Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

‘Questa non è mia figlia’: la crudele prova di una ragazza che ha contratto un’epatite acuta di origine sconosciuta

Belen Schwabche ha solo due anni, fa parte di un’indagine dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) degli Stati Uniti che mostra i duri effetti di Epatite acuta di origine sconosciuta nei bambini.

L’incubo della bambina è iniziato il 22 aprile, quando le macchie rosse hanno cominciato ad apparire su tutto il suo corpo. A quel tempo, sua madre credeva che potessero esserci diversi tipi di allergie combinate. “Ha sempre avuto il naso che cola, dall’inizio dei tempi”, ha detto in un’intervista. CNN.

Senza troppa paura di quello che poteva succedere alla ragazza, l’ho portata dal dottore, che le ha somministrato una dose di epinefrina. Alla fine i lividi sono scomparsi. Tuttavia, il calvario era appena iniziato. Il giorno successivo, entrambi i genitori hanno iniziato a notarlo Gli occhi della ragazza erano gialli.

Belen ha iniziato a mostrare sintomi casuali, inclusi orticaria sul corpo e occhi gialli, cosa che ha sconcertato i medici.

Sono andati di nuovo in ospedale. Lì, il dottore ha prelevato sangue. Ore dopo, ha chiamato i suoi genitori con cattive notizie. “Devono arrivare a Minneapolis ora. È l’unico modo in cui potrai salvarla da questa epatite. Non c’è tempo per aspettare.”Ho detto loro.

Con l’aiuto dell’istituto, l’intera famiglia è stata trasportata in elicottero. Proprio il giorno prima, la madre di Belen, Kelsey, aveva parlato con sua madre, un tecnico di laboratorio, di misteriosi casi di epatite. Ma non avrebbe mai immaginato che Beilin potesse essere uno di loro..

La bambina è passata dal giocare con sua sorella e dal guardare programmi TV Essere in una stanza dell’unità di terapia intensiva pediatrica presso l’M Health Fairview Masonic Children’s HospitalI medici controllano il suo sangue quattro o cinque volte al giorno per vedere se il fegato si è ripreso.

READ  Inizio del primo programma post-laurea in prescrizione e ricerca sulla cannabis | Medicinale

Il livello di ammoniaca nel sangue della ragazza era 109quando è per una persona comune, come definita dal Dr. Srinath Chinakotla, 25 a 40. A livelli così alti, “i reni si spengono”. Il paziente entra in coma”, ha spiegato.

“Guardandola deteriorarsi lentamente in quel modo, e anche i suoi muscoli, iniziava a tremare e faceva fatica a stare seduta, e non riusciva a tenere la testa alta, solo a guardarla passare in quel modo”, Non mia figlia, “La riprenderò mai?” chiese Kelsey.

L’unica opzione era un trapianto di fegato. Tuttavia, l’attesa è troppo dolorosa per essere sopportata da tutti. Immediatamente, Beilin è stato messo in lista d’attesa. I bambini hanno la priorità più alta, una condizione chiamata 1A, e i bambini più piccoli hanno più priorità.

La ragazza è rimasta in cima alla lista dei trapianti per tre giorni, Quando uno spettacolo di fegato è arrivato da una ragazza di 16 anni in Texas. Era in orario. Poi un’équipe di medici è stata inviata per rimuovere l’organo, trasformando la sofferenza di una famiglia in un’altra speranza.

piantare È durato più di 36 ore Dopo l’intervento, la maggior parte dei sintomi è scomparsa. Ma Beilin non è uscito dal bosco e davvero Non sarà per un anno. Dovrai rimanere in ospedale per almeno altri due mesi.

Attualmente, 109 bambini in 25 stati degli Stati Uniti hanno questa infezione da epatite. Almeno cinque bambini sono morti a causa della malattia e altri 15 hanno avuto bisogno di trapianti. A livello globale, il numero dei contagi è in aumento 340 casisecondo un rapporto del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

READ  Una ragazza di Mendoza si è operata a Notte per un insolito caso di cancro

Come con Beilin, la maggior parte di questi giovani aveva meno di cinque anni e non sembrava avere alcun problema di salute. Tuttavia, quando la malattia ha preso il sopravvento sui loro corpi, hanno tutti iniziato ad avere una cosa in comune: segni di danni al fegato.

La prima cosa che hanno testato è stata mancanza di appetito. Poi, proprio come con il bambino di due anni, La sua pelle divenne squamosa e i suoi occhi iniziarono a ingiallireun sintomo noto come ittero. Alcuni casi isolati hanno anche sperimentato urine scure e feci grigie.

Baelyn è risultata positiva all'adenovirus, che è allo studio per un possibile collegamento a rari casi di epatite.
Baelyn è risultata positiva all’adenovirus, che è allo studio per un possibile collegamento a rari casi di epatite.

C’è solo una certezza tra quelli diagnosticati: più della metà dei bambini, Beilin compresa, Risultato positivo all’adenovirus 41, un tipo di virus che di solito provoca disturbi allo stomaco e sintomi simili al raffreddore. Non è stato precedentemente collegato a insufficienza epatica.

Tuttavia, i medici non sono ancora sicuri di come questo virus sia stato infettato. Un’altra possibilità è che l’adenovirus abbia un cofattore che potrebbe essere genetico, ambientale o addirittura infettivo. Si ritiene quindi che avrebbe potuto combinarsi con il Covid-19. Ma i risultati non sono conclusivi.