Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Suggerimenti per la corretta gestione delle specialità medicinali Salute | rivista

Specialità medicinali _quelli usati per trattare malattie acute, croniche o catastrofiche, Di solito sono più costosi Hanno bisogno di disciplina e direzione per un uso corretto.

Pertanto, è importante attenersi alle indicazioni specifiche del medico, in quanto questo tipo di medicinale _che potrebbe non essere disponibile in tutte le farmacie, a causa del suo livello di specializzazione-, Può avere effetti collaterali e richiedere uno stretto controllo medico.

“La corretta somministrazione di farmaci specialistici è essenziale affinché il trattamento sia efficace, oltre che essenziale Per proteggere il paziente da reazioni avverse Per la tossicità dei farmaci», spiega la dottoressa Stefania Arias.

Questi farmaci sono generalmente destinati a trattare: Malattie rareche colpisce solo un piccolo numero di persone in tutto il mondo o è sconosciuta; Malattie acute, con esordio improvviso e rapida progressione; E, malattie cronicheche si sviluppano gradualmente e ancora più spesso passano inosservati.

È tra i farmaci più utilizzati nella medicina specialistica Immunoglobulina, interferone, fattore VIII, rituximab o imatinib.

“Per questo tipo di farmaci, che richiederanno sempre una somministrazione regolare, è meglio scegliere di aderire a un piano di farmaci ripetuti per ricevere vantaggi come sconti o prodotti gratuiti quando viene completato un certo numero di acquisti, riducendo così i costi”, Arias considera.

Il medico indica che qualsiasi medicina specializzata “Deve essere somministrato sotto la stretta supervisione di un medico per evitare effetti sulla salute.E’ necessario che lo specialista rilasci una prescrizione certificata affinché possa essere inviata in farmacia.

Perché l’assunzione di antibiotici non aiuta ad alleviare il mal di gola?

L’assunzione di antibiotici uccide poco

READ  Delfini a Venezia, un romanzo sul COVID-19 di Francesco Molia

Per la corretta somministrazione di questi farmaci si possono seguire i seguenti consigli:

  • Seguire le istruzioni di dosaggio: è importante attenersi alle dosi e alla frequenza prescritte dal medico affinché il trattamento sia efficace ed evitare complicazioni.
  • Non modificare la dose senza consultare il medico: Non aumentare o diminuire la dose del medicinale senza consultare il medico. La somministrazione di questi farmaci deve essere accurata perché tiene conto del peso, delle condizioni e del quadro clinico del paziente.
  • Tenere un registro del trattamento: è utile creare un registro degli orari e delle date di somministrazione completate e dovute, nonché delle dosi assunte. Ciò contribuirà ad evitare di assumere una dose doppia o di non assumere affatto una dose.
  • Porta sempre con te il medicinale: è sempre meglio portare con sé i medicinali necessari, comprese alcune riserve, per assecondare la cura nei tempi opportuni.
  • Parli con il medico se ha domande o problemi: non esiti a parlare con il medico se ha domande o problemi con il trattamento. Sebbene questi farmaci siano difficili da ottenere, non è consigliabile scegliere di cambiarli o aggiustare le dosi.
  • In Inventario Precauzione: è utile avere a portata di mano il medicinale in qualsiasi momento e luogo, poiché può esaurirsi senza che tu te ne accorga o si verifichi un evento che ti impedisce di recarti in farmacia.
  • Conservare correttamente il farmaco: è importante seguire le istruzioni per la conservazione del farmaco per mantenerne l’efficacia ed evitare la contaminazione. (F)

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti avverte del rischio della sfida virale di TikTok alla cucina con le droghe

READ  Alberto o la banalità dell'esercizio della presidenza

Quali farmaci non devono essere mescolati con l’alcol