Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

«Francesco mi vuole morto», dice un cardinale indagato per corruzione.

Il Papa Francesco “mi vuole morto”. È quanto ha detto con fiducia il cardinale italiano a familiari e amici Angelo Pesiosa di essere Uno degli uomini più potenti del Vaticano Oggi è indagato per danneggiamento alla Santa Sede Gestione finanziaria cosa ha fatto

“Mi vuole morto”, “Non pensavo che sarebbe arrivato a questo punto”afferma Becciu in una serie di Chiacchierare che discute con i parenti Le accuse che sta affrontando per la vendita di un edificio nel centro di Londra e, in generale, per amministrare i fondi della Santa Sede.

L’esistenza e il contenuto delle chat sono stati rivelati durante l’udienza di mercoledì dal promotore di giustizia vaticano e sono frutto di un’indagine della Guardia di Finanza di Oristano, Su richiesta del Vaticano. Questi contenuti sono stati pubblicati dal quotidiano Repubblica e Corriere della Sera Nelle loro versioni online questo è il testo completo della trascrizione.

“Non pensavo che sarebbe arrivato a questo punto: mi vuole morto”.Ha scritto Piqué In una lettera a un suo familiare Giovanna Bani il 22 luglio scorso, due giorni fa, con l’aiuto della figlia e della nipote di Becciu, Maria Luisa Zambrano, ha contratto Colloquio telefonico con Papa Francesconotizia apparsa durante l’udienza di ieri Vaticano.

Nella chat la donna lo chiama a farsi coraggio: «Vedrai che la verità trionferà».

Papa Francesco ha rimosso la gestione di Caritas International per problemi amministrativi ed etici

E lui risponde: “Perché adesso sono loro che ci conquistano e ci attraversano!” , e lo prende atto “Vittoria alla salvezza”. Poi Bani scrive a Becciu: “Questo è brutto, vuole la tua fine.”riferito a “su Mannu”, che in sardo significa “il più grande” e quindi con ogni probabilità Papa Francesco.

READ  Kiev attende l'attacco russo sotto il coprifuoco e la situazione è critica a Mariupol e Kherson | "Nel peggiore dei casi moriremo, ma non ci arrenderemo mai", ha sottolineato il sindaco della capitale ucraina.

Il cardinale rispose: “Non vuole dipingere un brutto quadro per la prima frase che mi ha dato”. Poi insiste: «Non avrei mai immaginato (che) non il papa, ma (quell’uomo) arrivasse così lontano».

Bane poi risponde: “È un grande codardo, ma combatti e fai risplendere la verità. Difficile”. Vinceremo completamente. C’è qualcosa di marcio in Vaticanoconcluse la donna.

al suo meglio, Becciu era la figura più influente in Vaticanoche ha accumulato molto potere perché non solo è stato lo stretto consigliere del papa argentino sui grandi temi, ma anche il figlio roccioso della Sardegna che Conoscere i segreti più profondi Una delle fazioni in lizza per il potere all’interno del Vaticano.

Cardinale Giovanni Angelo Becchio. Foto: AFP

Di fronte alle accuse di corruzione presentate, ha detto il papa Ha accettato le dimissioni di Becciu in quella che sembrava essere una situazione di stallo tesa. Becciu perse la carica di governatore (equivalente a “ministro”) della Congregazione delle Cause dei Santi, meglio nota come Fabbrica dei Santi della Chiesa. Inoltre, i diritti relativi al suo status di cardinale.

registrazione. Becchio ha anche registrato il papa senza il suo consenso durante una conversazione telefonica in cui ha cercato di convincerlo a confermare la sua approvazione di mosse finanziarie segrete, hanno riferito i media italiani.

La registrazione eseguita dal cardinale Angelo Becchio è stata prodotta il 24 luglio 2021 Tre giorni prima dell’inizio del processo e quando Papa Francesco Ha appena subito un’importante operazione al colon. La registrazione audio non è stata resa pubblica, ma giovedì un’udienza del tribunale vaticano ne ha rivelato l’esistenza.

Papa Francesco: “Non facciamoci ingannare dal populismo o dai falsi cristi”

READ  Crede che trasferirsi in Canada sia stato "il peggior errore della sua vita" e spiega perché

Besio, 74 anni, è un ex consigliere vicino al papa, ma lo era È stato rimosso dall’incarico e privato dei suoi privilegi di cardinale nel settembre 2020all’indomani di uno scandalo su un affare di proprietà londinese in cui ha affermato l’innocenza.

Decine di persone sono comparse davanti alla Corte d’assise vaticana dal luglio 2021 con l’accusa di frode, appropriazione indebita, abuso di potere, riciclaggio di denaro, corruzione ed estorsione.

Tra loro c’è Cecilia Marogna, broker assunto da Becciu come consulente per la sicurezza e Accusato di aver speso 575mila euro da Vaticano In hotel e prodotti di lusso.

Secondo i querelanti, il denaro consegnato a Marogna — noto come “Signora Cardinale” Sulla stampa italiana – per aiutare a liberare sacerdoti e suore tenuti in ostaggio all’estero.

Nel colloquio telefonico con il Papa, il cardinale Becchio ha chiesto al Sommo Pontefice di confermare l’approvazione dello sblocco dei fondi per il rilascio di Religiosa colombiana detenuta da un gruppo associato a Al Qaeda nel Mali.

Mons. Bisio chiese: “Mi hai o non mi hai dato il permesso di iniziare i rilasci delle suore?” “Fissiamo il riscatto a 500mila euroNon più perché ci sembrava immorale dare più soldi ai (…) terroristi… credo di avervi detto tutto questo… ricordate? Lui continua.

Secondo la ristampa, pubblicata dal quotidiano italiano, tra gli altri Il MessaggeroE il Pope risponde che la ricorda “vagamente”..

Poi il papa argentino ha preteso che Becciu gli facesse la domanda per iscritto. Secondo il tribunale, uno dei suoi parenti ha registrato la telefonata nell’appartamento di Becchio.

Potrebbe piacerti anche