Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il consiglio promuove il consumo di agnello di Castilla y León rispetto a Francia, Italia e Grecia.

Gerardo Duenas, ministro dell’agricoltura, dell’allevamento e dello sviluppo rurale, ha evidenziato lunedì. qualità di agnello di Castilla y León, Indicazione Geografica Protetta e di fronte a Tierra de Sabor Da paesi come Francia, Italia e GreciaSoprattutto in un momento in cui sta diventando uno dei prodotti più ricercati.

“Fai sapere al consumatore che contrassegniamo gli agnelli svezzati con le nostre taglie Quattro bande In quattro quarti, la vitola nera con cuore giallo di Tierra de Sabor o la vitola rossa con controetichetta IGP, il sigillo di qualità dei nostri prodotti locali. Latte e mangime dalla stessa comunità autonoma“, ha avvertito.

“Il valore di cui hanno bisogno i nostri consumatori per distinguerli dagli agnelli svezzati che provengono principalmente da Francia, Italia e Grecia. Requisiti diversi, più rilassati e quindi la qualità non è la stessa Il nostro agnello è più che un contributo”, ha aggiunto.

Gerardo Dueñas ha pubblicato questo rapporto In Corsica (Zamora) Durante una visita alle strutture e al macello di Asovino, ha sottolineato che la sua presenza risponde alla missione di Castilla y León di “migliorare e sostenere la qualità” dell’agnello.

“I servizi veterinari della sanità pubblica sono responsabili dell’esecuzione dei controlli e l’etichettatura che arriva al consumatore è chiara, a quanto pare. Origine del prodotto, data di macellazione e tutti i dati Indovineranno quell’innovazione in modo che i consumatori sappiano se proviene davvero dalla Francia o dall’Italia o se è davvero nostra”, ha sottolineato.

Formaggio castigliano

Il consulente ha ricordato che nel gennaio successivo l’amministrazione regionale “Riavviare” l’IGP del Formaggio Castigliano Aspetto formaggio Zamorano come complemento al post. “In Castilla-La Mancha cerca di garantire che il prezzo del latte con il formaggio Manchego aumenti e, quindi, di migliorare questa attività. Importante per i nostri produttori È una situazione complicata in cui si trovano”, ha sottolineato.

READ  Batista Grenon giocherà per Calvicano in Italia

“È un anno in cui proviamo a ripartire Vari usi della lana Come un’altra attività complementare per latte e carne all’interno di questo settore molto complesso”, ha sottolineato, riferisce Eikal.

D’altra parte, Gerardo Dueñas ha insistito, per la prima volta dopo molti anni“C’è più integrazione nel settore zootecnico che in quello agricolo, Questo ci dà un’idea: c’è un passaggio generazionale nel bestiame. “In pratica ne chiuderemo alcune Un totale di 683 istituzioni, Questo è leggermente il dieci percento in più rispetto allo scorso anno. È vantaggioso mantenere allevamenti con standard come i nostri in un’area così vasta”, ha concluso.