Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Grazie alle prestazioni impressionanti di Franco Mastantuono e Agustin Roberto, il River Plate ha battuto il Boca Juniors 4-1 nel Reserve Super Clásico.

Grazie alle prestazioni impressionanti di Franco Mastantuono e Agustin Roberto, il River Plate ha battuto il Boca Juniors 4-1 nel Reserve Super Clásico.

Super Clásico Compact – River Plate-Boca Juniors 4-1

River Plate e Boca Juniors hanno ospitato una nuova partita di riserva del Superclásico nel sesto appuntamento della Drop Cup. Al River Camp, il Millonario di Marcelo Escudero ha superato di gran lunga lo Zenize di Mariano Herron e lo ha battuto 4 a 1.

Nonostante l'inizio in svantaggio per un colpo di testa di Santiago Dalmasso al 23' su cross brillante di Julián Ceballos, la squadra di casa ha ribaltato la situazione con le grandi prestazioni di Agustín Roberto (doppietta e assist) e di Franco Mastantono, autore dello stesso gol. obiettivo. Come punizione. Enzo Aguirre ha ceduto il restante giocatore a Millo.

Così, in Zona A, il River Plate è al terzo posto con 14 punti, gli stessi del Velez Sarsfield, e a soli tre punti dalla capolista Belgrano. D'altra parte, il Boca Juniors è rimasto all'ottavo posto nella Zona B con nove punti e ad un punto dal perdere la posizione di rilievo.

La squadra di Marcelo Escudero ha ricevuto rinforzi poiché schierava giocatori giovani che avevano già esperienza nei massimi livelli. Si tratta di Franco Mastantuono, che stasera ha esordito nelle riserve nonostante avesse giocato dieci partite di Serie A. Da titolari anche Ian Subiabre e Agustín Roberto, altri due giovani a cui Martin Demichelis è abituato.

Il Boca Juniors ha sentito molto tutto questo, soprattutto perché molti dei suoi giocatori avevano appena affrontato una difficile trasferta in Bolivia, dove hanno affrontato il Nacional della prima squadra di Zénizi a Potosí a 4.100 metri sul livello del mare, nel primo appuntamento della zona del girone. Coppa Sudamericana.

READ  In Europa hanno messo James Rodriguez nel radar di River

Walter Ariel Molas, Milton Delgado e Julian Ceballos sono partiti titolari contro il River Plate, con il primo che ha esordito ieri sera nella gara d'apertura. Inoltre, Diego Martinez ha convocato a Potosi il terzo portiere Sebastian Díaz Robles, Luciano De Lollo, Aaron Anselmino, Roman Rodriguez, Mauricio Benitez, Julian Ceballos, Iker Zuviauri e Ignacio Rodriguez, tutti titolari della squadra riserve. Di Lollo, Anselmino e Benítez sono stati aggiunti come titolari per il loro debutto in Coppa Xeneize.

A parte questo, il River Plate era molto superiore ed è stato in grado di imporsi con forza nell'affollato campo del River.

“La squadra era determinata e calma e per fortuna abbiamo ottenuto il risultato che volevamo. Sono sempre felice di giocare ovunque. Era una partita molto importante e volevo esserci. Contento per l'esordio e perché vincere non è mai stato così” E' successo per molto tempo. Alla fine – ha detto Franco Mastantuno – sono andato a salutare per rispetto all'altra squadra che ha fatto una grande partita, ma oggi il River è stato superiore”.

Da parte sua, Agustín Roberto, un'altra grande personalità che ha segnato due gol e un assist, ha aggiunto: “È stata una partita molto difficile fin dall'inizio. Loro sono partiti con il gol, abbiamo pareggiato e per fortuna siamo riusciti a passare in vantaggio. Sapevamo che dovevamo uscire e trovare la partita e fortunatamente per noi è successo. Ha aggiunto: “Sono molto felice di aiutare la squadra e di poter continuare a segnare gol, ma sono ancora più felice per la squadra”.

Esercizi:

River Plate: Santiago Beltrán; Enzo Aguirre, Jesus Rempeleti, Lautaro Rivero, Gonzalo Trindade; Elian Jimenez, Tobias Leyva; Franco Mastantuono, Santiago Lencina, Ian Subiabre; Agostino Roberto. DT: Marcelo Escudero.

READ  ◉ Canada vs. Il Marocco ospiterà i Mondiali del Qatar 2022: seguilo in diretta, minuto per minuto

Boca Juniors: Luca Torlaci; Kevin Jimenez, Walter Ariel Molas, Luciano Vallejo, Jeronimo Campos; Santiago Dalmaso, Milton Delgado, Julian Ceballos; Juan Cruz Payal; Ignacio Rodriguez e Valentino Simone. DT: Mariano Herron.