Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I risultati nel New Hampshire sono un “messaggio politico preoccupante” per Trump?

I risultati nel New Hampshire sono un “messaggio politico preoccupante” per Trump?

L'ex presidente degli Stati Uniti e candidato alla presidenza Donald Trump (EFE/EPA/Jim Lo Scalzo)

Quando ho visto i numeri New Hampshire Martedì sera, ha iniziato ad avere flashback in tempi molto diversi. Questa è la prima riga di un articolo di volte Riguardo a Primarie repubblicane del 1992 Nel New Hampshire:

“Lui Il presidente Bush Ha ricevuto un messaggio politico preoccupante oggi alle primarie del New Hampshire, ottenendo una modesta vittoria su… Patrick J. Buchanan, commentatore conservatore. E qual era il margine e quando volte Hai pubblicato queste parole? George Bush Sr Ha battuto Buchanan di 18 punti, dal 58% al 40%.

Mentre scrivo queste parole, Donald Trump batte Nikki Haley con un margine molto più piccolo. Questo risultato è un “messaggio politico preoccupante” per Trump allo stesso modo in cui lo è stato per Bush? Sebbene Trump non sia il presidente in carica, è comunque il candidato in carica e sta conducendo una versione della classica campagna per un presidente in carica. Ma, Ha ricevuto solo il 51% dei voti in Iowa Nel momento in cui scrivo queste righe, 54% nel New Hampshire.

È un numero abbastanza grande da dimostrare che ha una forte presa sul Partito Repubblicano, ma anche abbastanza piccolo da rivelare chi è veramente Grande insoddisfazione repubblicana. La squadra di Trump promuoverà il risultato come un mandato e cercherà di intimidire Haley inducendola a ritirarsi dalla corsa, e lei potrebbe ritirarsi.

La candidata repubblicana ed ex ambasciatrice degli Stati Uniti alle Nazioni Unite Nikki Haley (Reuters/Brian Snyder)

È improbabile che ripeterà la performance di Buchanan e rimarrà in una corsa senza speranza, gareggiando in primarie dopo primarie, ma se rimane nella mischia, ci si aspetterebbe che riceva una percentuale molto più alta del voto totale rispetto al 23% di Buchanan. La sconfitta di Bush alle elezioni generali è stata un presagio.

Il New Hampshire ci dice che il Partito Repubblicano è ancora il partito di Trump, ma ci dice anche che il partito di Trump è divisoI partiti divisi hanno difficoltà a conquistare la Casa Bianca, soprattutto quando il presidente in carica è sotto i riflettori. In caso contrario, chiedi loro Gerardo Ford Nel 1976, a Jimmy Carter Già nel 1980 arbusto Nel 1992. Tutti affrontarono uno sfidante primario affidabile e persero.

READ  Marina Berlusconi, la madre del "clan" che guiderà l'impero di famiglia

No, però l’analogia non è perfetta L'avvertimento resta chiaro. Escludendo l’intervento della Corte Suprema, Trump sarà quasi certamente il candidato del Partito Repubblicano, ma è come un incrociatore da battaglia britannico nella Prima Guerra Mondiale: una facciata imponente può nascondere debolezze fatali.

Trump è abbastanza potente da vincere le primarie repubblicane, ma le sue debolezze sono realiOgni elettore di Haley ha contribuito al partito dimostrando che la minaccia di Trump supera la sua popolarità. La sua vittoria arriva con un segnale di avvertimento: La domanda per Donald Trump è diminuita.

©New York Times 2024