Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Come regolare le emozioni intense – salute e benessere

Chi di noi non ha avuto un attacco di rabbia o pianto in un momento in cui non potevamo fermarci? Sopportare tutto questo con la salute è una gestione emotiva.

Tutti noi abbiamo bisogno di regolare le emozioni intense a un certo punto. L’energia di rabbia con cui avremmo trascorso il pianeta, l’energia di gioia che ci ha lasciato senza lacrime né sorpresa per aver saltato il canestro più alto.

La regolazione emotiva in queste situazioni diventa un compito difficile, soprattutto se non abbiamo alcuni strumenti o conosciamo alcune strategie che possono aiutarci in questo momento. Con loro possiamo evitare, ad esempio, di non entrare in una situazione molto tesa o di non agire contro i nostri interessi in situazioni in cui ci sentiamo molto arrabbiati.

Come regolare le emozioni intense

Le emozioni hanno un indiscutibile valore adattativo. Per questo motivo, la strategia di cercare di incapsularlo e inviarlo in fondo alla nostra mente in modo che inquini meno, di solito non funziona. Primo, perché è inevitabile, e secondo, perché è necessario.

Tuttavia, è necessario gestirlo correttamente. Così facendo non solo si potranno risolvere al meglio i conflitti, ma anche le perdite e anche, perché no, si prolungheranno gli stati emotivi di equivalenza positiva – che possiamo ottenere anche risultati interessanti se li gestiamo bene -.

1. Comprendi le tue emozioni

Osserva i tuoi sentimenti mentre emergono. Analizza quando compaiono, quanto sono gravi e cosa succede per farli sparire. Spesso ci disconnettiamo dal nostro mondo emotivo, in parte a causa della sua natura spontanea e in parte a causa delle vite frenetiche che conduciamo.

READ  L'origine e l'evoluzione dell'anemometro

Tuttavia, questo esercizio di introspezione è il miglior strumento di partenza che puoi sviluppare. Ci sono molti approcci a questo, dall’essere consapevoli a tenere un diario emotivo. Scegli tu quello che più ti si addice.

2. Allontanati dalle situazioni che producono o alimentano quello stato emotivo

Quando si parla dell’importanza di conoscersi ci si riferisce, indirettamente, a questioni come quelle di cui ci occupiamo oggi. Se abbiamo appena ricevuto buone notizie, potrebbe non essere il momento migliore per esporci a quella periodica riunione familiare quando di solito ci sentiamo male. Forse non è questo il momento di iniziare a guardare un documentario o leggere un libro rivolto alla critica sociale. D’altra parte, potrebbe essere un buon momento per cercare quelle persone che di solito ci fanno sentire bene o danno una possibilità alle commedie che avevamo nella nostra lista di successo.

Siamo esseri dinamici. Per non perdere il controllo, una buona strategia è impegnarsi in attività in cui lo stato emotivo in cui ci troviamo non riesce a trovare il modo di nutrirsi. Possiamo ottenere questo effetto proteggendo il controllo del nostro sistema di attenzione e dirigendo attivamente il nostro comportamento in questo momento. Per quanto possa essere l’esperienza, questo non è il momento di fare ciò che il corpo richiede da noi.

3. Ascolta gli altri

Gli spettatori dei tuoi comportamenti emotivi hanno una prospettiva interessante da aggiungere alla tua comprensione dei tuoi sentimenti. Chiedi loro come ti mostri agli altri quando provi sentimenti intensi, come si sentono e cosa potrebbero cambiare in tutto questo. Se vuoi imparare a gestire le tue emozioni per migliorare le tue relazioni, questo esercizio è fondamentale.

READ  La scienza dice che 30 è l'anno più felice di tutta la tua vita

4. Esercizio fisico

I sentimenti sono spesso esacerbati dallo stress. Oltre ad alleviare lo stress, l’esercizio è utile per regolare i processi ormonali legati alle emozioni, come i livelli di serotonina.

Anche se all’inizio non senti la connessione tra sentimento e sentimento, col tempo finirai per formare la connessione.

5. Allenati nelle tecniche di gestione emotiva

Oltre alle misure personali che puoi adottare, ci sono tecniche create appositamente per regolare le emozioni intense. Ad esempio, c’è una chiamata STOPP, che segue questi passaggi:
– Stop: smetti di morire e smetti di fare e dire tutto.
– Fai un respiro: fai un respiro, letteralmente. Respira finché l’escalation emotiva non si ferma.
Nota: Nota, renditi consapevole della situazione e di come si sta sviluppando.
Pausa: una seconda pausa per riprendere il controllo delle tue emozioni.
– Vai avanti: vai avanti. Hai già ridotto lo stress emotivo e puoi prendere decisioni meno influenzate dalla forza di come ti senti.

Questa e molte altre tecniche, come la tecnica in quattro fasi, ti aiuteranno a identificare, accettare e gestire emozioni intense in un breve periodo di tempo. Ricorda che richiedono tempo per essere padroneggiati, quindi non disperare se all’inizio non funzionano.

6. Prenditi cura della tua salute

Come l’esercizio fisico, seguire una dieta sana e dormire bene la notte potrebbe non sembrare correlato ai tuoi sentimenti. Tuttavia, saprai che nessuno è di buon umore quando non dorme bene.

Inoltre, che tu ci creda o no, il modo in cui mangi influisce sulle tue emozioni, quindi ricorda: mens sana in corpore Sano.

Fonte: La mente è meravigliosa