Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Zero de Italia 2021: Livelli, profili e percorso

Giro de Italia La gara torna in azione nel tempo più breve della sua storia tra le due edizioni, terminando nel 2020 a fine ottobre a causa delle epidemie. Quest’anno, il 104a edizione della Corsa Rosa (8-30 maggio) Conferma forti emozioni con un percorso diverso, ma l’alta montagna sovrasta altri luoghi La fine della tappa come il mitico Jonkolan.

Sentiero

Il percorso di Zero de Italia 2021.

Il tour conterrà Dislivello positivo complessivo di 3.479 km e 47.000 m, Diviso in 21 livelli. La Grande Bardensa sarà una breve ed esplosiva cronometro personale a Torino, mentre il tradizionale arrivo a Milano sarà una lotta contro il tempo che determinerà il vincitore di questa edizione.

Livello 1: CRI (8,6 km), 8 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 1.

La Corsa Rosa inizierà con una cronometro per le strade di Torino. Trattandosi di un percorso completamente pianeggiante, il percorso non presenta troppe difficoltà. Non fa molto per la classifica generale, ma aiuta a stabilire le prime differenze tra i favoriti.

Livello 2: pianeggiante (179 km), 9 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 2.

La prima giornata online sarà una fase pianeggiante di 179 km, con partenza da Stubikini e arrivo a Novara. Ci sarà solo un 4 ° tipo di difficoltà in montagna a metà giornata, quindi il traguardo dovrebbe essere risolto ad un ottimo ritmo.

Livello 3: Middle Mountain (190 km), 10 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 3.

Il livello 3 è già molto difficile per i corridori. Un giorno in mezzo alla montagna, tre passi quasi uniti nel tratto finale, con una pendenza a zero zero di 15 km dal traguardo. Gli ultimi 80 km sono adatti per i combattimenti di piloti avventurosi, a loro piace sorprendere i favoriti dei generali, non dovrebbero esserci grandi differenze tra loro.

Livello 4: Middle Mountain (187 km), 11 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 4.

La quarta tappa avrà un profilo simile al giorno precedente, ma il percorso attraverserà quote più elevate. Dopo uno spostamento costante e discendente dal centro del podio, la vittoria nel passaggio finale sarà determinata da Cole Paserino (tipo 2). Sono leggermente più alti dei 4 km di dislivello, ma possono stabilire le prime notevoli differenze tra i favoriti del generale.

READ  Il giovane attaccante del Sassuolo è la principale novità dell'Italia per l'euro

Livello 5: pianeggiante (177 km), 12 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 5.

Dopo due intense giornate, una nuova piattaforma pianeggiante, senza elevazione di 177 km, separa gli inizi di Modena dal gatto di Catolica. I velocisti saranno i vincitori alla fine della giornata che non possono licenziare i fan a seconda del vento su una pista così piatta.

Livello 6: Middle Mountain (167 km), 13 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 6.

Con il primo risultato elevato di questa edizione, questa è la prima fase di reale importanza in Zero. Le due porte saranno alzate a metà da una catena che permetterà ai corridori di essere puniti nel punto decisivo. Questo è Cole San Marco (tipo 2), che porterà la gara al suo termine ad Ascoli Piceno. Non ha curve molto ripide, ma la sua salita di oltre 15 km è un successo per i grandi scalatori.

Livello 7: pianeggiante (181 km), 14 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 7.

Livello piatto, con una singola porta di 4 ° tipo, ma con un finale difficile. I corridori esplosivi possono sostenere il successo con velocisti più puliti, con una pendenza del 10-12% di circa 200 m negli ultimi 3 km.

Livello 8: Middle Mountain (170 km), 15 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 7.

Giornata tra gli Appennini caratterizzata da una lunghissima salita e ambito traguardo a metà della manifestazione. Questa salita finale è di 3 km, con i primi due che hanno sempre delle punte alte intorno al 10% con pendenze. L’area appena prima del traguardo è gestita in modo molto fluido.

Livello 9: Montagna (158 km), 16 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 9

Numerose le richieste ancora attraverso l’Appennino, quattro delle quali in gol, ma sempre con terreno leggermente in salita. Raggiungere il traguardo, in pendenza, comporta tratti più complessi … ei corridori portano in piedi il carico di una giornata intensa. Un tratto di ghiaia, una tenuta popolare, sarà seguito da un calo del 14%.

Livello 10: pianeggiante (139 km), 17 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 10

Una condizione breve e immutabile con un finale completamente piatto in una giornata prioritaria per i velocisti. Ci sarà un quarto tipo di salita nella seconda metà del percorso. L’arrivo del traguardo sarà sulle strade larghe e comode per Peloton, ma bisogna vedere l’ingresso del folicino in quanto vi sono continue rotatorie e isole.

READ  Ilo-Cometa è pronto a vivere il suo sogno rosa

Livello 11: Middle Mountain (162 km), 19 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 11

Con una casualità di circa 2.500 metri, ha percorso un totale di 35 km negli ultimi 70 anni per tutti e quattro i settori. Sarà. Discende dopo aver risalito il terzo tipo di porto … Inizia alla fine dell’ultimo porto di proprietà. I preferiti comuni dovrebbero essere molto attenti in ogni momento della giornata.

