Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un bombardamento ucraino della caserma dei soldati russi ha causato centinaia di morti tra le forze di Putin

Centinaia di coscritti russi si sono riuniti nell’est del paese

Centinaia di coscritti russi sono stati uccisi nell’attacco ucraino Contro la loro caserma a capodanno in una parte della provincia dell’Ucraina Donetsk È controllato dalla Russia, secondo fonti militari ucraine, mentre le autorità russe hanno ammesso che ci sono state decine di vittime.

Le immagini pubblicate online mostravano un edificio che doveva essere una scuola di formazione professionale nella città mineraria Makeyka Si è trasformato in un mucchio di macerie.

il Il ministero della Difesa ucraino aveva riferito che circa 400 russi sono stati uccisi dopo l’attaccosenza accusare un reato. Pertanto, sarebbe uno degli attacchi più devastanti alle forze russe, in particolare da parte dei coscritti che hanno iniziato a mobilitarsi a settembre.

Più tardi, lunedì, l’esercito ucraino ha ammesso di aver bombardato fino a 10 veicoli e un numero imprecisato di soldati a Makeyevka. 31 dicembre, Fino a 10 unità di equipaggiamento militare nemico di vario tipo vengono distrutte o danneggiateA Makivka, nella regione di Donetsk, lo stato maggiore ucraino ha confermato su Facebook, osservando che è così Valutazione del numero di morti russi.

Da parte sua lo è L’esercito russo ha riferito che 63 soldati sono stati uccisi nell’attacco. Il ministero della Difesa russo non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento. “Come risultato di un attacco con Quattro missili con una testata altamente esplosiva hanno colpito un punto di schieramento improvvisato, uccidendo 63 militari russiha dichiarato la difesa sei il Missili americani HIMARS Sono stati lanciati e solo due sono stati intercettati dai sistemi russi.

READ  Hanno trovato i corpi dei passeggeri dell'aereo scomparso nella Russia orientale

In un raro riconoscimento delle vittime in Ucraina, la dichiarazione, che non specificava la data dell’attacco, aggiungeva: “Tutta l’assistenza e il sostegno necessari saranno forniti ai parenti e ai cari dei militari morti”. I critici del Cremlino accusano le autorità russe di minimizzare le vittime sul campo di battaglia.

A sua volta, sul canale Telegram del Gruppo Wagner, attivo nell’invasione russa, un noto blogger ha riferito che il bilancio delle vittime aveva già superato quota 130, e che c’erano più di 500 persone sulla scena.

Nel frattempo, l’ex leader separatista russo Igor Strelkov ha dichiarato di aver ricevuto un rapporto sull’attacco intorno all’una di notte del 1° gennaio, che ha provocato “centinaia” di morti e feriti.

Inoltre, scrive Daniil Bessonov, un alto funzionario di Mosca nella regione di Donetsk, un missile ucraino ha colpito La scuola che era abitata dai soldati Due minuti dopo la mezzanotte del primo dell’anno. Ha scritto su Telegram: “La scuola professionale ha subito un duro colpo” dai missili statunitensi HIMARS.

Lo hanno affermato i blogger militari russi, molti dei quali hanno centinaia di migliaia di follower La massiccia distruzione è stata causata dal deposito di munizioni nello stesso edificio della casermanonostante il fatto che i comandanti sapessero che si trovava nel raggio dei missili ucraini, che erano indicati come a Un errore enorme.

“Quello che è successo a Makiivka è orribile”, ha scritto Archangel Spetznaz Z, un altro blogger militare russo con più di 700.000 follower su Telegram. Ha scritto: “Chi ha avuto l’idea di mettere così tante persone in un edificio, dove anche uno sciocco capirebbe che anche se sparassero palle di cannone, ci sarebbero molti feriti o morti?” Ai comandanti “non importa” delle munizioni immagazzinate in disordine sul campo di battaglia, ha detto: “Ogni errore ha un nome”.

READ  Evan Duque ha confermato di non avere nulla da nascondere prima della visita della Commissione interamericana sui diritti umani in Colombia

La Russia ha ammassato almeno 300.000 soldati da settembre e li ha inviati per rafforzare la sua campagna militare in Ucraina.

Gli attacchi russi in diverse parti dell’Ucraina a Capodanno e Capodanno hanno ucciso almeno cinque persone.

Lunedì, la capitale ucraina è stata nuovamente colpita dal fuoco dei droni iraniani, anche se le forze ucraine hanno affermato che la maggior parte di loro è stata abbattuta dalle difese aeree.

Il sindaco di Kiev Vitali Klitschko ha riferito di un’esplosione nel nord-est del paese e ha affermato che i servizi di emergenza sono stati inviati. Ha detto: “Un ragazzo di 19 anni è stato ferito ed è stato portato in ospedale nel distretto Desnyansky della capitale”. Le autorità in seguito hanno affermato che è stato colpito dalla caduta di detriti.

All’indomani dell’attentato, la compagnia energetica Ukrenergo ha dichiarato che la situazione dell’approvvigionamento energetico a Kiev era ora “più complessa”. “Per questo motivo sono stati fatti tagli di emergenza”, ha detto sui social.

Gli attacchi del capodanno russo, che hanno preso di mira i principali centri urbani, mostrano un cambio di tattica, secondo un consigliere del presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

“La Russia non ha più obiettivi militari e sta cercando di uccidere quanti più civili possibile e distruggere più strutture civili”, ha scritto Mykhailo Podolak su Twitter. “Guerra per uccidere”.

(Con informazioni da Reuters e AFP)

Continuare a leggere: