Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sei una persona che ha bisogno di più allarmi?  Questo è ciò che dice la scienza

Sei una persona che ha bisogno di più allarmi? Questo è ciò che dice la scienza

Svegliarsi presto è di solito la parte peggiore della giornata, soprattutto se il sonno non è stato sufficiente o non è molto ristoratore. A prescindere dal tono Avvertimento Perché il risveglio da un sonno profondo alla lunga sarà associato a un’esperienza spiacevole. C’è chi si sveglia la prima volta e chi ricorre a più sveglie per prolungare il sonno, ma cosa dice la scienza?

UN Stabile dell’Università di Hiroshima (Giappone) e pubblicato in Giornale di antropologia fisiologica Garantisce l’uso della sveglia snooze L’immobilità prolunga il sonno Rispetto a un singolo allarme, probabilmente a causa di più allarmi con un breve intervallo di tempo tra di loro Urge frequenti risvegli forzati.

In conclusioni ha condotto il lavoro Dott.ssa Keiko OgawaÈ stato spiegato che dopo aver raccolto 293 risposte corrette da studenti universitari, i risultati hanno mostrato che il 70,5% dei partecipanti ha utilizzato la funzione snooze del proprio cellulare principalmente per Ridurre l’ansia del sonno. Tuttavia, l’uso frequente della sveglia aumenta la letargia del sonno e l’affaticamento dopo il risveglio. “Le persone che provano molta preoccupazione e ansia impiegano più tempo ad addormentarsi. Inoltre, la durata e la latenza del sonno sono essenziali per una sensazione soggettiva di buon sonno”.

Quindi, mentre gli allarmi snooze aumentano l’apnea notturna, possono essere fondamentali per ridurre l’ansia in eccesso e mantenere una buona notte di sonno.

in un altro StabileÈ stato condotto da ricercatori dell’Università di Notre Dame e pubblicato sulla rivista SLEEP, Professor Stefano MattinglyL’autore principale del documento ha concluso che spegnere l’allarme più frequentemente è il modo per combattere la stanchezza: “Molte persone hanno bisogno di qualche minuto in più perché sono cronicamente stanche”, ha detto Mattingly.

Lo studio ha intervistato 450 adulti occupati a tempo pieno. I partecipanti hanno completato sondaggi e questionari giornalieri. I dati raccolti dai dispositivi indossabili misurano la durata del sonno e la frequenza cardiaca. Secondo lo studio lo èLe donne ne avevano il 50 per cento in più Sono più propensi degli uomini a utilizzare più stimoli. Inoltre, tendevano a camminare meno durante il giorno ea soffrire di più Disturbi del sonno.

I nottambuli sonnecchiavano di più e nel complesso erano più stanchi

Anche il lavoro è considerato cronotipo Oppure sincronizza i ritmi circadiani di ciascun intervistato e l’ora in cui è andato a letto e si è svegliato. Si è scoperto che i nottambuli dormivano di più ed erano complessivamente più stanchi. “In un mondo dalle 9 alle 5, i nottambuli perdono”, ha detto Mattingly.

READ  Il benessere emotivo è un diritto dell'infanzia

Demistifica gli avvisi Snooze

“Parte del focus di questo studio era demistificare ciò che accade con gli allarmi del sonno”, ha detto Striegel. È davvero peggio che svegliarsi con una sveglia nel primo episodio?È così diverso?

La raccomandazione contro l’allarme snooze è giustificata, ma da quello che sappiamo dalla nostra fisiologia e dai nostri dati, svegliarsi con un allarme o premere il pulsante snooze e svegliarsi con due o tre allarmi non fa molta differenza. Se hai bisogno di una sveglia perché sei privato del sonno, questo è il problema.».

Svegliati normalmente

Quando gli intervistati si svegliavano naturalmente, senza l’ausilio della sveglia, dormivano di più e consumavano meno caffeina.

Mattingly ha detto: “Quando possiamo dormire come vogliamo, il corpo sperimenta una risposta allo stress appena prima di svegliarsi. Questa risposta fisiologica contribuisce a far sentire l’individuo vigile quando si sveglia”.

Tagli normali cicli del sonno Con una sveglia può causare sonnolenza, sensazione di stanchezza o intontimento. Mattingly ha detto: “Quando ti svegli da uno stato di sonno REM, il tuo cervello ha percorso la maggior parte del percorso per essere completamente sveglio. I livelli di ormoni che circolano a quel punto saranno diversi rispetto a quando sei in un sonno profondo”.

Svegliarsi con una sveglia è come a Il doppio colpoaggirando la naturale risposta allo stress necessaria per sentirti vigile e svegliarti con una chimica cerebrale insormontabile.

ciclo del sonno

Durante la notte attraversiamo diversi cicli di sonno che di solito durano tra i 90 e i 110 minuti. Ciascuno di questi corsi si compone di cinque fasi.

Nel In primo luogo Il risveglio è frequente e siamo consapevoli di ciò che sta accadendo intorno a noi.

dentro Fase 2 Il sonno diventa più profondo e il tono muscolare diminuisce. Il movimento degli occhi si ferma e le onde cerebrali rallentano.

quando siamo arrivati Fase 3 È quando il resto entra davvero in gioco e se ci svegliamo sentendoci sopraffatti.

Nel Fase 4 È il momento del sonno più profondo e quando sei riposato sia fisicamente che mentalmente.

READ  Silak rifiuta di annunciare un'esercitazione militare britannica alle Malvinas | Notizia

Fase di movimento rapido degli occhi: è quello che sogniamo sotto forma di racconto. In questo momento, non c’è tono muscolare.
Come spiegato dallo Sleep Institute, in questa fase le onde cerebrali sono come quando una persona è sveglia, quindi il battito cardiaco e la pressione aumentano, così come il movimento degli occhi e allo stesso tempo i muscoli si rilassano. Questo è quando sogniamo, e se ci svegliano, li ricordiamo.