Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Digiuno estremo: cosa succede al corpo quando si mangia un solo pasto al giorno?

Digiuno estremo: cosa succede al corpo quando si mangia un solo pasto al giorno?

Dopo 14/16 ore di digiuno diventano evidenti alcuni processi chiamati autofagia (Getty)

Il digiuno intermittente e l’alimentazione a tempo limitato sono due tipi di alimentazione che hanno guadagnato popolarità di recente. Che è stato aggiunto ad esso “Dieta OMAD”dall’abbreviazione inglese Un pasto al giorno(Un pasto al giorno), che, come indica il nome, consiste nel consumare tutte le calorie giornaliere in un unico abbondante menu.

Ci sono molte celebrità che hanno promosso questa versione più estrema di altri tipi di digiuno, incluso Bruce Springsteen E un leader Brutta giocataChris Martin, che sostiene che li aiuta a controllare meglio il loro peso e mantenersi in forma.

Mentre i sostenitori dell’OMAD affermano che seguire la dieta migliora molti aspetti della salute, la verità è che si sa molto poco sugli effetti di un solo pasto al giorno sul corpo. Anche se gli specialisti lo avvertono Restrizione temporale Nel piano nutrizionale che deve essere seguito Controllo medicoperché può portare a Rischi per la salute.

Una persona che mangia un solo pasto al giorno troverà molto difficile soddisfare tutti i suoi bisogni nutrizionali (Getty)

Diversi tipi di digiuno: A secco, 12, 14, 16 o 24 ore, ma quello di cui si parla di più, perché molte celebrità lo fanno, è 8/16, cioè 16 ore di digiuno e otto ore di alimentazione, che secondo gli specialisti dovrebbero essere salutari ed equilibrato.

“Quello che è noto è che restare senza cibo per alcune ore porta a: Confort digestivo“Aiuta anche avere una maggiore consapevolezza di quando una persona mangia per abitudine e quando mangia per vera fame”, ha spiegato a . informazione Maria Cecilia Ponce (MN 3362), laureata in nutrizione e genetista nutrizionale, che ha spiegato: «È una pratica che può essere avviata con alcuni pazienti che vogliono andare un po’ oltre, e non solo limitare le calorie per ragioni di peso, se non per lo scopo .” Prolungare il digiuno è la stimolazione di alcuni processi organici che riparano le cellule e rimuovono le tossine da esse.

READ  Lo strano trattamento che un medico di Monte Hermoso ha prescritto a una ragazza per una puntura

“Quello che succede è che a partire dalle 14/16 hanno luogo alcune cosiddette operazioni Autofagia, che è simile al “riciclaggio” cellulare in cui la cellula viene pulita e può funzionare di nuovo correttamente; È un processo che avviene continuamente nel nostro corpo, ma dare una pausa al sistema digestivo, cioè dare al corpo lo spazio di cui ha bisogno per disintossicarsi e ripararsi, è essenziale affinché funzioni correttamente.

Celebrità come Bruce Springsteen e il cantante dei Coldplay Chris Martin seguono la dieta OMAD (Getty)

Secondo lo specialista, “Quando una persona non mangia alcun alimento (né proteine, né glucosio, né carboidrati, né grassi), i suoi livelli cominciano a diminuire. Livelli di insulina, che favorisce in qualche modo i processi organici e metabolici per disintossicare e riparare le cellule. Pertanto, abbassando i livelli di zucchero (perché non si consuma alcun cibo) “si generano una migliore sensibilità all’insulina, l’autofagia e la rigenerazione cellulare a lungo termine, prevenendo l’invecchiamento precoce”.

L’esperto aggiunge inoltre: “Dopo quelle ore, l’ossidazione degli acidi grassi comincia a fare effetto, si comincia a bruciare più grasso e può essere un fattore di riduzione del tessuto adiposo nel corpo. Inoltre, facilitando questo riposo digestivo, se ne produce di meno. L’infiammazione viene favorita.” “Il tratto intestinale e l’espressione di alcuni geni associati alla longevità – dopo 16 ore – cominciano ad esprimersi in modo più corretto”.

