Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Uno studio avverte che New York sta affondando: le aree di maggiore preoccupazione

Uno studio avverte che New York sta affondando: le aree di maggiore preoccupazione

Lo studio descrive in dettaglio come la città di New York sta “affondando” (Reuters/Andrew Kelly)

Secondo un nuovo studio, E non l’intero territorio della città New York È uniformemente livellatoAlcune aree della regione, come le principali autostrade e i campi da tennis all’aperto negli Stati Uniti, stanno sprofondando più rapidamente di altre, aumentando il rischio di inondazioni con l’innalzamento del livello del mare.

Secondo i ricercatori, la pista dell’aeroporto LaGuardia, l’Arthur Ashe Stadium, l’Interstate 78 – che comprende l’Holland Tunnel – e l’Interstate 440, che collega il New Jersey a Staten Island, sta affondando di oltre 2 millimetri all’anno. Secondo lo studio pubblicato mercoledì Progresso della scienzaaffondando più velocemente della media di New York City di 1,6 mm all’anno.

“Se sei un cittadino medio in una città costiera, penso che sia importante capire cosa fa la componente verticale del movimento del suolo e come può cambiare la vulnerabilità alle inondazioni, anche da un quartiere all’altro”, ha detto. Brett Bozangaautore principale dello studio e scienziato costiero presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Relativamente parlando, un millimetro di cedimento nella città di New York potrebbe non sembrare un grosso problema, Ma possono peggiorare le inondazioni con l’innalzamento del livello del mare. Secondo lo studio, negli ultimi 20 anni, il livello del mare è aumentato di 4,4 millimetri all’anno a Manhattan, in parte a causa della subsidenza del terreno. Ciò potrebbe avere gravi conseguenze in caso di eventi meteorologici estremi: uno studio ha stimato che circa 8 miliardi di dollari di danni causati dalla super tempesta Sandy nel 2012 potrebbero essere collegati all’innalzamento del livello del mare.

READ  Zotac aggiorna il suo mini PC Magnus TOP con la grafica NVIDIA RTX 40

“L’innalzamento del livello del mare e la riduzione della superficie terrestre potrebbero causare maggiori danni”, ha detto Buzanga. “In un certo senso si aggiunge alla condizione di fondo su cui stanno lavorando queste tempeste. C’è più acqua da spostare.”

Secondo i ricercatori, la pista dell’aeroporto LaGuardia è tra le zone di New York che affondano più velocemente (Reuters/Eduardo Munoz)

Buzzanga e colleghi hanno utilizzato Una nuova tecnologia che utilizza i dati satellitari per ottenere misurazioni ad alta precisione e confrontare i quartieri. Lo studio migliora i dati GPS provenienti da dispositivi di terra o aerei che possono anche raccogliere dati ad alta risoluzione, ma punto per punto.

“Abbiamo evidenziato con un dettaglio senza precedenti le differenze nella regione e che alcune località potrebbero affondare più velocemente di altre, e questo potrebbe causare maggiori inondazioni in alcune località”, ha spiegato Bouzanga. “Sarebbe lo stesso in qualsiasi città.”

New York è una delle tante città costiere in cui si osserva la subsidenza del terreno. Altre ricerche hanno dimostrato che le città di Norfolk e Virginia Beach, ad esempio, stanno affondando in media di oltre 3,5 millimetri all’anno. In alcune aree intorno a New Orleans si è verificata una subsidenza ad un ritmo di 40 mm all’anno.

La terra può affondare per diversi motivi. A New York, la maggior parte del declino è dovuto al ritiro dei ghiacciai dell’ultima era glacialeQuando le calotte glaciali appesantirono la Terra e causarono l’espansione e l’affondamento della crosta sotto aree come gli Stati Uniti nordorientali. Tuttavia, New York City era ai margini della zona di affondamento e si stava gonfiando verso l’alto. Quando le calotte glaciali iniziarono a ritirarsi, il terreno cominciò lentamente a livellarsi e le aree cadute iniziarono a sollevarsi mentre le aree di rigonfiamento iniziarono ad affondare.

READ  Perché Blanca è verde? Street Fighter 6 cambia il passato del personaggio, ignorando le vecchie interpretazioni di Capcom - Street Fighter 6

Pensa al cambiamento come se stessi premendo il dito (come un ghiacciolo) su un palloncino e poi sollevandolo (tirando il ghiacciolo).

Ma le attività umane possono aggiungere ulteriore pressione alla nostra Terra, facendola affondare o sollevarsi oltre questi profondi processi naturali. Secondo lo studio, i LaGuardia Pits, l’Arthur Ashe Stadium e alcune autostrade erano ex discariche. Secondo Busanga, questi luoghi “si comprimeranno molto più velocemente di qualsiasi cosa costruita su un terreno più solido”.

L’Arthur Ashe Stadium è stato rinnovato Con uno speciale tetto leggero per ridurre il cedimento.

Lo studio ha anche scoperto alcune aree inaspettate in cui il terreno si stava sollevando. Per esempio, A Brooklyn, Newtown Creek a East Williamsburg è aumentato di circa 2 mm all’anno. Lo studio indica che nell’area è in corso un enorme progetto ingegneristico per recuperare e trattare le acque sotterranee inquinate della falda acquifera di Al-Khor, che potrebbe portare all’elevazione del terreno. Ma l’innalzamento del terreno può anche destabilizzare le infrastrutture.

L’Arthur Ashe Stadium, dove si tiene il torneo di tennis US Open, è stato rinnovato con uno speciale tetto leggero per ridurre i cedimenti. (Jeff Burke-USA TODAY Sports)

Tom ParsonsUn geofisico dell’USGS, non coinvolto nello studio, ha affermato di essere rimasto colpito dai dati di subsidenza e di elevazione ottenuti dagli autori.

Le loro conclusioni coincidono anche con quelle precedenti di Parsons e colleghi: le infrastrutture costruite su discariche artificiali sulla o vicino alla costa sembrano affondare a un ritmo più rapido.

Parsons ha affermato che questo studio sottolinea l’utilità dei dati satellitari “nell’aiutare le principali città a gestire molteplici questioni, come dove costruire grandi edifici, utilizzare il riempimento artificiale e dove sono necessarie misure di protezione contro future inondazioni”.

READ  Fortnite Omega Knight, la tanto attesa skin che emoziona i giocatori: dettagli e come migliorarla

Steven DehundtL’insediamento dei luoghi costruiti sulle discariche potrebbe essere aggravato dal peso degli edifici e delle piste, ha aggiunto il professore di oceanografia dell’Università del Rhode Island che non è stato coinvolto nella nuova ricerca. Ma il cedimento causato da questo peso aggiuntivo delle infrastrutture di solito si interrompe dopo alcuni anni di costruzione, quindi non è un fattore fondamentale che contribuisce alla subsidenza del terreno.

Secondo Busanga, lui e i suoi colleghi intendono utilizzare il loro nuovo algoritmo per ottenere dati sullo spostamento verticale in tutto il Nord America, che potrebbero aiutare nella valutazione del rischio di inondazioni nella comunità e nella pianificazione urbana.

“Ogni città del mondo trarrebbe beneficio da un’analisi così precisa del movimento verticale del suolo a livello cittadino”, ha affermato Dhondt.

© 2023, Washington Post