Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Tre app nascoste nel Play Store che rubano i dati ed è meglio eliminarli

Le app del Play Store nascondono i virus per rubare informazioni.

Il Play Store Da Il Google Richiede determinati requisiti affinché le app siano nei negozi, tuttavia, alcune riescono a bypassare i protocolli di sicurezza informatica e rappresentano un rischio per gli utenti.

Tre applicazioni che nascondono malware nelle loro operazioni e rubano i dati delle persone, come password e conti bancari, sono state recentemente esposte, nonostante offrissero servizi completamente estranei a questi problemi.

Il virus di cui stiamo parlando è SharkBotche è in grado di rubare le richieste di accesso tramite una schermata falsa in cui devono essere inserite tali credenziali, ma alla fine porta all’installazione di truffe e malware.

Di solito, la tattica dei criminali informatici consiste nell’ingannare gli utenti con una pagina Web o un collegamento falsi, ma ora attaccano con applicazioni apparentemente affidabili.

Le app del Play Store nascondono i virus per rubare informazioni.
Le app del Play Store nascondono i virus per rubare informazioni.

Al momento, le tre app di cui si parla sono My Money Tracker, Zetter Authenticator e recupero audio, foto e video. Si possono scaricare senza problemi dal Play Store, ma dopo averli installati chiedono un aggiornamento tramite l’APK, il file di installazione, all’esterno di questo store e lì compare l’infezione.

L’applicazione controlla gli SMS, necessari per la verifica in due passaggi da altre piattaforme, perché è attraverso di loro che arrivano i codici di accesso temporanei.

In questo momento, il malware si concentra sull’attaccare gli utenti in Europa, in particolare i loro conti bancari, ma ciò non significa che non si diffonderanno. Anche perché è stato scoperto un altro virus chiamato Valtur, che si trova nelle app finanziarie.

READ  Questi 14 giochi sono iniziati davvero male e sono finiti per essere dei fantastici giochi: Sea of ​​​​Thieves

Il modo in cui funziona è molto simile alla modalità SharkBotDopo il download e l’installazione, si attiva tramite un file APK infetto.

La migliore raccomandazione qui è di non fidarsi di un’app che richiede un aggiornamento eseguito esternamente dal Play Store, poiché il Google Store è responsabile del processo e fornisce quindi una garanzia di sicurezza informatica.

L’installazione di un file esterno da questa piattaforma è sempre un rischio, soprattutto quando non è un’applicazione riconosciuta o richiede l’accesso a informazioni sensibili come informazioni personali.

Le app del Play Store nascondono i virus per rubare informazioni.
Le app del Play Store nascondono i virus per rubare informazioni.

Ci sono due piattaforme di autorizzazione a cui chiedono di andare Qatar Per guardare i Mondiali, questi Precauzione e andiamo.

La prima è un’app di monitoraggio COVID-19, mentre la seconda è ufficiale da Globalismo Così le persone possono raggiungere la metropolitana gratuitamente e tenere traccia dei biglietti delle partite. Tutto è normale finora.

Tuttavia, iniziano a destare sospetti quando chiedono il permesso di accedere alle impostazioni del telefono, come leggere, eliminare o modificare tutto il contenuto del cellulare, connettersi a Wi-Fi e Bluetooth, dare priorità ad altre app e impedire al telefono di rimanere in modalità di sospensione . posizione, chiamate e disabilitare la schermata di blocco.

“Le persone che controllano le app hanno la possibilità di leggere, cambiare e modificare le cose. Hanno anche l’opportunità di recuperare informazioni da altre app se hanno la possibilità di farlo, e crediamo che lo facciano”. Øyvind VasaasenCapo della sicurezza presso NRK.

Un altro esperto di sicurezza informatica, Martin Grafak, Da Buffettsottolinea che questa app è la chiave “se insegui i tuoi avversari, gay o altre persone che non ti piacciono, un’app come questa ti semplificherà le cose”, perché può accedere al telefono e persino rintracciare chi gli sta intorno.

READ  6 cose che cambierei in Resident Evil 4 Remake e altre che non toccherò mai

Continuare a leggere