Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rodolfo Hernandez si diverte in Italia prima di incontrare Papa Francesco

Il candidato alla presidenza si è recato sul suolo europeo nelle ultime ore dopo aver votato alle elezioni legislative di domenica scorsa, 13 marzo. L’ex sindaco di Bucaramanga è arrivato in Italia per il suo incontro con papa Francescoannunciato la settimana precedente.

L’incontro con il Sommo Pontefice sarà privato e senza registrazione. Il politico utilizzerà il suo tempo nel Vecchio Continente per prendere vari impegni personali e privati.

Il suo incontro con il Papa sarà il secondo che i religiosi avranno con un candidato alla presidenza della Colombia, avendo ricevuto a febbraio anche lo storico candidato alla Carta, Gustavo Petro.

(Potrebbe interessarti: 47 seggi al Congresso sono scomparsi dai partiti tradizionali, ma rappresenteranno comunque la maggioranza)

In attesa della sua visita in Vaticano Hernandez Approfitta della sua sosta a Roma per visitare la “Fontana di Trevi”, una delle più grandi fontane barocche di quella città. È così che gli è stato permesso di visualizzare il suo account Twitter, dove ha pubblicato alcune foto nel suddetto monumento.

Ecco il percorso dell’ingegnere:

Leggi anche

secondo il tempoNell’agenda del politico, dopo aver attraversato la capitale italiana, è in programma un viaggio in Spagna e una visita alle città di Madrid e Barcellona. Ha aggiunto: “Finora si conosceva solo il motivo della sua visita in queste città spagnole Apparentemente sarà solo per scopi turistici e di intrattenimento‘, sosteneva il quotidiano.

READ  Majo Martino, furioso con Martín Salwe dopo aver ricevuto un voto a El Hotel de los Famosos

I media hanno anche pubblicato alcune dichiarazioni di Rodolfo Hernandez in cui ha spiegato la speciale richiesta che farà al Papa mercoledì 16 marzo, alle 10:00 del mattino.

Si dice che abbiano detto: “Voglio chiedere al Papa di illuminarmi e di darmi la forza di escludere dal prossimo governo che guideremo, tutto quel ‘ladro’ che ha tradito gli interessi della Colombia”.

L’ambasciatore della Colombia in Vaticano, Jorge Mario Eastman, aveva confermato nei giorni precedenti che papa Francesco avrebbe incontrato i candidati presidenziali colombiani che si candidavano.