Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Filmoteca de Andalucía ha annullato la proiezione di “Solaris” di Andrei Tarkovsky

nel mese di marzo Cineteca dell’Andalusia Aveva programmato un ciclo di proiezioni di film basati sui romanzi dello scrittore di fantascienza polacco Stanislaw Lem. Era uno dei suoi grandi soprannomi SolarisUna storia trasformata in un film nel 1972 dal regista russo Andrej Tarkovskij. Tuttavia, La “situazione globale esatta” li ha spinti ad annullare questo esame e la programmazione per l’edizione 2002 diretta da Steven Soderbergh.

La Fondazione giustifica la sua posizione secondo le parole della European Film Academy (EFA) attraverso la quale Comunicato pubblicato il 1 marzo Sul suo sito web, ha dichiarato la sua unione “con sanzioni globali contro la Russia”, sostenendo così “l’appello dell’Accademia del cinema ucraino a boicottare il cinema russo”.

Continua, la UEFA riconosce “i coraggiosi registi russi che si oppongono a questa guerra, ma alla luce di un attacco brutale e ingiustificato, dobbiamo sostenere i nostri fratelli ucraini le cui vite sono in pericolo”. Allo stesso modo, ha annunciato che avrebbe “escluso i film russi dagli European Film Awards di quest’anno”.

re Filmoteca de Andalucía afferma che il suo scopo non è censurare il regista O un’ideologia specifica ma per impedire a Vladimir Putin di ricevere qualsiasi tipo di compenso per la proiezione del film. Allo stesso modo, assicurano che una volta terminato il conflitto armato, riprogrammeranno il film Solaris Come hanno fatto in passato.

Andrei Tarkovsky, uno dei registi russi più importanti nella storia del cinema e autore di grandi film come nostalgiaE il Salute o Andrej RublevÈ stato il primo regista russo a vincere il Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia. Lo fece nel 1962 per L’infanzia di Evan. Fu però perseguitato e censurato dal regime sovietico, circostanza che lo spinse a trasferirsi in Italia, paese in cui si recò. nostalgiapoi in Svezia, dove lo fece Salute. Tarkovsky si ammalò di cancro e morì a Parigi nel dicembre 1986.

READ  Trovare tesori con reliquie e monete antiche in Israele | Scienza ed ecologia | DW

Tuttavia, Education for All non è l’unica istituzione che si è unita alla difesa dell’Ucraina. anche Festival di CannesChe include la sua voce “alla voce di tutti coloro che si oppongono a questa situazione inaccettabile”. In questo modo, hanno deciso che “a meno che la guerra di aggressione non sia finita in condizioni soddisfacenti per il popolo ucraino, Non saranno ricevute delegazioni ufficiali dalla RussiaNon sarà accettata la presenza di alcun partito legato al governo russo”.

Guerra di Russia e Ucraina