Secondo i ricercatori, le persone che seguono la dieta OMAD riducono il peso muscolare, ma perdono anche massa magra e densità ossea (Getty)

E ora le prove a sostegno L’uso di OMAD è limitato. È stato pubblicato che pochissimi studi trattavano questo tipo estremo di digiuno e quelli condotti su animali. Conversazione. Invece, le affermazioni secondo cui la dieta funziona si basano sul presupposto che se altre forme di digiuno possono apportare benefici alla salute, allora anche l’OMAD lo farà.

READ  Rivelano la routine che Jennifer Lopez pratica a casa per esercitare i glutei e l'addome

Solo finora studio Analisi dell’effetto dell’OMAD nell’uomo. Questo è un compito in cui ai partecipanti viene data la stessa quantità di calorie da mangiare ogni giorno; Durante metà dello studio, hanno consumato queste calorie Un pastoSono poi passati a consumare le calorie giornaliere suddivise in tre pasti al giorno.

I ricercatori hanno scoperto che quando i partecipanti mangiavano un solo pasto al giorno, sperimentavano una maggiore riduzione del peso corporeo e della massa grassa. Tuttavia, erano anche più grandi Riduzioni della massa magra e della densità ossea Quando mangiavano solo un pasto al giorno. Ciò, analizzato dagli esperti, potrebbe portare ad una diminuzione della funzione muscolare e ad un aumento del rischio di fratture ossee se la dieta viene protratta per un periodo più lungo.

D’altra parte, i ricercatori hanno confermato che “Una persona che mangia solo un pasto al giorno troverà molto difficile soddisfare tutte le sue esigenze nutrizionali.Soprattutto energia, proteine, fibre e vitamine e minerali chiave. “Una persona che segue la dieta OMAD dovrà assicurarsi di assumere una buona porzione di proteine ​​e molta verdura, noci, semi, frutta e cereali integrali, nonché una buona porzione di latticini per garantire che il proprio fabbisogno di calcio sia soddisfatto durante il loro periodo di digiuno quotidiano e un pasto per soddisfare le loro esigenze nutrizionali”.

Le diete che comportano severe restrizioni sulle calorie o sul tempo possono essere dannose per la salute e dovrebbero essere sotto la supervisione di un medico (Getty)

Articolo scientifico che sarà presentato a fine 2022 sul Bollettino Giornale dell’American Heart Association Ha sottolineato che fissare gli orari dei pasti non contribuisce alla perdita di peso. Questo studio ha esaminato 547 persone e ha concluso che l’intervallo di tempo tra il primo e l’ultimo pasto, basato su quando si svegliavano o andavano a letto, non aveva alcun effetto sul loro peso.

READ  Le pozioni potenziate contrastano le tattiche della variante Ómicron BA.5 e prevengono condizioni pericolose

Ciò che ha avuto un impatto reale è stata la quantità di cibo che mangiavano: coloro che mangiavano quantità maggiori o moderate avevano maggiori probabilità di aumentare di peso, mentre coloro che mangiavano meno avevano maggiori probabilità di perderlo.

Nello stesso contesto, hanno affermato gli esperti della Southern Medical University di Guangzhou, in Cina, dopo un’analisi pubblicata su… Giornale di medicina del New England (NJEM)È stato riferito che il digiuno intermittente non ha mostrato alcun vantaggio evidente rispetto al semplice conteggio delle calorie per il controllo o la perdita di peso.

Dopo 12 mesi di follow-up in due gruppi che seguivano diete diverse (uno che seguiva una dieta regolare e l’altro che seguiva orari di pasto limitati), i risultati hanno mostrato che la perdita di peso media non era significativamente diversa tra i due gruppi (8,0 kg contro 6,0 kg). 3kg). Non sono state riscontrate differenze significative in aspetti quali grasso corporeo, massa magra, pressione sanguigna, livello lipidico o metabolismo dell’insulina.