Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Spagna è uno dei tre paesi europei nell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ad imporre un’imposta sul patrimonio totale | Economia

Un dipendente lavora in un ufficio dell’autorità fiscale in un ufficio a Madrid all’inizio di questo mese.Marta Fernandez Jara (Stampa Europa)

La Spagna è tra il gruppo di paesi con la più bassa tensione finanziaria nella zona euro, ma questa posizione non contraddice il fatto che ripetere questo martedì Centro del pensiero Fondazione fiscale statunitenseÈ uno dei tre paesi europei dell’OCSE, insieme a Norvegia e Svizzera, che ancora tassano la ricchezza netta.

Nel caso della Spagna, afferma che si tratta di un’imposta progressiva che va dallo 0,2% al 3,75% per chi ha un patrimonio superiore a 700.000 euro, anche se afferma che esistono differenze tra le comunità autonome, e cita il caso della Comunità di Madrid, dove è supportato al 100%. L’obbligo di tassazione include i non residenti che hanno beni in Spagna.

In Norvegia il limite inferiore da cui viene applicata è sempre più tradizionale: l’imposta, in vigore dal 1892, è dello 0,95% per i beni oltre 1,7 milioni di NOK (180.000 euro), e del loro totale, lo 0,7% va alle imprese locali e lo 0,25% al ​​governo centrale. Chi aggiunge più di 20 milioni di corone (2,1 milioni di euro) si gratta le tasche relativamente di più: paga in media l’1,1%.

Infine, anche in Svizzera l’omaggio esiste da molto tempo, dal 1840. Come in Spagna, varia molto da un cantone all’altro, sebbene l’istituto non specifichi i prezzi pagati. L’imposta copre i beni in tutto il mondo (esclusi immobili e società con sede all’estero).

Come indica l’ente, ci sono altri tre paesi nel continente che impongono una sorta di tassa sul patrimonio, ma ne coprono solo una parte: la Francia impone una tassa sul patrimonio immobiliare superiore a 1,3 milioni di euro, ma l’attuale presidente, Emmanuel Macron nel 2018 ha abolito la cosiddetta imposta patrimoniale, che era Tutti i beni sono tassati alla stessa aliquota, cosa che gli è valsa le critiche dei sindacalisti e di parte dell’opposizione a beneficio dei più privilegiati. I cosiddetti Gilet Gialli, che da mesi protestano per le strade francesi contro le tasse sui carburanti, sono stati tra coloro che hanno chiesto invano di essere riportati al lavoro.

READ  Iberia ed El Corte Ingles si alleano per attirare gli inglesi nello shopping duty-free

Oltre alla Francia, anche l’Italia e il Belgio impongono una sorta di imposta sul patrimonio. Il primo è tassato allo 0,2% sulle attività finanziarie all’estero senza intermediari italiani e allo 0,76% sugli immobili fuori dai confini. Considerando che nel 2021 il Belgio ha imposto una tassa di solidarietà o una tassa sui conti titoli (TSA) dello 0,15% su quelli pari o superiori a un milione di euro all’interno del paese o all’estero.

Conosce a fondo tutti gli aspetti della moneta.

Partecipare

Discussione su come risolverlo

In Spagna, l’imposta sul patrimonio è esentata per le comunità autonome, che hanno la possibilità di applicare detrazioni o sconti, ed è necessario dichiararla quando il contribuente possiede beni – come immobili, azioni o assicurazioni, ad eccezione del loro luogo abituale di residenza. In una certa misura, il suo valore supera i 700.000 euro.

La sua modifica è attualmente in discussione. È incluso nel rapporto pubblicato dal Comitato degli esperti di riforma fiscale, che ha presentato le sue conclusioni a marzo dopo 10 mesi di lavoro. Questo gruppo propone di fissare l’importo minimo dell’esenzione statale a 1 milione di euro e di mantenere le esenzioni per i beni aziendali e professionali e la residenza abituale, anche se soggette a valutazione. Si raccomanda che il tasso sia progressivo e vada dallo 0,5% a circa l’1% massimo.

La Comunità di Madrid non addebita nulla per questa tassa, poiché è l’unica che la sostiene al 100%. Fin dall’inizio si oppose alla possibilità di una “progressiva armonizzazione” delle tasse esentate. Se il governo deciderà di attenersi alla proposta della commissione, che non è vincolante, Madrid dovrà iniziare a riscuotere l’imposta.

READ  Sabato 22 maggio 2021 (14.00 GMT)