Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hanno arrestato il capo della guardia del presidente dell’Uruguay, Luis Lacalle Po

Il presidente dell’Uruguay, Luis Lacalle Poe, nella foto d’archivio (EFE/Federico Anfitti)

Capo di Stato Maggiore del Presidente dell’Uruguay Luis Lacalle Poe e Alejandro EstesianoÈ stato arrestato nelle ultime ore di lunedì, secondo quanto riferito Città della TV E altri media in Uruguay.

“Sono sorpreso quanto te.‘ ha confermato il presidente.

Questo è il principale responsabile della sicurezza del presidente e, come confermato dagli stessi media uruguaiani, È stato arrestato dopo essere stato accusato di falsificazione di documenti per il rilascio di passaporti russi.

L’anno scorso, a settembre, informativo sarandi (690 AM) aveva riferito che la riserva principale aveva più di 20 indagini per diversi reati.

“Quando sono arrivato alla base aerea, questa persona mi ha informato che il direttore dell’intelligence mi stava aspettando nella residenza presidenziale”, ha detto il presidente, e ha dichiarato di non essere a conoscenza delle attività criminali di Hassano e che, se lo avesse saputo, non li avrebbe nascosti, poiché è lui il responsabile della protezione della sua famiglia: Sai come si comporta il presidente di tutto l’Uruguay. Se avessi un indizio, non gli darei la cosa più preziosa che ho, che è la mia famiglia.

Ha detto che per quanto riguarda l'impiego di questo tipo ricade su di esso
Riguardo a un impiego di questo tipo, ha detto: “Si è sempre inclini all’errore” (Foto: AFP)

“Si è sempre inclini a sbagliare”, ha detto riguardo a un impiego di questo tipo. “Quello che dovrebbe essere ridotto è che il margine di errore sia il meno possibile. In questo caso non colpisce la popolazione, riguarda me e la mia famiglia”.

Ha spiegato che Estesiano “non ha precedenti penali” e che “tutti sono innocenti fino a prova contraria”.

READ  Hanno filtrato un video di Sanna Marin, primo ministro finlandese, che festeggia con le celebrità e c'è polemica

“C’è un mandato d’arresto, non è stato rilasciato senza motivo. Il pubblico ministero ha prove, immagino. Non so fino a che punto (grado) di coinvolgimento. Vedremo il parere iniziale e agiremo di conseguenza”.

A proposito di come vive questo momento, ha detto “male”: “Una cosa ti ho detto e l’altra è un corteo interno. Se in questo momento c’è un cittadino soggetto a giustizia, cosa devo fare? Pregiudizio? Però, il mio umore non sarà il migliore”.

Continuare a leggere: