Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sostieni Donald Trump: il suo principale rivale, Ron DeSantis, si è ritirato dalle primarie repubblicane

Sostieni Donald Trump: il suo principale rivale, Ron DeSantis, si è ritirato dalle primarie repubblicane

Governatore della FloridaRon De Santis, Ha annunciato il suo ritiro dalle primarie repubblicane e il suo sostegno a Donald Trump.

Leggi anche: Con un forte avvertimento, Israele ha respinto le richieste di Hamas di liberare gli ostaggi a Gaza

L'annuncio è arrivato in un video pubblicato sul social network X due giorni prima delle elezioni primarie di martedì nel New Hampshire, dove i sondaggi lo collocavano dietro Donald Trump e Nikki Haley.

Ron DeSantis annuncia il suo sostegno a Donald Trump (Video: @RonDeSantis)

“Non abbiamo una strada chiara verso la vittoria”, ha spiegato DeSantis in un video pubblicato sui social media.

Nel video, DeSantis ha detto che dopo essere arrivato secondo la scorsa settimana nei caucus dell'Iowa, non poteva “chiedere” ai suoi sostenitori di “offrire volontariamente il loro tempo e donare le loro risorse” senza un “percorso chiaro verso la vittoria”. “Successivamente, Oggi sospenderò la mia campagna“, ha affermato.

Leggi anche: “Nazisti fuori” e “Mai più”: crescono le proteste anti-estrema destra in Germania

“Sono orgoglioso di aver mantenuto il 100% delle mie promesse e non mi fermerò”. “La maggior parte degli elettori repubblicani delle primarie vuole dare a Donald Trump un’altra possibilità”Ha aggiunto.

Inoltre, il governatore della Florida ha affermato: “Trump è superiore all’attuale presidente Joe Biden. Questo è chiaro. Ho firmato un impegno a sostenere il candidato repubblicano e onorerò tale impegno. Avete il mio sostegno perché non possiamo tornare alla vecchia guardia repubblicana di ieri.“, ha sottolineato.

Con il suo ritiro, la corsa interna al Partito Repubblicano è diventata tra due candidati: l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump (2017-2021) e l’ex ambasciatrice americana alle Nazioni Unite Nikki Haley.

READ  Sergio Massa Gabriel Rubinstein confermato viceministro dell'Economia

Un colpo devastante per la carriera di Ron DeSantis

DeSantis è entrato in corsa con vantaggi significativi poiché ha cercato di sfidare Trump con posizioni più conservatrici di quelle dell’ex presidente. Anche i sondaggi preliminari indicavano che era in una buona posizione. La sua fortuna politica ammontava a più di 100 milioni di dollari e riuscì a far approvare diversi progetti di legge su questioni importanti per il settore conservatore, come il divieto di aborto e le restrizioni sull'insegnamento del sesso e della razza nelle scuole.

Ma questi vantaggi non sono sopravvissuti alla realtà della politica presidenziale del 2024. Dall’annuncio della campagna delle primarie, afflitta da problemi tecnici, ai continui cambiamenti nella sua squadra e nella strategia politica, DeSantis non è stato in grado di posizionarsi bene alle primarie. Ha perso i caucus dell’Iowa – che aveva giurato di vincere – di 30 punti percentuali dietro Trump.

L'allora candidato presidenziale repubblicano Ron DeSantis a un evento a West Des Moines, Iowa, il 15 gennaio 2024. (AP Photo/Charlie Neibergall)di: AP

secondo CNNQuesto è un colpo devastante per la promettente carriera della stella nascente repubblicana. Gli analisti ritengono che DeSantis abbia impiegato troppo tempo per attaccare l’ex presidente Trump e altri credono che la sua squadra abbia sottovalutato l’ex governatore della Carolina del Sud Nikki Haley.

Secondo l'ultimo sondaggio pubblicato dall'emittente americana rivolto alle primarie del New Hampshire, l'intenzione di votare per DeSantis era solo del 6%, a circa 45 punti dal 50% di Trump e dal 39% di Haley.