Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Antonio Lazcano insegnerà Cos’è la vita?: Dal dottor Frankenstein al problema dei virus

Si articolerà in quattro sessioni più una conclusione in cui Antonio Lazcano dialoga con lo scrittore Vicente Querarte. Si terrà online il 18 e 25 maggio e l’1, 8 e 15 giugno alle 17:30, dal canale YouTube di Cultura en Directo.UNAM e da alcuni account Facebook di CulturaUNAM.

Mary Shelley scrisse nel 1831: “Il galvanismo ha fornito campioni di tali cose: che le parti costitutive di una creatura possono forse essere fatte, assemblate e fornite di biocalore”, e questa sembra essere la base del suo racconto. Frankenstein o Prometeo moderno. Ma quali informazioni avevano a disposizione Shelley e le persone del suo tempo per ipotizzare che l’elettricità potesse essere una fonte di vita?

dal dottore Antonio Lazzanoquesta ipotesi inizia a formulare dalla comprensione, o almeno dall’intuizione, che gli esseri viventi non possono eludere le leggi fisiche che ci definiscono e che in questa misura è probabile che studieremo come sistemi fisici attraverso la meccanica, la resistenza, l’energia, il rapporto tra il volume , peso, area, ecc.

Tuttavia, questa, come altre conclusioni che si possono osservare lungo la storia della scienza e della filosofia, non ha potuto trovare una risposta universale alla domanda: che cos’è la vita? Le scienze biologiche contemporanee mancano di una definizione precisa di cosa sia la vita. A differenza di altre discipline, dove esistono definizioni precise delle materie e degli scopi di studio, la biologia può fornire, al massimo, un elenco fenomenologico delle caratteristiche degli esseri viventi. Questa non è né una semplice impresa, né il processo di secolarizzazione della biologia, che ha raggiunto uno dei suoi momenti culminanti quando Mary Wollstonecraft Shelley ha riassunto nel suo libro sul dottor Frankenstein il modo in cui l’elettricità, una forza puramente fisica, ha dato vita a un mostro composto di scarti di cadavere. La letteratura divenne così una testimonianza di un cambiamento concettuale radicale nelle scienze della vita.

READ  Consigliano di consultare un medico se i sintomi post-COVID persistono

Argomenti tematici del corso

nel corso Cos’è la vita?: Dal dottor Frankenstein al problema dei virusRicercatore onorario e dottorato in scienze specializzato in studi sull’origine della vita Antonio Lazcano Araujoattraverserà in particolare eventi, esperienze, aneddoti e persino creazioni artistiche da cui sono state formulate ipotesi attorno a questa domanda centrale, la cui risposta è molto fluida e fluida.

In questa passeggiata tra fisica, filosofia, letteratura, teoria evoluzionistica, danza, storia, illuminazione e romanticismo in quattro sessioni, culminerà in un trattamento del problema dei virus e se sono vivi o meno, se si evolvono o meno. Oltre a questo corso del programma Grandi maestri di cultura Si concluderà nella Sessione 5 come conclusione con un colloquio tra il Dr. Lazcano e il suo collega di El Colegio Nacional, lo scrittore Vicente Querarteun dialogo in cui l’opera più popolare di Mary Shelley viene spiegata da una prospettiva scientifica, filosofica e letteraria.

l’aula Cos’è la vita?: Dal dottor Frankenstein al problema dei virus Si svolgerà online, il 18 e 25 maggio e l’1 e 8 giugno alle 17:30, con il finale il 15 giugno alla stessa ora. Tutte le sessioni saranno trasmesse sul canale YouTube di Cultura en Directo.UNAM, così come sugli account Facebook di questo programma Grandes Maestros.UNAM e Download Culture.UNAM, ovvero sarà un corso completamente gratuito a disposizione di tutti. Il pubblico. Tutte le informazioni sono disponibili in grandmasters.unam.mxOltre che sui social network del programma e puoi anche rispondere a qualsiasi domanda via e-mail grandmaestros@unam.mx.

sull’auricolare

Il Dr. Antonio Lazcano Araujo (Tijuana, Baja California, 1950) ha studiato biologia alla Facoltà di Scienze dell’Università di Onam, dove ha successivamente conseguito il dottorato di ricerca. Dall’aprile 2002 è professore ordinario presso la stessa Facoltà di Scienze, dove ha fondato il corso a scelta “Origine della Vita” e dirige il Laboratorio dell’Origine della Vita (già Microbiologia). Ha lavorato come visiting professor in Francia, Spagna, Cuba, Italia, Svizzera, Russia e Stati Uniti. Specializzato nello studio dell’origine e del primo sviluppo della vita. Recentemente, tra le altre linee di ricerca, si è dedicato alla caratterizzazione di diversi tipi di RNA polimerasi al fine di rivelare componenti antichi di questi enzimi, che potrebbero essere più antichi del DNA stesso. È autore di oltre 150 articoli su riviste scientifiche internazionali ed è autore o coautore di 16 libri su problemi evolutivi. Alcuni dei suoi lavori più famosi sono The Wonder Bacteria (1988), Alexander I. Oparin: The Spark of Life (2008) e The Origin of Life: Chemical Evolution and Biological Evolution (1983). Nel periodo 1997-1998 è stato membro del comitato scientifico organizzato dalla NASA per sovrintendere all’istituzione dell’Istituto di Astrobiologia, è stato due volte presidente della Società internazionale per lo studio delle origini della vita ed è il primo scienziato latinoamericano a ricoprire questa posizione. È entrato a far parte di El Colegio Nacional nel 2014 ed è borsista nazionale di terzo livello presso Conacyt.

READ  Previsione informativa settimanale da Prensa Latina - Prensa Latina

Lascia il tuo commento

Commenti