Pian di Rose (Sant’Ippolito): spara e ferisce un muratore rumeno. Gli doveva dei soldi

Biondi
Biondi
il particolare arredamenti
rte
Biondi
edil 4
Rosalba Cagli

Momenti di grande paura ieri verso le 19,30 a Pian di Rose, frazione di Sant’Ippolito. Un uomo di circa 60 anni, nativo della Campania e residente in zona, doveva dei soldi dopo un lavoro eseguito, a un muratore rumeno di 38 anni anche lui residente in zona. Ma sotto le richieste del creditore, il sessantenne ha estratto una pistola sparandogli e ferendolo a una gamba per poi scappare. E’ successo in via Rossini a fianco al centro commerciale del paese. Il fatto: l’uomo dopo aver acquistato una casa, ha subito messo mano ad essa assumendo una ditta di operai per ristrutturala l’inverno scorso. Ora, a lavori ultimati, gli operai sono andati a chiedere quando spettava loro, da voci di corridoio si parla di 6000 euro. Ma da un incontro in apparenza chiarificatore, si è rischiato il dramma. L’uomo si è accinto ad andare a prendere la somma, ma invece di presentarsi col danaro ha mostrato un’arma e ha iniziato ad urlare che avrebbe pagato solo una parte di quella cifra, poi lo sparo colpendo la parte bassa del lavoratore edile. Quindi la fuga, mentre il 38enne è stato assistito dal 118 e trasportato all’ospedale regionale di Torrette di Ancona in condizioni non particolarmente gravi. Il 118 era stato allertato dai residenti della zona, alcuni dei quali, in particolare mamme, hanno così commentato: “La paura è stata grande. La zona è tranquilla e i nostri figli giocano in strada sino a tardi. Mai avremmo pensato di temere una cosa simile”. Sul posto i carabinieri che si sono messi subito sulle tracce di chi ha sparato sul quale grava un’accusa di tentato omicidio.

 

Biondi
ercolani
Bella Ischia
original-ceramiche
Frescina
meme