Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elezioni in Perù: Keiko Fujimori ha denunciato irregolarità nel voto

La candidata alla presidenza del Perù, Keiko Fujimori, si rivolge ai media dopo aver lasciato la sua casa poco prima dei primi risultati ufficiali del duro voto contro il socialista Pedro Castillo (Immagine: REUTERS/Sebastian Castaneda)

Keiko FujimoriCandidato del potere popolare alla presidenza del Perù, Denunciando “frodi sistematiche” nel ballottaggio per le elezioni presidenziali in Perù, Indicando una serie di presunte illeciti che attribuisce al partito del suo rivale peruviano Lieber Pedro Castillo.

“Si verificano una serie di reati” Sopra Il processo elettorale si è svolto domenicaFujimori ha detto durante una conferenza stampa pomeridiana, che è stata la sua prima apparizione quel giorno. Il candidato di destra ha anche chiesto ai cittadini di segnalare casi di cui sono a conoscenza.

“Abbiamo anche notato che esiste una strategia per distorcere i risultati che riflettono la volontà popolare”, Ha aggiunto senza fornire ulteriori argomenti.

Durante la conferenza stampa, il candidato di destra ha mostrato I video sui social media, ha affermato, mostrerebbero che il partito di Castillo sembrava rubare voti.

“C’è una chiara intenzione di boicottare la volontà popolare”, ha ripetuto il candidato.

filtro 49,7% nei voti, Prima 50,2% a favore di Castillo, Quando l’Ufficio nazionale per le operazioni elettorali (ONPE) ha Viene conteggiato il 96% dei minuti.

Non è ancora possibile confermare la vittoria del candidato di sinistraSe vince, sarà il primo presidente della repubblica al di fuori delle élite di Lima che hanno dominato la storia del paese dall’era coloniale, da allora. La distanza tra i corridori è minima e le varianti di conteggio sono molto ampie.

Una persona controlla oggi le copertine dei giornali, a Lima (Perù).  EFE / Paolo Aguilar
Una persona controlla oggi le copertine dei giornali, a Lima (Perù). EFE / Paolo Aguilar

Tuttavia, I margini aritmetici sono stati tagliati per Fujimori, che finora ha ricevuto il 49,83% dei voti, in ogni momento.

READ  Hanno l'Alzheimer e questa sperimentazione clinica potrebbe essere la loro ultima speranza

La stragrande maggioranza dei voti dei peruviani all’estero viene ancora conteggiata, Diverse migliaia di voti, con Fujimori che ottiene più supporto man mano che il processo di conteggio procede.

Ma Ci sono anche migliaia di voti persi dall’interno rurale, Il voto per Castillo ha superato l’80%.

Poi la gara va a vedere se Fujimori non solo riesce a recuperare la distanza che già lo separa da Castillo.Ma anche il peso del voto contadino che sostiene il candidato del Partito Liber peruviano di sinistra.

Inoltre , Fujimori, la figlia ed erede politico dell’ex presidente Alberto Fujimori (1990-2000), vede come il voto rispecchi le stime rapide quasi come uno specchio Ieri sera, l’ufficio sondaggi Ipsos ha fatto, dando a Castillo una vittoria di 0,4 punti percentuali.

aggiornato, Il rapido conteggio Ipsos non manca mai di prevedere il vincitore elettorale in Perù.

immagine del file.  Il candidato presidenziale peruviano Pedro Castillo si rivolge ai suoi seguaci a Tacapamba, in Perù.  6 giugno 2021. REUTERS/Alessandro Cinque
immagine del file. Il candidato presidenziale peruviano Pedro Castillo si rivolge ai suoi seguaci a Tacapamba, in Perù. 6 giugno 2021. REUTERS/Alessandro Cinque

Per il candidato, questa modalità, finora, è déjà vu, perché Cinque anni fa, ha perso il voto a favore di Pedro Pablo Kuczynski per soli 40.000 voti, dopo mesi di leadership nei sondaggi e nonostante avesse un vantaggio nella notte delle elezioni.

Fujimori, che ha anche perso le elezioni presidenziali del 2011 contro Ollanta Humala al secondo turno, Affronterai la quasi completa sicurezza se un processo per riciclaggio di denaro viene sconfitto Per cui l’accusa chiede più di 30 anni di carcere.

Questa era la situazione legale Uno dei suoi pannelli della campagna in cui la sua impopolarità era un tema centrale.

READ  La difficile situazione dei sopravvissuti cinesi "dimenticati" del Titanic

Per questo ha innalzato queste elezioni come referendum tra “libertà e comunismo” e difesa del modello economico neoliberista del padre, che ha polarizzato l’intera campagna elettorale.

Continuare a leggere: