Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Spagna e Serbia, 3-0 per intero, e Italia, 2-1, sono uscite abbastanza bene nella loro prima partita.

Il tennista spagnolo Pablo Carreno giocherà contro l’ecuadoriano Emilio Gomez nelle semifinali della finale di tennis di Coppa Davis tra Spagna ed Ecuador a Madrid questo venerdì. EFE / Rodrigo Jimenez

Madrid, 26 novembre (EFE).- Spagna e Serbia hanno battuto l’Italia 3-0 e 2-1 nella seconda giornata della finale di Coppa Davis a Madrid contemporaneamente. , Innsbrook e Torino.
La capitale spagnola, la Spagna, ha battuto l’Ecuador in Division A, mentre Serbia-Austria ha battuto il Gruppo E nel Gruppo F e gli Stati Uniti in casa in Italia.
Con Feliciano Lopez, la Spagna è partita alla grande battendo Roberto Guerrero 6-3 e 6-3 – a causa delle perdite di Roberto Batista e Carlos Alcaras, rispettivamente, per infortunio e per il coronavirus.
Dopo 2 ore e 37 minuti di combattimento, Pablo Carreno ha sofferto di più, battendo Emilio Gomez 5-7, 6-3 e 7-6 (5).
Anche se in linea di massima il doppio spagnolo sarà giocato anche da Feliciano Lopez, il capitano Sergi Bruguara ha sostituito la coppia dopo il singolare ed è entrato a Carreno con Marcel Gronollers.
Nonostante l’ultima squadra di casa abbia sconfitto Gonzalo Escobar e Diego Hidalko 6-4, 6-7 (5) e 7-6 (2), è stata una partita molto dura.
Novak Djokovic ha rappresentato il numero uno del mondo, battendo Dennis Novak 6-3 6-2 in un’ora per suggellare la vittoria della Serbia sull’Austria.
La vittoria di Djokovic è arrivata con la vittoria di Dusan Lajovic, che ha avuto bisogno di tre set per battere Gerald Melser 7-6 (5), 3-6, 7-5.
Djokovic, che quest’anno ha vinto l’Australian Open, Belgrado, Roland Kross, Wimbledon e il Paris Masters 1.000, continua a vincere la sua quindicesima Coppa Davis. Il numero uno del mondo non ha perso una partita da quando è caduto contro l’argentino Juan Martin del Potro nel 2011.
Nel doppio, Nikola Kasik e Philip Krajinovic hanno sconfitto i giocatori locali Oliver Marach e Philip Oswald 7-6 (5), 4-6, 6-3.
La Serbia punta al secondo titolo in Coppa Davis da quando ha vinto nel 2010. Ha giocato in finale nel 2013, ma ha perso contro la Repubblica Ceca.
Insieme a due esordienti in Davis, Lorenzo Soneko e Janic Sinner, l’Italia ha vinto contro gli Stati Uniti a Torino, siglando almeno il doppio punto.
Soneko ha sconfitto Reilly Opelka 6-3 e 7-6 (4), e Chinner è stato una presa in giro contro John Isner, 6-2, 6-0.
Rajeev Ram e Jack Zac hanno riacceso le speranze americane di passare alla fase successiva sconfiggendo gli annunciati Simon Bolelli e Fabio Fognini 7-6 (5), 6-2.
La sessione del sabato sarà caratterizzata da una doppia sessione mattutina e pomeridiana ovunque.
Madrid ospiterà i conflitti Kazakistan-Svezia (gruppo B) e Russia-Ecuador (A); Innsbruck Francia-Gran Bretagna (C) e Serbia-Germania (F); E Torino Australia-Ungheria (D) e Italia-Colombia (E). EFE
Maschio

READ  L'Italia e il mito della moneta bifronte