Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un edificio di 13 piani è crollato a Gaza in un attacco aereo

I residenti dell’edificio e delle case vicine sono stati avvertiti di evacuare l’area un’ora prima del bombardamento. Si dice che l’edificio distrutto abbia ospitato un ufficio utilizzato dalla leadership politica di Hamas.

Segui la tensione

Nel frattempo, la Striscia di Gaza è stata testimone di una nuova notte di violenze, con lo scambio di attacchi israeliani e razzi palestinesi.

In totale, i media palestinesi hanno riferito che il Ministero della Salute a Gaza ha registrato 30 morti da lunedì a causa dei bombardamenti israeliani, mentre il bilancio delle vittime in Israele a seguito dei razzi lanciati da queste piccole terre palestinesi variava da tre a cinque da quando sono comparse di notte nuove morti a Gaza. La città di Lod, secondo il quotidiano “Haaretz”.

Sia l’esercito israeliano che il movimento islamico palestinese che controlla l’interno di Gaza, Hamas, hanno annunciato nuove esplosioni da martedì sera a mercoledì, ei media israeliani hanno riferito che le sirene di possibili attacchi erano già suonate in diverse città nel sud del Paese. … e dal centro come Tel Aviv e la sua periferia.

Secondo Hamas, 100 razzi sono stati lanciati nell’area di Tel Aviv in risposta al bombardamento di Gaza di ieri sera.

Parallelamente, una serie di proteste sono scoppiate nelle principali città a maggioranza palestinese o con un gran numero di palestinesi residenti in Israele, e in una di esse, Lod, dove ieri un cittadino israeliano-palestinese è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco da un colono ebreo in un stato di emergenza nel tentativo di fermare le manifestazioni.

Il governo israeliano ha spostato le sue forze dai territori palestinesi occupati in Cisgiordania a Lod, poco dopo che il primo ministro Benjamin Netanyahu aveva promesso di aumentare gli attacchi agli altri territori palestinesi occupati, Gaza.

READ  Joe Biden: "Gli Stati Uniti sono vicini a dichiarare la propria indipendenza dal virus mortale del COVID-19"