Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Uno sviluppo inaspettato nella mitica asta dei fazzoletti in cui Messi firmò il suo primo contratto con il Barcellona: “Farò tutto ciò che è in mio potere per contrastarla”.

Uno sviluppo inaspettato nella mitica asta dei fazzoletti in cui Messi firmò il suo primo contratto con il Barcellona: “Farò tutto ciò che è in mio potere per contrastarla”.

Lionel Messi firma il suo primo contratto su un fazzoletto (Barcellona)

Il 14 dicembre 2000 è stato un giorno chiave nella carriera di Young Lionel Messi. In quel giorno la segreteria tecnica dell' BarcellonaCarles Rexach ha confermato il suo impegno a completare la firma di Lionel Messi con la società spagnola. Le firme firmate su un tovagliolo hanno trasformato un fragile pezzo di carta in una reliquia della storia del calcio, il cui destino sarà determinato dall'asta in una decisione controversa che ha fatto arrabbiare uno dei partecipanti a quel famoso incontro segreto.

Josep Maria Minguela Ha dato la sua testimonianza al programma tempo di gioco Trasmesso alla radio contatori da quel paese e lo informò della sua posizione dopo aver partecipato direttamente a quell'incontro che pose fine al suo arrivo Leo Al club che lasciò nel 2021: “Sono molto arrabbiato che ciò non sia accaduto”. Poi ha indicato un intervento Orazio Gagioli Nella decisione che venne presa riguardo a quel pezzo prezioso, questa persona fu uno dei miei rappresentanti 10 In quel momento: “Ha lasciato il fazzoletto a Horacio che era il rappresentante di Messi. Ho sempre sostenuto che fosse consegnato al Barcellona in modo che possa essere nel museo e la gente possa vederlo. “Ho avuto una giornata difficile perché non capiscilo.”

In questo senso ha fatto una scelta senza compromessi contro l'attuazione dell'azione da lui organizzata BonhamCome riporta il quotidiano mercoledì Avanguardia: “Farò tutto il possibile per renderlo un successo.. “Se non riesco a fermare tutto questo, spero che i soldi vadano a chi ha bisogno e non nelle tasche degli sfruttatori.”

READ  Il Platense pareggia 0-0 con l'Argentinos Juniors al termine della Classica di Coppa di Lega

“Il fazzoletto è stato firmato perché la famiglia di Messi era in albergo per un mese e gli allenatori del Barcellona in quel momento avevano dei dubbi. Passarono i giorni e non apparve alcuna soluzione, finché non parlai con Carles Rexach. Charlie “Quel pomeriggio ha organizzato una partita in cui abbiamo visto che Messi era molto bravo e non hanno chiesto alcun trasferimento per lui”, ha detto Minguela.

Il fazzoletto recante l'impegno firmato da Carles Rexach a nome del Barcellona per ingaggiare Lionel Messi

L'asta si svolgerà dal 18 al 27 marzo e sarà gestita dall'azienda britannica specializzata nella vendita di oggetti unici e da collezione. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo, il prezzo iniziale di questo prodotto dovrebbe avvicinarsi alle 300mila sterline (382.000 dollari USA).

Il fazzoletto che era Conservato in un luogo sicuro per anniè stato presentato a nome di Gaggioli, che ha proposto di collocare questo pezzo storico nel Museo di Barcellona, ​​come ha dichiarato in un'intervista a informazione Nel 2018: “Penso che dovrebbe essere lì, nel mio posto preferito, accanto al Pallone d'Oro di Messi, da allora”. Quel pezzo di carta è ciò che ha cambiato la storia contemporanea del clubTuttavia, i colloqui non hanno avuto successo Blaugrana Dovrai fare pressione su altri potenziali acquirenti se vuoi mantenerlo.

L'insolito contratto, firmato più di vent'anni fa al Tennis Club Pompeia, è arrivato proprio nel momento in cui la famiglia del campione del mondo stava esaurendo la pazienza per non ottenere una risposta ufficiale dal club per trattenere il promettente talento per la nazionale. squadra. Pulce. Rexach ha scritto lì, con un gesto pieno di audacia e impegno Messaggio su un tovagliolo Inversione Josep Maria Minguela E Orazio Gagioli.

READ  Italia, Francia o Portogallo, i principali paesi in cui il tasso di esercizio supera il 50,7% in Europa

A Barcellona, ​​​​il 14 dicembre 2000, alla presenza dei signori Minguela e Horacio, Carles Rexach, segretario tecnico del FC Barcelona, ​​si impegna, sotto la sua responsabilità e nonostante alcune opinioni dissenzienti, a ingaggiare il giocatore Lionel Messi come purché rimaniamo entro le quantità concordate.Ha detto che l'accordo iniziale ha segnato l'inizio del suo forte rapporto con il Barcellona, ​​​​la squadra con cui Lionel Messi ha vinto 34 titoli.