocare anche da esterno (qualcosa di simile a quanto accaduto con Gonzalo Pioffi). Adesso le previsioni appaiono molto complicate, ed è questo che preoccupa DT.

READ  Mbappe si è arrabbiato dopo essere stato accusato di aver istigato alla partenza di Neymar, Pochettino, Icardi e Paredes dal Paris Saint-Germain

Gularte, che aveva chiesto un aumento dei costi come difensore al Racing, è stato quasi escluso

Nelle ultime ore il calciomercato dell'Academy ha aggiunto un nuovo nome. In questo caso parliamo di Emanuel Goularte, di Queretaro, Messico, in prestito dal Puebla. Questo è quello che ha chiesto l'allenatore. Lo ammirava e lo portava alla guida. Ma Nel primo sondaggio, la possibilità che arrivasse ad Avellaneda era quasi impensabile. In effetti, lo staff tecnico era molto pessimista riguardo al processo. Gli stessi sentimenti sono stati espressi dal lato della leadership.

Un difensore rinforzato per il Racing vuole Kostas. La gularità è quasi impossibile.

L'arrivo del difensore Emanuel Goularte come rinforzo per il Racing non è stato facile. Il difensore centrale uruguaiano è arrivato a Querétaro appena sei mesi fa e ha giocato da titolare tutte le partite della Liga MX in questa stagione. Ha giocato 90 minuti in 17 partite ed è molto apprezzato. In precedenza, ha giocato tre stagioni con il Puebla, club scelto giovanissimo dall'Uruguay, dove nel 2019 ha giocato nel Club Progreso. E Gli restano ancora sei mesi di prestito, quindi è praticamente impossibile ottenerlo.

Sempre nelle ultime ore gli ha dato il via libera Costa Rasmussen, altro giocatore in analisi. È stato mostrato il difensore centrale Godoy Cruz. Pochi giorni fa nel mercato del settore giovanile è apparsa anche un'altra alternativa centrale. Stiamo parlando di Lucas Villalba che è all'Argentinos Juniors ma non arriverà. Un altro giocatore che piaceva al tecnico perché poteva fare il difensore centrale e il terzino sinistro. La ricerca continua, la matita diventa più affilata e il margine si restringe. Evidentemente l'allenatore si sente sempre più preoccupato.

READ  La brillante prestazione di Lionel Messi ha fatto arrabbiare il DT Philadelphia: ha chiesto di cambiare le regole