Livello 12: Middle Mountain (212 km), 20 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 12

La giornata più impegnativa, di nuovo, sugli Appennini. Monte Morello (con una pendenza superiore al 15%), Paso della Gonzuma (con una media del 6%), Passo della Galla (con una media del 5%) e, infine, il Passo del Carno, con alcuni tratti impegnativi e un calo fino al 14%, saranno grandi richieste della giornata. Il traguardo sarà dopo la discesa più tecnica.

Livello 13: pianeggiante (198 km), 21 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 13.

Condizione assolutamente pianeggiante percorrendo completamente le strade della Piana di Ferrara, Polasin e Mandua. Gli ultimi chilometri saranno all’interno della città di Verona, e dovrai attraversare diverse rotatorie su molte strade larghe e diritte. Le squadre di velocisti devono assumere il controllo in questi momenti cruciali.

Livello 14: Montagna (205 km), 22 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 14

Uno dei punti salienti di questo Zero. Tre salite, ma tutto sarà deciso alla fine, lo spaventoso Monte Sonkolan. È stata una giornata divisa in due parti: i primi 130 km sono stati praticamente pianeggianti, anche se sempre in leggera salita fino ai piedi della salita del Monte Rest, caratterizzata da numerosi tornanti e strade strette. Quindi, un popolare paesaggio montano in salita può essere suddiviso in due fasi: circa 11 km. 7-8% di curve strette e pendenze con la prima strada larga e gli ultimi 3 km.

Livello 15: Middle Mountain (147 km), 23 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 15

Lo stretto circuito transfrontaliero (Italia / Slovenia) è di circa 40 km. Ci saranno tre salite, tutte del quarto tipo. Gli ultimi 5 km sono in parte in Slovenia e in parte in Italia. Sulla strada per la Corsica, Piazza si trova a circa un chilometro dopo Europa, con pendenze fino al 14%, seguita da una impegnativa discesa verso l’Italia. L’ultimo chilometro ha un breve tratto di ciottoli.

READ  L'Italia aggiunge 2.455 casi e le epidemie continuano ad aumentare

Livello 16: Montagna (212 km), 24 maggio

Giro de Italia 2021: Profilo di Livello 16

Livello dolomitico sbilanciato superiore a 5500 m. Ci saranno tre porti di prima classe e uno speciale coffee summit, tutti caratterizzati dalla loro lunghezza. Troveranno il primo corpo poco dopo l’inizio della gara, così potrai riprendere la corsa dalla prima ora. Le tre porte successive sono quasi incatenate insieme: corona, discesa e ritorno. Dopo l’ultima salita si può scendere velocemente verso Cordina e raggiungere il traguardo.

Livello 17: Montagna (193 km), 26 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 17

La prima parte è una piattaforma di alta montagna con un finale completamente in discesa e in salita. Il percorso attraversa la Val di Fosa, la Val de Fiem e l’Altopiano dei Pini. La salita finale è di circa 11 km. I primi 9,5 km sono praticamente sempre superiori al 10%, con punte lunghe del 15% (massime 17/18%). Dopo le ultime curve di Harbin, si entra nel Paso Fitness Plateau, dove le piste si sciolgono fino a raggiungere il traguardo.

Livello 18: pianeggiante (231 km), 27 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 18

Un po ‘di riposo per le gambe dopo diversi giorni intensi … ma a questo punto della gara apparirà la stanchezza. Traversata della Pianura Padana da nord a sud. Le strade sono dritte e generalmente larghe. La città ha numerosi incroci, comprese le rotatorie, le isole e l’arredo urbano. Gli ultimi 30 km. L’unica difficoltà sono alcune fluttuazioni che si accumulano in lontananza.

Livello 19: Montana (176 km), 28 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 19

La piattaforma di montagna con salite ha lunghezze in pianura. Saranno dopo salite difficili, una di due e una di due, evidenziando l’ultima, che è l’arrivo. Questa salita, sempre con punte del 9/10% e del 14% con pendenze di 10 / km, sarà la strada più ampia caratterizzata da numerose curve Harpin.

Livello 20: Montagna (164 km), 29 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 20

Fuochi d’artificio finali di montagna. Livello alpino con invasione in Svizzera. Dopo la partenza, una volta in Svizzera, affronta l’infinito Paso de San Bernardino (24 km) con un dislivello di oltre 2000 metri, e dopo l’atterraggio un altro passo di oltre 2000: Paso dello Spluca (Spleenbos). L’impegnativa discesa (con alcune mine) al Cambodolsino, dove inizia la salita finale, è al massimo del 13% nel tratto decisivo. L’ultimo traguardo alto della gara.

Livello 21: Time Test (30,3 km) 30 maggio

Zero de Italia 2021: Profilo di Livello 21

Partenza dal centro di Senagow e stato collaudato nel tempo. Il percorso segue strade larghe e prevalentemente rettilinee fino a Cesto San Giovanni. Da qui si avanza sempre in linea retta per gli ultimi due km, per poi proseguire fino al traguardo in Piazza Diomo a Milano, dove vestirà di rosa il vincitore del Giro d’Italia 2021.