Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Domani l’elettricità scenderà a 80,5 €/MWh, il minimo di quest’anno

Il Il prezzo dell’elettricità scenderà di nuovo domani di oltre il 30%Il suo prezzo ha raggiunto 80,5 euro per megawattora Livello più basso finora quest’annoSecondo i risultati dell’asta tenutasi martedì nel mercato all’ingrosso dell’energia elettrica.

Allo stesso modo, il prezzo di mercoledì sarà il più basso da quasi un anno, ovvero dal 31 ottobre 2021, quando l’elettricità è stata pagata al prezzo di 79 euro/MWh. Senza questo meccanismoche limita il prezzo del gas per la produzione di energia elettrica, Il costo all’ingrosso sarà di 84,4 EUR / MWhche sono solo 4 euro, secondo i dati del gestore del mercato iberico dell’energia elettrica (OMIE) e del mercato iberico del gas (Mibgas).

Il prezzo finale è il risultato dell’aggiunta di 82 euro/megawattora al mercato all’ingrosso, l’adeguamento che i beneficiari del cap gas pagheranno per compensare le stazioni che utilizzano questa sostanza per produrre energia elettrica, che sarà domani Negativo per la prima volta, ed è 1,3 € / MWh. L’aggiustamento negativo è dovuto al minor prezzo del gas nel mercato spagnolo, che si attesta su valori prossimi ai 40 EUR/MWh, barriera alla quale è attualmente posto il meccanismo iberico, e all’utilizzo dei canoni di congestione ottenuti a seguito del commercio elettrico transfrontaliero tra Francia e Spagna.

di Fusi orarisempre esclusa tale modifica, il il più costoso Sarà raggiunto tra 20:00 e 21:00.quando raggiunge i 136,7 euro/MWh; Mentre il più economico verrà registrato tra le 14:00 e le 15:00, a una tariffa di 48,7 €/MWh.

Il prezzo finale di domani sarà meno della metà di Un anno fa quando raggiunse i 207 euro.

READ  Qual era l'agenda di Fabiola Eze a Roma

In Portogallo, dove il mercato è condiviso con la Spagna e il cap si applica anche al gas destinato alla produzione di elettricità nell’ambito della cosiddetta “eccezione iberica”, Il prezzo all’ingrosso varierà leggermente fino a 80€/MWhA causa delle differenze di produzione.

In Italia l’energia elettrica sarà pagata domani a 176 €/MWh, mentre in Germania 168,5 €/MWh; in Francia, al prezzo di 159 euro MWh; Nel Regno Unito, 66 sterline (circa 76 euro).