Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Può essere salvato?: La polvere di Marte complica i compiti su questo pianeta

Lo ha annunciato ufficialmente la NASA Lavoro InSight completato che è atterrato su Marte più di quattro anni fa, dopo aver perso il contatto con il suo lander orbiter Un calo di potenza ha causato l’accumulo di polvere sui loro pannelli solari.

L’agenzia spaziale statunitense ha osservato che il pubblico spesso si interroga su questo che non si trovò modo di pulire la polvere, A cui ha risposto che un sistema dedicato “avrebbe aggiunto costo, massa e complessità” alla sonda.

Tuttavia, chiarisci che il Installazione di “pannelli solari abbastanza grandi da alimentarlo” Alimentare elettricamente un robot geofisico era “il modo più semplice ed economico per fare le cose” più a lungo del previsto, poiché il suo “obiettivo” era studiare Marte per un anno sol (circa due anni terrestri).



Come rimuovere la polvere marziana

Durante la progettazione della missione ExoMars, Williams ha notato che un gruppo di ingegneri ha proposto soluzioni tecniche relative a Rimuovi la polvere marziana, come spazzole, tergicristalli e soffiatori di gas. Tuttavia, la proposta sarà valutata prima del suo lancio, previsto per il 2028.

Con ExoMars ora nato, Stiamo esaminando la possibilità di ripristinare parte di quella capacitàPossono “usare l’inclinazione dei pannelli solari per rimuovere un po’ di polvere”, ha osservato Williams. Ha anche spiegato che questa proposta “aiuterà a puntare i pannelli verso il sole in modo più efficiente, il che potrebbe anche avere alcuni vantaggi”. .

READ  La NASA ha filmato il Sole "sorridente" e sembra adorabile: c'è stata una marea di meme che vanno da Halloween a SpongeBob che sono diventati virali su Twitter.

D’altra parte, ha sottolineato che i professionisti di Airbus e della NASA dovrebbero tenerne conto I lander inviati su Marte possono essere colpiti dalla polvere ridurne la vita utile. “Questo è il modo in cui vanno le missioni spaziali, purtroppo”, ha concluso.

Nel maggio 2018, la missione Insight è stata lanciata utilizzando un razzo Atlas V, con l’obiettivo di studiare il primo sviluppo geologico di Marte. Sei mesi dopo, è atterrato su Marte. da allora, I pannelli fotovoltaici erano coperti di polvere, causando una graduale diminuzione dei loro livelli di energia. A maggio, InSight ha perso il 90% della sua potenza a causa della polvere di Marte, secondo un comunicato. RT.