Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

ANSeS ha reso noti i requisiti per riscuotere il bonus: chi deve iscriversi

Per raccogliere il bonus di $ 18.000 a maggio e giugno, i lavoratori senza reddito formale, i monotributari e i dipendenti domestici devono completare il processo tramite il sito Web dell’agenzia.

L’ANSeS ha confermato mercoledì quali beneficiari devono registrarsi sul sito web dell’agenzia Per raccogliere il bonus di $ 18.000 che verrà corrisposto in due rate: $ 9.000 a maggio e $ 9.000 a giugno. D’altra parte, il bonus di $ 12.000 per pensionati e pensionati verrà raccolto automaticamente a maggio.

“Per preservare il potere d’acquisto degli argentini e garantire che la crescita del Paese raggiunga tutti, il Presidente della Nazione ha annunciato un aumento del reddito per i lavoratori informali e le famiglie private, gli sponsor sociali, i pensionati e i pensionati di classe A e B”, prevede ANSeS, l’organizzazione responsabile di Fernanda Raverta.

Esistono due tipi di obbligazioni 2022

Potenzia 1Aumento del reddito: $ 12.000 Un pagamento incassato automaticamente nel mese di maggio. Questo aumento è per i pensionati e i pensionati che ricevono fino a un importo minimo di attività. Comprende i pensionati SIPA, le rendite non socialiste (PNC) e le pensioni generali per gli anziani (PUAM).

Pensionati e pensionati non devono registrarsi. Riceveranno $ 12.000 in rinforzi automaticamente con il saldo nella scadenza dei pagamenti per il mese di maggio E senza dover fare nessun tipo di azione.

Potenziamento 2: Il reddito è aumentato da $ 18.000 – $ 9.000 a maggio e $ 9.000 a giugno. In questo caso, possono chiedere: lavoratori senza reddito formale, Monotributisti A e B, Monotributisti Sociali e lavoratori domestici.

In questo caso, Tutti i lavoratori senza reddito formale Coloro che possono ordinare l’aumento di $ 18.000 devono registrarsi solo tramite il sito Web ANSeS.

Compatibilità e incompatibilità per incassare il bonus 2022

Raccolta di sostegno al reddito È compatibile con l’assegno universale per figli, l’indennità di gravidanza per la protezione sociale, l’indennità di disoccupazione, con la promozione del lavoro, Con iscrizione all’Albo nazionale dei lavoratori dell’economia popolare e ai piani alimentari regionali e comunali.

READ  La produzione economica degli ispanici negli Stati Uniti è pari alla settima al mondo

D’altra parte, e con l’obiettivo che la valorizzazione del reddito raggiunga efficacemente i cittadini per i quali questa misura è stata realizzata, ANSeS valuterà lo stato finanziario, sociale, economico e di consumo dei candidati.

Importanza

Al fine di prevenire possibili frodi, ti ricordiamo che la registrazione sarà individuale, Non richiede nessun tipo di intermediario e sarà implementato solo attraverso la pagina ufficiale di ANSeS”, avverte l’organizzazione gestita da Fernanda Raverta.

La data di inizio delle iscrizioni sarà comunicata dai canali ufficiali dell’organizzazione nelle prossime ore.

Come aggiornare i dati in ANSeS

Per compiere azioni e azioni, è necessario aggiornare i dati personali e i rapporti familiari in ANSeS.

Se hai solo bisogno di modificare il tuo indirizzo e le informazioni di contatto, puoi farlo Online attraverso My ANSeS anche Chiamando il 130, i giorni lavorativi sono dalle 8:00 alle 20:00.. D’altra parte, anche le persone che percepiscono un’indennità di invalidità non contributiva devono attuare tale procedura.

Cosa è richiesto come da procedura

  • Adozione di figlie e/o figli: Certificato di nascita (se rilasciato dall’estero, deve essere attestato o attestato, se non è in spagnolo, deve essere tradotto). A questo proposito, ANSeS afferma che se gli articoli provengono da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cile, Colombia, Brasile, Perù, Paraguay e Uruguay, sono esenti da visto, traduzione, legalizzazione e certificazione. Inoltre è necessario presentare la carta d’identità del bambino e dei genitori (in caso di adozione di minore, copia del decreto di adozione).
  • Prova di matrimonio, divorzio e separazione: Matrimonio celebrato nel diritto argentino, certificato di partenza o di matrimonio e DNI dei coniugi. Se il matrimonio è celebrato all’estero, è necessario presentare: una legge, un certificato o un certificato di nascita e deve essere tradotto e attestato dal Consolato argentino all’estero. Se il paese che rilascia il documento è firmatario della Convenzione dell’Aia, deve essere inclusa l’annotazione timbrata o “apostille”. I certificati emessi da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia, Cile, Colombia, Brasile, Paraguay e Uruguay sono esenti da traduzione e certificazione del visto. Deve essere presentata anche l’identità dei coniugi.
  • Divorzio obbligatorio o separazione personale: Certificato o copia del decreto di divorzio o di separazione personale. e un documento di identità nazionale.
  • separazione di fattoUna dichiarazione scritta o un’informazione sommaria giudiziaria o amministrativa. E l’identificatore.
  • Adozione della convivenza e convivenza con la sicurezza sociale: Convivenza: è approvata solo con i documenti pertinenti e la prova della cessazione di un precedente rapporto matrimoniale/convivente se registrato.
  • Vivere con la previdenza sociale: sentenza o decisione giudiziaria; o prova di stato civile o giustizia di pace (DD.JJ. lavoro di convivenza, unione civile, unione di convivenza). Un’altra opzione è venire all’ANSeS con due testimoni per completare il modulo comprovante la convivenza. Contratto di alloggio familiare, debitamente timbrato o timbrato, nel quale risulta abitare, e prova del servizio sociale del proprietario, ove il convivente risulti titolare dell’affitto. I certificati di nascita dei figli congiunti sono riconosciuti da entrambi i partner. Stesso indirizzo su entrambi i documenti di identità.
  • Il minore responsabile dell’assegno per figli a carico completo: Nel caso di minori di età inferiore ai 18 anni portatori di handicap da parte di un nonno, fratello o zio (consanguinei fino al terzo grado), è necessario fornire un DNI del minore e del parente a lui carico. Oltre a mostrare la parentela di entrambi, la convivenza e la data di inizio del rapporto. Inoltre, non esiste un tutore, un fiduciario o un tutore legalmente nominato.
  • Tutela e Tutela: Il primo è quando un minore di età inferiore ai 18 anni non è affidato ai genitori: vengono presentati il ​​certificato di tutela o del tribunale e il numero DNI del minore e del tutore. La tutela legale è quando i genitori hanno meno di 18 anni.
  • Proteggere: Se un minore di età inferiore ai 18 anni è responsabile di una persona fisica o di un ente.
  • Possesso legale ed effettivo: La legge prevede se un minore di età inferiore ai 18 anni è responsabile di un genitore in virtù di una sentenza. In effetti, è quando è su uno dei genitori, ma d’accordo tra loro.
  • Tutela: Quando il legame certificato è con un pazzo di età superiore ai 18 anni.
READ  La produzione economica degli ispanici negli Stati Uniti è pari alla settima al mondo

YN