Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ciò che si sa finora della variante epsilon che è già penetrata in 44 paesi del mondo ed è resistente all’efficacia dei vaccini a RNA messaggero

La mutazione del coronavirus nota come epsilon, registrata per la prima volta in California, ha iniziato a destare preoccupazione, soprattutto dopo uno studio condotto da un biochimico dell’Università di Washington a Seattle, USA, Matthew McCallum, e pubblicato su Rivista scientificaDove mette in guardia contro la resistenza di questa alternativa ad alcuni vaccini.

Nonostante l’attenzione mondiale sulla pandemia nelle ultime settimane si sia concentrata sull’alto contagio mostrato dalla variante delta, gli scienziati sono condannati a identificare il pericolo dell’epsilon

In questo senso, Lo scienziato del contagio Eduardo Lopez ha minimizzato questo attualmente per quel boom perché “Abbiamo già abbastanza Delta” Viene dalla circolazione del mondo. Epsilon “Sta iniziando a diffondersi, dobbiamo vedere se questo effetto è molto significativo o meno, dovremo aspettare un po'”, ha detto..

Le differenze compaiono quando si ha un piccolo numero di persone vaccinate e una grande popolazione suscettibile. Per produrre una variante, il virus deve replicarsi nel corpo umano e meno persone sono state vaccinate e/o non hanno avuto la malattia, maggiori sono le possibilità che i virus varino, modificando il loro profilo genetico». Lui ha spiegato.

Ha osservato che “a questo proposito, mi sembra che ci si debba preoccupare molto della vaccinazione e sapere che è diffusa a livello globale perché al momento Epsilon è regionale”, nonostante siano già stati rilevati casi in Argentina.

Lo scienziato dell'infezione Eduardo Lopez ha chiesto di concentrarsi sulla vaccinazione per evitare la circolazione comunitaria della variante delta (Tellam)
Lo scienziato dell’infezione Eduardo Lopez ha chiesto di concentrarsi sulla vaccinazione per evitare la circolazione comunitaria della variante delta (Tellam)

Finora, il Ministero della Salute del Paese ha segnalato cinque casi della variante delta nel Paese, ma la comunità non è circolata. Venerdì scorso ho menzionato quella borsa e l’Istituto Malbrán A Infobae Sono state scoperte due persone con una variante delta Corona virus nel Paese, ma lo hanno confermato أكدأكد L’Argentina non registra la circolazione della comunità di questo tipo di ansia. Si tratta di due persone che hanno effettuato un test PCR negativo per il COVID-19 prima di salire a bordo dell’aereo. Per quanto riguarda i due nuovi casi, il Dipartimento della Salute ha riferito che il primo è un viaggiatore di 42 anni, residente a Buenos Aires, arrivato nel Paese il 15 giugno da Miami. Il passeggero ha presentato un test PCR negativo prima del volo e un test antigenico negativo eseguito all’arrivo nel paese.

READ  Cuauhtemoc Blanco: La difficile caduta di un idolo nazionale accusato di arricchimento illecito

Il lo scorso 21 giugno Health Portfolio ha riferito dal suo account Twitter che il National Reference Laboratory dell’ANLIS-Malbrán ha rilevato una variante delta in Viaggiatore positivo dagli Stati Uniti. Questo è un maschio di 26 anni che è arrivato nel paese il 4 giugno dagli Stati Uniti. Al momento dell’arrivo, il passeggero aveva una PCR negativa 48 ore prima del volo e all’ingresso nel Paese ha presentato un test antigenico positivo e il campione è stato inviato al laboratorio di riferimento per l’analisi del genoma”, si legge nel comunicato diffuso dall’istituzione sanitaria. .

Prima, Il 10 giugno, la direttrice dell’immigrazione, Florencia Carignano, ha confermato che erano stati rilevati due casi di coronavirus di tipo delta. Anche con questi singoli casi, il ministero della Salute ha sottolineato che la variante delta non ha ancora circolato nella comunità.

È stato l’avanzata di Delta, vista in India, che ha spinto il governo argentino ad adeguare la sua strategia di vaccinazione, che inizialmente si concentrava sulla vaccinazione del maggior numero possibile di persone con le prime dosi e ora sta avanzando con le seconde dosi, affermano gli specialisti. necessario per evitare che l’inevitabile arrivo della terza ondata abbia un effetto devastante.

