Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bombardamenti contro Rousseau: “Grazie per esporsi a più dollari”

Daniel, ex aiutante di Miguel nei suoi primi giorni come DT, ha scritto un discorso molto forte criticandolo pubblicamente. Una parte del messaggio recita: “Ti sei tolto la maschera in pubblico”.

Pochi giorni dopo la partenza Michelangelo Russo Come allenatore del Boca, Daniel Cordoba, che ha lavorato come preparatore atletico per l’ex trainer Xeneize nei primi anni ’90, Gli ha dedicato una lettera severa in cui lo critica apertamente. “Grazie per esserti esposto solo a qualche dollaro in più.”, legge parte del messaggio Profe.

In esso, Cordoba ha menzionato che Rousseau “Deluso” Per molte persone, lo ha classificato come “Favoloso” l’ho notato lo so “Sentiamo una collana a Boca dove sapevi che saresti stata una figura decorativa”.

Allo stesso modo, il professore è andato oltre e ha scritto nelle seguenti righe: “Tu stesso, per qualche dollaro in più, ti sei tolto la maschera in pubblico. E ti sei sbarazzato di Gottardi e del tuo staff tecnico che ti accompagnava sempre. Tutto per qualche dollaro in più. Non ti importava nemmeno che la tua incapacità lavorativa fosse ben noto nel campo e la tua mancanza di gestione del gruppo. Il tuo unico supporto era la pressione o le pubbliche relazioni con i potenti. “

In precedenza, Cordoba, che aveva accompagnato Rousseau nel suo staff tecnico all’Estudiantes e al Lanus, era già molto critico nei suoi confronti, ma questa volta gli si rivolgeva in maniera più energica e spietata.

Lettera completa del Profe Córdoba a Rousseau

“Quando eri un ragazzino pensavi di essere più di quello, ma non sei altro che figo. Quando approfitti del club dici che ami, ma gli fai firmare contratti costosi sapendo che il tuo ginocchio non ne sopporta di più, e sai che non c’è nessun altro club in cui avrei frequentato.Alla fine degli anni ’80, mai.

Quando ti aspetti che questo club scenda e lo aiuti a crescere prendendo tutti i suoi soldi con accordi o stipendi esorbitanti fino alla bancarotta. Quando passa attraverso la stampa per comprare il calcio, a volte nasconde i fallimenti. Quando vai dalla parte sporca. Se scegli questa strada, prendila.

C’erano persone che ti fornivano servizi bancari. L’hai delusa. Ti sei permesso di ritoccare per procurarti un boca dove sapevi che saresti stato una figura decorativa. Dove si sapeva che devi solo obbedire e mostrare la tua faccia e l’umiliazione. Ma hai indubbiamente accettato tutto ciò che il potere del giorno ti ha imposto. Come sempre, sempre, sempre… Ed è stato così, Miguel, è così che ho finito.

Tu stesso, per qualche dollaro in più, ti sei tolto la maschera in pubblico. E mi sono liberato di Gottardi e del tuo staff tecnico, che erano sempre con te. Tutto per qualche dollaro in più. Non ti importava nemmeno che si sapesse della tua incapacità di lavorare nei campi e della tua mancanza di gestione del gruppo. Il tuo unico supporto era il lobbismo costante o le pubbliche relazioni con i potenti.

Dal momento che ti auguro di guarire dalla tua malattia e di vivere per 1.000 anni, ti ringrazio anche per esserti smascherato per qualche soldo in più”.

Potrebbe interessarti

READ  Gianluca Lapadula: Riprogrammazione sessione arbitrale con Benevento in Italia | Serie B | Squadra del Perù | RMMD DTBN | Sport totali