Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Reddito imprevisto”: ovvero le aziende che devono pagare l’imposta temporanea annunciata dal governo

Dopo che il governo ha annunciato ieri l’attuazione del Imposta sul “reddito imprevisto” Per quei settori dell’economia che hanno aumentato i profitti a causa di scioccato La guerra tra Russia e Ucraina, Crescono i dubbi su quali aziende dovranno pagare la nuova tassa. Secondo il ministro dell’Economia, Martin Guzman, L’iniziativa non si concentrerà solo sul settore agricolo e riguarderà un gruppo ristretto, rappresentato nel 2021 3,2% del settore delle imprese.

Presidente Alberto Fernandez Ministro dell’Economia, Martin Guzman, Ieri hanno annunciato che invieranno un progetto al Congresso in modo che i settori che hanno realizzato profitti eccezionali contribuiscano e collaborino con il loro contributo per aiutare coloro che sono rimasti più indietro.

Secondo il governo, l’iniziativa si concentrerà Un gruppo di società con utili netti imponibili superiori a 1.000 milioni di pesos, cosa o cosa Nel 2021 la quota era solo del 3,2% delle grandi imprese.

“Il reddito imponibile netto effettivo avrebbe dovuto aumentare significativamente nel 2022, Come per il margine di profitto”, ha spiegato ieri Guzmán a proposito del mondo che interesserà la nuova iniziativa fiscale.

Parimenti, il Ministro ha chiarito che ci saranno altri criteri che dovranno essere presi in considerazione, come, ad esempio, un aumento significativo degli utili ottenuti dalla società nel 2022 rispetto all’anno precedente. “Inoltre, il punteggio normale dovrebbe essere particolarmente alto nel 2022 rispetto al 2021”, ha spiegato Guzman a questo proposito.

Guzmán ha aggiunto un nuovo criterio nel progetto che prevede “Se il reddito eccezionale è diretto al reinvestimento produttivo, l’importo del contributo sarà inferiore”.

Dopo l’annuncio di ieri, Guzmán ha convocato imprese e sindacati per concordare un percorso che tasserebbe il “reddito imprevisto”, un prodotto dell’impatto della guerra tra Russia e Ucraina.

READ  Economia / Motore. - Enel e Volkswagen collaborano per promuovere una rete di ricarica elettrica di oltre 3.000 punti in Italia

“Quello che stai cercando è Prendi una parte di questo affitto Perché lo Stato possa svolgere il ruolo che deve svolgere per uno sviluppo equo, la lotta alla povertà infantile e una maggiore inclusione sociale”, ha concluso Guzmán.

Nel frattempo, Guzmán è arrivato oggi a Washington per partecipare alla riunione di primavera del Fondo Monetario Internazionale (FMI) e della Banca Mondiale (BM), nell’ambito della quale incontrerà venerdì prossimo il Presidente del Fondo Monetario Internazionale, Cristalina. Georgiev.

L’agenda del ministro a Washington prevede anche una serie di incontri con rappresentanti della Banca Mondiale, nonché controparti e funzionari delle regioni economiche di Germania, Indonesia, Spagna, Italia e Sud Africa.

Oltre agli incontri bilaterali, incontrerà il direttore delle operazioni della Banca mondiale, Axel Van Trotsenburg, le autorità della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e lo sviluppo (Unctad) e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Sviluppo (OCSE).