Fermignano: Palio bagnato, palio fortunato. Per la Pieve.

il particolare arredamenti
Biondi
edil 4
rte
Rosalba Cagli
Biondi
Biondi

Un Palio molto bagnato quest’anno, come avevano preannunciato i Freddofili di Fermignano dalla loro pagina Facebook. L’acqua non ha però spento i consueti entusiasmi: nonostante le avverse condizioni meteo, la gara tra le sette contrade si è svolta con la consueta passione – anche se molto in ritardo sulla tabella di marcia. Corsie di gara bagnate e perfette per le rane, assai meno per i concorrenti: qualche scivolone e il presentatore – al suo debutto quest’anno –investito in pieno dallo scarriolante di San Lazzaro, senza che nessuno dei due, fortunatamente, riportasse danni.

Paolo Brandi con Federico Guidi

Ad aggiudicarsi il Palio è stata meritatamente la Pieve, con Federico Guidi. Al secondo posto si è classificata La Torre e al terzo San Lazzaro. E ora il Palio è rossoblu per tutto il 2019. I festeggiamenti sono durati fino a tarda notte per i contradaioli, che si sono radunati alla Taverna della Pieve assieme al vincitore e agli altri scarriolanti, accompagnati dai Priori della Contrada Paolo Brandi e Nicola Pensalfine.

Ivan Balisi, vincitore del Palio dei Putti

Nel pomeriggio si è svolta anche la finale del Palio dei Putti (corsa con carriole e rane per bambini sotto i 12 anni), vinta con netto margine da Ivan Balisi di Calpino.

 

 

Un Palio comunque riuscito

Nonostante la pioggia di domenica pomeriggio, la manifestazione ha registrato ancora una volta ottimi numeri nei quattro giorni di festa, iniziati quest’anno giovedì 25 aprile. Affluenza record nelle taverne delle diverse contrade grazie al felice connubio di specialità locali e musica dal vivo. Anche il Rogo della strega Donna Laura da Farneta, bellissima rievocazione storica dell’ultimo processo per stregoneria del ducato di Urbino, è riuscito a svolgersi venerdì sera dopo la tregua seguita all’acquazzone delle 20. Nessun problema meteo invece per le gare di tiro con l’arco degli Arcieri e per l’Incendio della Torre conclusivo, con musica e fuochi d’artificio, che ha incantato ancora una volta, facendo dimenticare tutta la pioggia scesa.

Biondi
original-ceramiche
ercolani
meme
Frescina
Bella Ischia