Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Buona festa del papà, tranne gli uomini di Mendoza: perché?

Tuttavia, non durò a lungo. Nel 1966, la terza domenica di giugno si celebrava ufficialmente in onore di un padre americano…: Nel 1909, Sonora Smart Dodd tenne un discorso elogiando suo padre, Willian Jackson Smart, un veterano della guerra civile americana.

Secondo l’elogio, ha cresciuto i suoi sei figli con amore e devozione solo dopo che sua moglie è morta durante la sua sesta nascita. l’uomo Sono nato il 5 giugno Sua figlia ha suggerito specificamente di celebrare la festa del papà in quella data.

La proposta ebbe ripercussioni nazionali, poiché celebrava ufficiosamente in tutti gli Stati Uniti la data proposta da quella figlia in base alla nascita del suo devoto padre.

Ma il presidente Lyndon Johnson, insediatosi dopo l’assassinio di Kennedy, decise in seguito, a metà degli anni ’60, che La celebrazione continua la terza domenica di giugno di ogni anno. E anche il mondo è cambiato.

Per ragioni non ancora chiarite (ma sospette), in L’Argentina è stata adottata domenica per onorare i genitori. Lo stesso è successo con la maggior parte dei paesi del mondo, con diverse eccezioni, tra l’altro, come Uruguay, Spagna, Germania, Brasile, Mendoza …

In realtà, Solo la Prefettura di Koyo è rimasta fedele al doppio ricordo di San Martin e di suo padre: dalla patria e Merceditas.

Con la legge n. 5131/87, regolata dalle risoluzioni n. 316/2000 e 774/2001, è stato deciso che la festa del papà continuerà a essere celebrata in tutto il territorio di Mendoza tutti i giorni il 24 agosto. Tuttavia, si può dire che oggi il padre di Mendoza ha due giorni, perché la terza domenica di giugno non passa inosservata.

READ  Nicaragua: accusato di aver attaccato l'AMIA ha assistito al giuramento di Daniel Ortega, approvato dall'Argentina

Va notato che lo stesso è accaduto a tutto il Paese: nel 2017 il Senato della nazione si è occupato di un disegno di legge che nel suo primo articolo recitava: È designato il 24 agosto di ogni anno come “Festa del papà” in onore della data in cui lo è diventato il generale Don José de San Martín..

Il progetto promosso dai senatori di Mendoza Julio Cobos (UCR) e Annabel Fernandez Sagaste (FpV), invece, non fiorì come una legge, sebbene suggerisse anche “di tenerla quando coincide con una domenica, o in mancanza, la domenica successiva di ogni anno solare”.

Un altro caso eccezionale si è verificato in Argentina l’anno scorso, quando il governatore Gerardo Morales ha deciso che per motivi puramente commerciali e perché Jujuy era nel bel mezzo di un’epidemia di virus Corona cruda, La festa del papà sarà celebrata domenica 12 luglio 2020 in quella provincia.