Per quanto riguarda Epsilon, è già incluso in variabili di cura dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è oggetto dello studio per il team guidato da McCollum, pubblicato su Rivista scientifica analisi basata 57 campioni, in cui sono state notate tre mutazioni Lo rendono resistente agli anticorpi trovati nella proteina spike, il mediatore che il virus usa per entrare nelle cellule.

READ  Questo è il femminicidio multiplo che ha terrorizzato El Salvador

Il significato dello studio si basa sul fatto che Epsilon era resistente sia agli anticorpi SARS-CoV-2 che ai vaccini con RNA messaggero, come quelli prodotti da Moderna e Pfizer.

La ricerca pubblicata sulla rivista Science ha indicato che Epsilon è
Una ricerca pubblicata su Science ha indicato che l’epsilon è una “nuova variante di preoccupazione (VOC) chiamata CAL.20C (B.1.427/B.1.429), originariamente scoperta in California” che “porta mutazioni della glicoproteina di picco S13I nel peptide di segnalazione”. , W152C nel dominio N-terminale (NTD) e L452R nel dominio di legame al recettore (RBD)” (EFE/Fernando Villar)

McCullan ha analizzato il plasma di 15 persone sono state vaccinate con due dosi di Moderna e 33 sono state vaccinate con due dosi di Pfizer Nove hanno il COVID-19.

La mutazione epsilon è stata trovata in all’inizio del 2021 in California, Stati Uniti, A maggio si era già esteso ad altri 34 paesi. Secondo il database Gisaid delle ultime quattro settimane, è già in 44 paesi, che comprende Stati Uniti, Corea del Sud, India e Giappone.

Una ricerca pubblicata su Science ha indicato che l’epsilon è una “nuova variante di preoccupazione (VOC) chiamata CAL.20C (B.1.427/B.1.429), originariamente scoperta in California” che “porta mutazioni della glicoproteina di picco S13I nel peptide di segnalazione”. , W152C nel dominio N-terminale (NTD) e L452R nel dominio di legame al recettore (RBD)”.

In Argentina, sono stati rilevati cinque casi epsilon-positivi, due a Córdoba (tre a Rio Tercero e uno nella capitale di Cordovan) e uno a Santa Fe, secondo il progetto interistituzionale (Paese) sul genoma argentino tra spettrogrammi AB.
In Argentina, sono stati rilevati cinque casi epsilon-positivi, due a Córdoba (tre a Rio Tercero e uno nella capitale di Cordovan) e uno a Santa Fe, secondo il progetto interistituzionale (Paese) sul genoma argentino tra spettrogrammi AB.

Il plasma di individui vaccinati con il vaccino mRNA isolamento-dipendente di Wuhan-1 o di individui critici ha mostrato titoli neutralizzanti, che sono stati ridotti di 2-3,5 volte rispetto alla variante B.1.427/B.1.429 rispetto ai virus Pseudomonas wild-type . La mutazione L452R ha ridotto l’attività neutralizzante di 14 dei 34 anticorpi monoclonali specifici per RBD (mAb). Le mutazioni S13I e W152C hanno provocato una completa perdita di neutralizzazione per 10 su 10 mA di NTD-specifico, poiché la superficie antigenica di NTD è stata rimodellata modificando il sito di scissione del peptide e formando un nuovo legame disolfuro. ”, precisa nella sua descrizione tecnica dello studio.

READ  Il vaccino argentino e “sovietico” contro Covid e...

Sono stati scoperti in Argentina Il progetto interistituzionale argentino sul genoma (PAIS) ha riportato cinque casi di epsilon positivi, due a Córdoba (tre a Rio Tercero e uno nella capitale di Cordovan) e uno a Santa Fe.

La variante Epsilon è stata individuata per la prima volta all’inizio del 2021 in California, a maggio si è diffusa in altri 34 paesi e secondo il database Gisaid, relativo alle ultime quattro settimane, è già in 44 paesi, dagli Stati Uniti alla Corea del Sud, India e Giappone.

Continuare a leggere