Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hanno arrestato un uomo che ha pubblicato un video della testa mozzata di suo padre

Hanno arrestato un uomo che ha pubblicato un video della testa mozzata di suo padre

Nota dell'editore: Questa storia contiene descrizioni esplicite che alcuni lettori potrebbero trovare inquietanti.

(CNN) — La polizia della Pennsylvania sta indagando su un raccapricciante omicidio dopo che un uomo ha pubblicato un video sui social media, mostrando quella che secondo lui era la testa mozzata di suo padre, e parlando ad alta voce dell'amministrazione Biden e della crisi del confine, mentre si dichiarava nuovo presidente ad interim dello stato . Negli Stati Uniti vige la legge marziale.

Il video è circolato per ore su YouTube (ricevendo più di 5.000 visualizzazioni) prima di essere rimosso. Justin Mohn, 32 anni, è stato accusato di omicidio, abuso di cadavere e altre accuse, secondo i documenti del tribunale.

Questo caso orribile avviene in un contesto politico nazionale teso, come nel caso dei dirigenti dei social media Mercoledì è stato interrogato dal Congresso: Sono criticati per aver consentito la pubblicazione e la permanenza sui loro siti di video con contenuti inquietanti e talvolta violenti.

La polizia ha avviato le indagini dopo che martedì un uomo sulla sessantina è stato trovato decapitato e coperto di sangue. Rapporti WPVI.

Nel video pubblicato sui social media, l'uomo di nome Mohn sembra leggere una dichiarazione scritta. Ad un certo punto, trasportava quella che sembrava essere una testa insanguinata all'interno di un sacchetto di plastica trasparente. Dice che suo padre, che è stato impiegato federale per più di vent'anni, era un traditore del suo paese.

“Il governo federale degli Stati Uniti ha dichiarato guerra ai suoi cittadini e agli stati americani. L'America sta marcendo dall'interno mentre le folle di estrema sinistra si sono risvegliate alla distruzione delle nostre città un tempo fiorenti”, ha detto.

READ  Dopo aver imposto nuove sanzioni a Cuba, gli Stati Uniti hanno avvertito: "Chiederemo responsabilità per le violazioni dei diritti umani da parte del regime".

Il capo della polizia di Middletown Joseph Bartorella ha detto alla CNN che la polizia ha identificato il sospettato come il figlio della vittima. Il sospettato è fuggito a bordo di un veicolo per oltre 100 miglia fino a Fort Indiantown Gap, dove è stato arrestato vicino a una base di addestramento della Guardia Nazionale dalla polizia civile con l'assistenza della Polizia di Stato della Pennsylvania. La polizia ha detto alla CNN che il veicolo era stato recuperato.

“YouTube ha politiche rigorose che vietano la violenza grafica e l'estremismo violento”, ha detto la società alla CNN in una nota. “Il video è stato rimosso per aver violato la nostra politica sulla violenza grafica e il canale di Justin Mohn è stato chiuso in conformità con le nostre politiche sull'estremismo violento. I nostri team stanno monitorando attentamente per rimuovere eventuali duplicati del video.”

Non è chiaro se Mohn abbia effettivamente un avvocato; La CNN ha contattato il procuratore distrettuale della contea di Bucks per un commento. Secondo WPVI, è stato citato in giudizio mercoledì mattina presto tramite video. I verbali del tribunale hanno mostrato che il giudice ha ordinato la sua detenzione senza cauzione; La prossima sessione è prevista per l'8 febbraio.

Mercoledì l'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Bucks terrà una conferenza stampa, ha detto Bartorella.

“Penso che il quartiere potrebbe essere tranquillo perché penso che siano stati un po' a disagio per un po', prima di sapere dove fosse la persona in questione”, ha detto durante la notte a WPVI.

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.