Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Vince il “no” del Cile: cosa accadrà alla costituzione e al governo Borek dopo il risultato schiacciante

Santiago, Cile. – Quello ‘Rifiuto’ della nuova costituzione del Cile raggiungere Trump frana Con il 62% dei voti al referendum costituzionale, secondo lo spoglio del distretto elettorale del Cile (Cervil), che ha già raggiunto l’88% dei voti totali.

in questo modo, La Magna Carta è ancora valida imposta dalla dittatura militare 41 anni fa.

Il nuovo testo costituzionale ha sottolineato le questioni sociali e l’uguaglianza di genere, ha sancito i diritti degli undici popoli indigeni cileni, ha dato priorità alla protezione dell’ambiente e ha introdotto i diritti all’alloggio, alla salute e all’istruzione gratuita.

con la vittoria “rifiuto”Capitolo 15 dell’attuale Magna Carta – che è stata creata dall’accordo del 15 novembre 2019 dopo lo scoppio della comunità – che indica che si applicherà La costituzione del 1980 resterà in vigore Non ci sarà alcuna disposizione legale o costituzionale che apporti modifiche.

I seguaci del “rigetto” hanno celebrato l’esito nelle stradeMartin Berenti – Agence France-Presse

Presidente Gabriel Borek Annunciato che chiamerà a ripartire “da zero”, con le elezioni nuovo accordo La stesura integrale di un nuovo testo. Secondo lui, il referendum che ha consentito questo primo processo costituzionale, con il 78% dei cileni che ha approvato la riforma della Magna Carta, Finì per seppellire la costituzione di Pinochet una volta per tutte.

Questa sera, nel suo intervento dopo aver appreso dei risultati, Borek ha confermato le sue intenzioni: “Prometto di fare tutto da parte mia per costruire un nuovo percorso di componenti.”

Una proposta finale per una nuova costituzione deve passare attraverso il Congresso, Attualmente legato alle forze politiche, non c’è accordo sui termini di un altro processo costituzionale o su termini molto popolari tra i cittadini, come l’inclusione della parità di genere e dei seggi indigeni, qualcosa che i leader più conservatori non sono disposti a considerare.

Conteggio voti nel referendum storico
Conteggio voti nel referendum storicoJavier Torres – AFP

Sotto lo slogan “Rifiuto di riparazione”, I fautori di questa opzione si sono impegnati a progredire Modifiche all’attuale Magna Carta. Per fare questo, hanno promosso una legge al Congresso Riduci il quorum in modo da poterlo modificare.

READ  E indagano sull'acquisto di oltre 300 aerei che hanno lasciato il Paese per 202 milioni di dollari

Hanno affrontato molte delle questioni che il progetto di costituzione rivela, ma quello che hanno proposto è un elenco di intenti tale che non è chiaro come lo formuleranno. Inoltre, nel suo corso storico, il diritto cileno di riformare la costituzione non era disponibile”, ha affermato Cecilia Osorio, accademica della School of Government dell’Università del Cile.

Priscilla Gonzalez, professoressa al College of Social Sciences presso la O’Higgins State University, ha valutato l’impatto della scoperta sul governo di Borek, che ha lavorato a favore del “consenso”.

Sarà un duro colpo per il presidente Gabriel Borek e il suo governo. Il successo o il fallimento dell ‘”approvazione” nel referendum è legato alla sua immagine e sì o sì ci devono essere aggiustamenti nel suo governo. Ha commentato che le modifiche sarebbero state apportate a portafogli come il Ministero dell’Interno o della Salute.

Il presidente del Cile, Gabriel Borek, durante la trasmissione nazionale dopo la vittoria "rifiuto"
Il presidente del Cile, Gabriel Boric, durante la serie nazionale dopo la vittoria di “The Rejection”Yasir

Stasera Borek ha annunciato – come ci si poteva aspettare in caso di sconfitta – che Apporterà modifiche all’interno del tuo armadietto. Affrontare queste sfide richiede Adeguamenti rapidi nei nostri team governativi Per affrontare questo nuovo periodo con rinnovato vigore.

Agenzia di stampa francese